Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“Ottimo e abbondante ”
Recensione di Locanda San Martino

Locanda San Martino
Al n.2 in classifica su 2 Ristoranti a Cavizzana
Certificato di Eccellenza
Fascia prezzo: 23 USD - 34 USD
Maggiori dettagli sui ristoranti
Dettagli sui ristoranti
Opzioni: Dopo mezzanotte, Accetta prenotazioni
Descrizione: La Locanda San Martino propone dei Menù degustazione con Buffet di antipasti in tavola, e poi un susseguirsi di tre gustosi primi piatti seguiti da altrettanti secondi piatti. I prodotti utilizzati per cucinare le pietanza sono tutti Trentini ed una buona parte provengono dall'Azienda Agricola annessa. Tutto questo al costo di 20€ escluse le bevande ed il dessert, l'acquavite la offriamo noi!
Recensito 28 settembre 2018 da dispositivo mobile

Nonostante fossimo un gruppo grosso 56 persone abbiamo mangiato molto bene e abbondante.
Ottimi i primi qualitativamente elevati .
È il tiramisù...fantastico.
Bella location e la gentilezza del personale .. al top.

Grazie, 853federicoc
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensioneRecensioni (410)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua

3 - 7 di 410 recensioni

Recensito 15 settembre 2018

Ci torno sempre,non posso farne a meno,ogni volta che sono in zona questo ristorante è tappa fissa.
Il personale è gentile e disponibile,la cucina ottima...assaggi tutto e di più e assaggeresti altro e altro ancora. ..
Gli antipasti, i primi, le carni e i dolci..tutto fatto con passione e una cura strepitosa.
Non posso che consigliarlo!

    • Qualità/prezzo
    • Servizio
    • Cibo
Grazie, sim0nab75
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 11 settembre 2018

Ne avevamo un ottimo ricordo. Siamo usciti dalla locanda ancor più convinti che abbia meritato d'essere menzionata sulla guida alla ristorazione tipica 'Malghe, rifugi e osterie in Trentino'. Anche questa volta ci hanno entusiasmato gli antipasti, dai salumi ai filetti di trota, dai formaggi caprini alla giardiniera. Quest'ultima sublime! Primi e secondi per tutti i gusti. Dei tre primi mi sono particolarmente piaciuti i tortelli al capriolo conditi con una crema al sapore di pesto. I quattro secondi molto appetitosi, soprattutto il brasato al teroldego. Il tutto servito a suon di battute, che solo un pizzico d'umorismo sa cogliere ..... Battute, alcune, che aiutano a stare a tavola con il giusto atteggiamento, a porsi davanti a un piatto con più rispetto verso chi lo ha preparato con dedizione e a stare in compagnia degli altri commensali anziché, tramite lo smartphone, con il resto del mondo. Battute che denotano carattere e personalità.
Bellissima la struttura in pietra e incantevole la vista sulla valle.

    • Qualità/prezzo
    • Servizio
    • Cibo
Grazie, Marta L
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 3 settembre 2018 da dispositivo mobile

Esperienza assurda, al limite della realtà. Entriamo nel locale, ci "accoglie" una signora che ci fa aspettare nel corridoio (stretto) tra l'entrata ed le toilette per 5 minuti.. Successivamente, accende le luci in sala e ci "invita" a sederci....eravamo i primi clienti, locale al momento vuoto... Nel mentre ci impone di toglierci le giacche per appenderle non importa il vostro confort.. La giacca va appesa! Giunti al tavolo notiamo che in tutte le tavole sono già presenti e serviti gli antipasti di formaggi..sui quali banchetto vano alcune mosche...chi ha raggiunto il tavolo alle nove di sera aveva i propri antipasti esposti al via vai dei clienti, sopra la tavola da minimo un'ora e mezza. Qui arriva il bello.. Mia moglie per lavoro deve essere reperibile al telefono.. Al che la signora con fare dittatoriale impone che i cellulari non vengano usati, gli diciamo che è in silenzio e che al massimo riceve un messaggio (ovviamente senza suoneria) ma nulla da fare.. Il cellulare deve essere spento! in sala arrivano altri clienti e vedo che lo stesso trattamento viene riservato ad un altro cliente. Premetto che all'ingresso del locale non c'è nessuna indicazione di tale regolamento. Allucinante!!
Torniamo al cibo.. Successivamente ci vengono serviti degli affettati che nessuno di noi aveva ordinato.. Quindi sorpresi dalla cosa decidiamo di chiedere spiegazioni e ci viene risposto che non esiste un menù è che non è a conoscenza del menù della serata e non è nemmeno possibile venirne a conoscenza (segreto di stato?) si mangia quello che viene cucinato. Io assaggio i salumi e noto, assieme alla coppia di amici un gusto particolare.. La mia amica gli chiede che carne sia e la risposta avuta è stata la seguente "è carne buona, non vi dico di cosa altrimenti vi suggestionate e non la mangiate più".. Dopo una discussione messa alle strette ci dice che è carne di cavallo e pecora.. La mia amica gli ribadisce, che per scelte sue etiche non mangia carne di cavallo e riceve come risposta che chi non la mangia ha solo problemi mentali. Non vedevamo l'ora di uscire dal locale.. Ci sentivamo prigionieri. Guadagnata finalmente la tanto agognata fine della cena chiediamo di saldare il conto con bancomat (che è sopra il tavolo e bello acceso..)e ci viene risposto che un fulmine lo ha guastato due giorni fa.. È stano però che una volta fuori dal locale un altro cliente mi informa che lui è un cliente abituale e che sono mesi su mesi che sente dire che il bancomat si è bruciato due giorni fa..

Quindi se volete cenare senza sapere cosa mangerete e quanto spenderete, non potendo comunicare con l'esterno e senza indossare nessuna giacca (anche se sotto siete in t-shirt ed avete freddo) .. Insomma per una perfetta esperienza da carcerati.. È il posto giusto.. Al limite della denuncia visto pure che non è esposta nessuna tabella degli allergeni e viene servita acqua di rubinetto in bottiglie aperte, senza tappoe usate a 2, 60€ di 75 cl.

1  Grazie, focus79
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 2 settembre 2018 da dispositivo mobile

In visita a Castel Thun decidiamo di concludere una piacevole giornata cenando con amici in questa locanda. Subito all'ingresso ci viene ordinato dalla proprietaria di mettere via il telefono, alle mie esclamazioni sorprese lei mi risponde con battute alquanto sgradevoli.
Veniamo accompagnati in tavola, la sala era ancora chiusa, noi eravamo i primi.. Ma sorpresa.. In tavola c'erano già degli antipasti.. Nessun menù cartaceo.. La signora inizia a portare altri piatti di affettati senza indicare di che tipologia fossero.. Le chiedo cortesemente cosa siano, lei mi dice che NON LO DICE VOLUTAMENTE perché altrimenti la gente non mangia!!!Dopo un po' aggiunge che i salami sono di cavallo e di pecora,che sono buoni ma la gente se sente cose strane non le mangia perché è solo una questione di testa.. Io resto allibita, mi sento colpita nel vivo perché per scelte personali non mangio carne di cavallo e questo comportamento lo trovo alquanto scorretto.
Sollevo una discussione sul fatto che non è corretto e le chiedo di conoscere il menù.. Lei mi guarda e mi risponde che il menù della sera lei non lo conosce, che lo fa suo marito e quello che c'è si mangia.. Io ero furiosa.. Ma come si fa a rispondere così? A non sapere cosa servi in tavola?..E se una persona ha intolleranze o allergie???
Decido di proseguire la cena solo per il rispetto dei miei amici.
Ci chiede se vogliamo del vino, le chiedo cosa ha.. Mi risponde due/tre nomi ma alla richiesta di spiegazioni non ne conosceva le caratteristiche, quindi abbiamo scelto a caso..
Arrivati al conto stendiamo un velo pietoso:acqua di rubinetto a 2,6 al litro e la bottiglia di vino a 16 euro (avrà avuto un valore di 3/4 euro).. Chiedo di pagare col bancomat ma mi dice che un fulmine l'ha rotto due giorni prima.. Cosa secondo me non vera.
Ciliegia sulla torta: in entrata, in bella esposizione ci sono prodotti di un suo amico (dice lei) apicoltore
Miele in favo su confezioni senza sigillo e vasi senza sigillo di garanzia
Boccette di propoli vendute senza nessuna etichetta
Ma le normative igienico sanitarie???
A fine serata mi sono chiesta se ero nella realtà o in un brutto sogno..

Grazie, SeF26dic13
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Gli utenti che hanno visto Locanda San Martino hanno visto anche

Malè, Provincia di Trento
Malè, Provincia di Trento
 
Malè, Provincia di Trento
 
Terzolas, Provincia di Trento
 

Conosci Locanda San Martino? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo