Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“Vale una visita”

Chiesa dei Santi Pietro e Paolo
Al n.7 in classifica su 36 Cose da fare a Tarvisio
Maggiori dettagli sull'attrazione
Dettagli sull'attrazione
Durata consigliata per la visita: Meno di 1 ora
Recensito 11 gennaio 2016

Classico esempio di chiesa fortificata di stile carinziano e simile a molte altre nelle vicinanze. Interessanti anche le lapidi cimiteriali all'esterno

Grazie, RuggeroP
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensioneRecensioni (20)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
Filtra

15 - 19 di 20 recensioni

Recensito 13 settembre 2015

Chiesa in stile Carinziano , costituiva il borgo fortificato della città, a fianco infatti si può vedere una delle 4 torri che costituivano insieme alle mura di recinzione e al fossato il sistema di difesa. Sulla facciata un enorme affresco di S. Cristoforo, protettore dei viandanti, molto deperito; accanto si apre una trifora gotica, e sotto è un porticato a tre arcate ogivali; il campanile ha una terminazione a cipolla.
La navata centrale è in stile gotico, quelle laterali in stile barocco. Gli affreschi dell’abside, datati al ‘500, sono attribuiti alla scuola di Villach.Dietro la chiesa parrocchiale ci sono delle iscrizioni provenienti da Camporosso di Epoca Romana.

Grazie, Steca1960
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 12 settembre 2015

Interessante chiesa del XV* secolo. La chiesa fu fondata nel 1399, forse su una precedente. Il suo assetto attuale risale al 1445, ed è attribuito al maestro Osvaldo Rav. Fu più volte rimodernata, ampliata nei secoli successivi e riconsacrata nel 1960. Lo stile è carinziano. posto sotto un porticato a tre arcate ogivali, sopra alle quali si apre una trifora gotica. L'interno è a navata unica gotica con due cappelle laterali di stile barocco. Nella zona absidale si alza il campanile con la cuspide a cipolla.

Grazie, Piccolokuki
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 6 settembre 2015

Interessante chiesa del XV* secolo. La chiesa fu fondata nel 1399, forse su una precedente. Il suo assetto attuale risale al 1445, ed è attribuito al maestro Osvaldo Rav. Fu più volte rimodernata, ampliata nei secoli successivi e riconsacrata nel 1960. Lo stile è carinziano. posto sotto un porticato a tre arcate ogivali, sopra alle quali si apre una trifora gotica. L'interno è a navata unica gotica con due cappelle laterali di stile barocco. Nella zona absidale si alza il campanile con la cuspide a cipolla.

Grazie, Piccolokuki
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Vedi altre recensioni
Recensito 3 settembre 2015

La Chiesa Parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo del paese montano di Tarvisio, in Italia, può essere di qualche interesse per il turista per un grande affresco di San Cristoforo, molto deperito, e per gli affreschi dell'abside. Nel caso la troviate chiusa suggerisco di ammirare le iscrizioni romane poste dietro la chiesa. Da migliorare i pannelli informativi turistici multilingua.

1  Grazie, dreamyviajero
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Gli utenti che hanno visto Chiesa dei Santi Pietro e Paolo hanno visto anche

Tarvisio, Provincia di Udine
Tarvisio, Provincia di Udine
 
Tarvisio, Provincia di Udine
Tarvisio, Provincia di Udine
 

Conosci Chiesa dei Santi Pietro e Paolo? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato,
rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo