Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“little Italy alla bostoniana”
Recensione di North End

North End
Prenota in anticipo
Altre info
Da 39,00 US$*
North End Pizza Tour
Altre info
Da 40,00 US$*
Little Italy Photography Tour
Altre info
Da 35,00 US$*
Boston's North End and Waterfront Walking Tour
Al n.5 in classifica su 400 Cose da fare a Boston
Certificato di Eccellenza
Tipo: Quartieri, Altro, Siti d'interesse
Maggiori dettagli sull'attrazione
Dettagli sull'attrazione
Tariffa: No
Durata consigliata per la visita: 1-2 ore
Recensito 15 febbraio 2012

Il carattere architettonico dell'area è eccezionale. Ha conservato la sua identità e ci si trovano cose divertenti come un cartello con le direzioni verso le principali città italiane. I negozi sono meno globalizzati che altrove e ci sono ottime pasticcerie (in particolare provare la cheese cake di Modern Pastry) e ristoranti.

Grazie, gabespo
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensione
Recensioni (5.913)
Ci sono recensioni più recenti su North End
Vedi le recensioni più recenti
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altre lingue

101 - 105 di 5.914 recensioni

Recensito 10 dicembre 2011

molto caratteristico, a differenza di altre little italy degli States, dà subito una sensazione di.."italianità". Sarà perchè appena vi si accede, magari dalla Hannover St dove a poche decine di metri si incontra subito il "Cafe dello Sport" (con disponibilità di toilet al pubblico, anche senza obbligo di gustarne il caffè o i cannoli siciliani buonissimi!) ci si sente subito immersi tra voci, conversazioni e suoni, tutto assai tipico italiano, in una mescolanza di dialetti, autentici o un po' deformati, napoletano, siciliano, abruzzese e lì, anche rivolgendosi loro in inglese, riascolti piacevolmente la cadenza paesana dei nostri conterranei ivi ormai impiantati, o dei loro figli nativi ma impastati di italianità, con una sonorità assai amabile che ci fa riconoscere e ci "connette" subito intimamente.
Innumerevole la presenza di negozi, di boutiques e soprattutto di ristoranti , tutti con menù ben evidenti di casa nostra anche se poi effettivamente , alla prova, non tutti i piatti sono genuini al gusto vuoi per le difficoltà di reperire corrette materie prime, vuoi per la esigenza di adattare localmente il gusto anche ai visitatori di tutto il mondo. Non mancano tuttavia posti, come il ristorante Giacomo's, oppure il Florentine Cafe, dove sono assicurati degnamente e con buona soddisfazione i sapori di casa nostra
Interessante ed azzeccata, pure, è la presenza di numerosi negozi dedicati alla vendita di prodotti italiani di importazione e di tutto pregio, alcuni anche con assaggio, quali scatolame, pasta, conserve, salumi e formaggi. Inoltre vini ed anche liquori tipici.
La caratteristica più invitante del quartiere è che è sempre in festa; praticamente, quasi ogni giorno, vi si svolgono feste essenzialmente a carattere religioso, con tanto di processioni e bande musicali degni della migliore tradizione, dedicate a divinità e santi patroni, spesso non conosciuti ma appartenenti alle diverse numerose origini del nostro paese. E questo porta, oltre alle innumerevoli bancarelle dislocate ovunque, con offerte di cibo, artigianato ed altro, una aria di grande festa, in un miscuglio di suoni, di canti e di profumi che infondono gaiezza.
Una visita piacevole rinfrancante, specie per gli italiani nostalgici.

1  Grazie, giovanbattista z
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 30 novembre 2011

una location davvero singolare e affascinante. si trovano in egozi italiani che in Italia non si trovano più, uniti all'ambientazione quasi newyorkese. Gli ingredienti (per esempio da Joe Paci) sono importati dall'Italia, e con varianti locali, regionali e tipiche che magari uno fatica ancora a trovare in Italia. buona anche la selezione di ristoranti nella zona.

Grazie, augustonotaro
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 20 novembre 2011

North End conserva il fascino di un quartiere ancora italiano, almeno nei ristoranti che ne caratterizzano le vie centrali. A differenza della Little Italy di Manhattan, molti ristoranti a North End sono gestiti dagli eredi dei vecchi immigrati, garantendo una qualità accettabile ed in alcuni casi ottima ( a differenza della feticcia Little Italy ). Passeggiate dunque nelle vie composte da case in mattoni di questo quartiere e vi sentirete a casa.

Grazie, giuseppealbini
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 11 ottobre 2011

Costeggiando il mare partendo dal Quincy Market ci siamo ritrovati ad un certo punto in questa little italy molto little e molto italy. A differenza di New York qui quando entri nei bar senti i vecchi che parlano italiano(per lo più napoletano o siciliano) e non c'è Bar che non abbia una foto della nazionale di calcio del 1982 e del 2006 e tanto per gradire il caffè è come quello italiano(quasi)

1  Grazie, Mazararava
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Conosci North End? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato,
rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo