Aumentate le prenotazioni da dispositivi mobili grazie ai dati offerti da TripBarometer

TripBarometer, il sondaggio su viaggi e alloggi più grande del mondo1, osserva le tendenze tra i viaggiatori connessi.

Volete fare la mossa giusta per coinvolgere i viaggiatori che usano lo smartphone per pianificare e prenotare i viaggi?

Date uno sguardo ai dati basati sulle risposte al sondaggio TripBarometer che ha coinvolto più di 40.000 viaggiatori e albergatori da tutto il mondo. Troverete spunti interessanti per raggiungere più efficacemente il prezioso segmento dei viaggiatori connessi ovvero i viaggiatori più propensi a pianificare e prenotare viaggi tramite smartphone.

I viaggiatori connessi attribuiscono più importanza alle recensioni e ai punteggi che ai servizi alle promozioni degli hotel.
Non solo i viaggiatori connessi guardano le recensioni con occhi più attenti degli altri viaggiatori, ma le considerano più importanti di altri fattori.

A dimostrarlo, ecco un esempio dei fattori che i viaggiatori ritengono più importanti nella scelta dell'alloggio da prenotare:

Valutazioni/punteggi su siti di recensioni

  • Viaggiatori connessi: 59%
  • Viaggiatori globali: 53%

Recensioni su TripAdvisor

  • Viaggiatori connessi: 58%
  • Viaggiatori globali: 53%

Consigli di amici

  • Viaggiatori connessi: 49%
  • Viaggiatori globali: 45%

Servizi dell'alloggio

  • Viaggiatori connessi: 44%
  • Viaggiatori globali: 40%

Promozioni o sconti

  • Viaggiatori connessi: 39%
  • Viaggiatori globali: 36%

Nei mercati emergenti si registra una percentuale più elevata di viaggiatori connessi.

Se i vostri ospiti tendono a provenire dai seguenti mercati, dovreste prendere in seria considerazione la possibilità di aumentare gli investimenti nel mobile marketing:

  1. Tailandia – 65%
  2. Cina – 65%
  3. Brasile – 59%
  4. Indonesia – 59%
  5. Malesia – 53%
  6. Italia – 49%
  7. Stati Uniti – 48%
  8. India – 47%
  9. Australia – 47%
  10. Russia – 44%

Quali destinazioni intendono visitare dei viaggiatori connessi quest'anno?
Ecco le destinazioni più ambite dai viaggiatori connessi:

  1. Cina – 61%
  2. Australia – 57%
  3. Tailandia – 55%
  4. Italia – 54%
  5. Regno Unito – 53%
  6. Germania – 53%
  7. Stati Uniti – 53%
  8. Spagna – 53%
  9. Caraibi – 52%
  10. Canada – 52%

I viaggiatori connessi sono più influenzati dai contenuti generati dagli utenti.
Rispetto al viaggiatore globale medio, i viaggiatori connessi risultano significativamente più inclini a prendere decisioni sulla base di consigli di altre persone.

Influenzati da TripAdvisor

  • Viaggiatori connessi: 45%
  • Viaggiatori globali: 38%

Influenzati dal passaparola

  • Viaggiatori connessi: 32%
  • Viaggiatori globali: 27%

Influenzati dai contenuti online di amici

  • Viaggiatori connessi: 29%
  • Viaggiatori globali: 24%

Influenzati da siti di guide di viaggio

  • Viaggiatori connessi: 19%
  • Viaggiatori globali: 16%

I viaggiatori connessi pianificano le attività in anticipo e prenotano direttamente.

Non solo i viaggiatori connessi sono più propensi a prenotare le attività in anticipo ma lo fanno molto spesso direttamente. Sebbene siano i computer portatili gli strumenti più utilizzati per effettuare le prenotazioni (55%), i dispositivi mobili non sono molto indietro attestandosi al 45% per i viaggiatori connessi.

Gli albergatori non stanno facendo molti passi avanti rispetto alla disponibilità di servizi per dispositivi mobili.
Esistono ancora delle discrepanze significative tra quello che i viaggiatori connessi si aspetterebbero e quello che gli alloggi offrono attualmente. Per fortuna, questo presenta diverse opportunità, soprattutto alle catene.

In particolare, il 45% dei viaggiatori connessi desidera un'app mobile con funzionalità di prenotazione, tuttavia solo il 16% ne mette a disposizione una. Analogamente, il 34% dei viaggiatori connessi desidera poter effettuare il check-in da un dispositivo mobile, ma solo l'11% degli alloggi offre questa comoda opportunità di risparmiare tempo.

Dal rendiconto si evince anche che il 64% dei viaggiatori connessi vorrebbe trovare in hotel adattatori o convertitori, mentre a offrire questi accessori è il 49% degli alloggi. La situazione non cambia per quanto riguarda la disponibilità di caricabatteria per smartphone e tablet, con il 60% dei viaggiatori connessi che vorrebbe evitare di portarli da casa e solo il 35% delle strutture capaci di soddisfare questo desiderio.

1 Dati basati sui risultati del sondaggio online condotto da TripAdvisor e Ipsos, a cui hanno partecipato 10.261 alloggi e 34.016 viaggiatori. I dati sono stati raccolti tra gennaio e febbraio 2015.

Scaricate report globale

Ultimo aggiornamento: 8 luglio 2015