Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.
Salva
Il meglio delle recensioni
intimo e ricco

Il luogo, contenuto negli spazi, non lo è nel valore. Presenta una collezione di oggetti molto Leggi il seguito

Recensito il 28 agosto 2018
Strigile
,
Provincia di Bergamo, Italia
Gallipoli Museo Civico

Piccolo museo civico nel centro storico di Gallipoli, immeritatamente dimenticato dai tanti turisti Leggi il seguito

Recensito il 10 giugno 2018
marcopoloankon
,
Ancona, Italia
da dispositivo mobile
Leggi tutte le 59 recensioni
  
Recensioni (59)
Filtra recensioni
50 risultati
Valutazione
26
14
9
1
0
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
LinguaTutte le lingue
Altre lingue
26
14
9
1
0
Scopri i commenti dei viaggiatori:
Filtra
Aggiornamento elenco in corso…
1 - 10 di 50 recensioni
Recensito 1 settimana fa da dispositivo mobile

Non è male questo museo, ovviamente la parte più interessante è quella che custodisce i feti deformi. Ma il tutto è veramente piccolissimo. Se vi trovate a passare nella parte vecchia di Gallipoli magari fate un salto, partire appositamente per visitarlo non lp consiglio, ingresso 3 €

Grazie, Lamiriam
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 27 settembre 2018 da dispositivo mobile

Il Museo nasce nel 1823 ad opera di Carmine Fontò che donò i suoi libri alla città. A queste prime donazioni se ne aggiunsero altre da parte di conventi, comprende reperti archeologici sarcofagi vasi messapici con iscrizioni, ci sono ritratti di personaggi illustri di Gallipoli e una raccolta numismatica. Molto ricca è la collezione di armi rinascimentali e di archibugi. Da vedere. Personale in gamba e molto preparato. Bravissimi.

Grazie, C1909QPmaurop
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 28 agosto 2018

Il luogo, contenuto negli spazi, non lo è nel valore.
Presenta una collezione di oggetti molto interessanti.
Al solo costo di 3 € il biglietto prevede anche la guida; una ragazza carinissima infatti ci ha accompagnato lungo tutto il piano terra (nonostante avesse qualche linea di febbre) ha saputo coinvolgere la nostra attenzione. Complimenti.

Grazie, Strigile
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 22 agosto 2018 da dispositivo mobile

Un museo tanto piccolo, quanto bello. Consiglio assolutamente la visita, considerando anche il prezzo del biglietto praticamente nullo. Molto interessante la stanzetta dedicata ad alcuni feti umani, la parte più interessante e peculiare. Eviterei peró la visita di quest’ultima se avete con voi dei bambini piccoli, mentre la parte restante del museo credo sia proprio in grado di poterli interessare!

1  Grazie, amaya_fuyutsuki
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 19 giugno 2018 da dispositivo mobile

Piccolo museo storico pieno di oggetti molto interessanti. Personale competente è disponibile a illustrare le caratteristiche del museo. Consigliatissimo.

1  Grazie, Giovanna B
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 10 giugno 2018 da dispositivo mobile

Piccolo museo civico nel centro storico di Gallipoli, immeritatamente dimenticato dai tanti turisti presenti. Si tratta di una collezione di reperti di varia origine, dalle scienze naturali, all'archeologia, all'arte concentrati in un unico ambiente espositivo. Al centro della sala ci sono I resti ossei di una balena. Tra I reperti archeologici ci sono alcune particolarità di questo territorio, armadi poco illuminati, ospitano splendidi vasi messapici (trozzelle) e vasi della cultura di Gnathia con le loro caratteristiche ed originali decorazioni, tutti in perfetto stato di conservazione. Biglietto di soli 3 euro, l'addetta alla biglietteria vi farà da guida nella presentazione dei reperti ospitati nella collezione.

3  Grazie, marcopoloankon
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 23 maggio 2018 da dispositivo mobile

Scoperto per caso paseggiando per le viuzze di Gallipoli, sono entrata incuriosita dall'enorme scheletro che si intravedeva all'entrata.La collezione fu inziata dal naturalista e scienziato Barba ed a oggi nel museo sono presenti collezioni di armi, abiti, fossili. Vi é inoltre una collezione del pittore gallipolino Coppola. Il museo comprende, inoltre, reperti archeologici, sarcofagi e vasi messapici con iscrizioni, ritratti di personaggi illustri della città. É fuori dai soliti tour turistici e i ragazzi all'entrata sono disponibili a fare da guida

Grazie, susy230563
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 10 settembre 2017

A pochi metri di distanza dalla via principale di Gallipoli brullicante di persone e bancarelle, c'è queto gioiello nel quale il silenzio e le piccole vetrine contenenti tanti e diversi reperti ti avvolgono e ti portano in un epoca diversa. Specchio di un uomo (E. Barba), curioso di tutto ciò che al suo tempo era scienza e storia. Il museo è piccolo ma qundo esci hai nella mente tanti spunti e tante domande che meritano un approfondimento e forse non è questo che i musei devono dare?

1  Grazie, Franco D
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 12 agosto 2017

Il Museo si trova in pieno centro storico (Via De Pace, donna garibaldina!!) ma è colpevolmente snobbato dal 98% di tutti coloro che vanno a Gallipoli!! Si entra e si torna indietro nel tempo. E' un museo come ne vedevo da piccolo (ho 56 anni e insegno) e mi ricorda un'aula magna di tante scuole degli anni '60. C'è un po' di tutto ma disposto secondo precisi criteri: natura, scienza, tecnica, archeologia, curiosità. Insomma.....ci si passa volentieri un'ora guardando quanto è esposto. Noi ci siamo stati il 10 agosto e c'era una ragazza alla biglietteria (purtroppo non le ho chiesto il nome) che ha illustrato il museo a me ed al mio amico con una competenza ed una dedizione incredibili!! Mai ho avuto una guida compresa nei pochi euro del biglietto che abbia presentato così nel dettaglio il museo che in quel momento era letteralmente "nelle sue mani". Se si riconosce in queste righe le ripeto il "Brava!" dettole alla fine della spiegazione. Spero che un maggior numero di persone lo vada a vedere (non ci si deve aspettare il Louvre ma un museo piccolo e strutturato secondo le abitudini, anche culturali, di fine Ottocento). DA NON MANCARE!!!

Grazie, P661CUriccardor
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 10 agosto 2017 da dispositivo mobile

Il museo, anche se è molto piccolo, ospita tantissima cultura! Dagli scheletri di vari animali, tra cui balena i delfini, a bombe della prima e seconda guerra mondiale, a quadri e via dicendo.. la pecca sta nel fatto che vi è una sola ragazza che si deve occupare sia della biglietteria che di fare la guida turistica.

1  Grazie, federica89fab
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Visualizza più recensioni