Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“in bici o a piedi ma da fare!”
Recensione di San Francisco Bay

San Francisco Bay
Prenota in anticipo
Altre info
Da 60,00 US$*
Crociera in catamarano nella baia di San Francisco al tramonto
Altre info
Da 68,00 US$*
Crociera al crepuscolo e al tramonto della Baia di San Francisco
Altre info
Da 32,00 US$*
Crociera sulla Golden Gate Bay
Al n.4 in classifica su 550 Cose da fare a San Francisco
Certificato di Eccellenza
Dettagli sull'attrazione
Brindisi, Italia
Contributore livello 6
205 recensioni
65 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 273 voti utili
“in bici o a piedi ma da fare!”
Recensito il 23 febbraio 2012

Da Fisherman Warf a Sausalito: noi abbiamo deciso di noleggiare un tandem per l'intera giornata così da decidere tappe e tempi. Ghirardelli Square, le spiagge, gli immensi prati...tutte location notevoli per foto e filmino, con alle spalle il mitico ponte magari. Sicuramente un giro da fare per chi vuole avere una visione completa della città

Visitato a Ottobre 2011
È utile?
3 Grazie, giampierov
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensione

6.504 recensioni dei viaggiatori

Valutazione dei visitatori
    4.776
    1.477
    196
    33
    22
Data | Punteggio
  • Prima in arabo
  • Ceco per primo
  • Cinese (Tradizionale) per primo
  • Cinese per primo
  • Coreano per primo
  • Danese per primo
  • Ebraico per primo
  • Francese per primo
  • Giapponese per primo
  • Greco per primo
  • Indonesiano per primo
  • Inglese per primo
  • Italiano per primo
  • Olandese per primo
  • Norvegese per primo
  • Polacco per primo
  • Portoghese per primo
  • Russo per primo
  • Spagnolo per primo
  • Svedese per primo
  • Tedesco per primo
  • Tailandese per primo
  • Prima in turco
  • Tutti
  • Tutte le più recenti in italiano
Italiano per primo
roma
Contributore livello 5
29 recensioni
20 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 42 voti utili
“Tre giorni a San Francisco”
Recensito il 13 febbraio 2012

San Francisco è da molti ritenuta una delle poche città americane degne di una visita insieme, naturalmente, a New York. Oltre che a cosa vedere a San Francisco e alle moltissime attrazioni, certamente la fama della città è legata alla sua vocazione tollerante e cosmopolita, e all’alto valore culturale ed architettonico che propone, caratteristiche queste che la rendono la più europea delle città d’oltreoceano. San Francisco è anche riconoscibile, o meglio unica, per le numerose colline su cui si erige e per la bellissima baia da cui si possono ammirare degli spettacolari panorami, che sono un puro piacere visivo, pieni di colori e armonia. Alloggiamo all'Hotel Whitcomb, nella parte centrale di Market Street, un hotel storico dato che dopo il disastroso terremoto del 1906 (seguito da un incendio altrettanto distruttivo) fu una delle poche costruzioni a rimanere intatte e fu eretto a Municipio della Città. Stile liberty all'interno, ma non molto pulito e con personale abbastanza scortese. Dalla camera anzitutto bisogna prenotare un traghetto per Alcatraz; è assolutamente necessario prenotare perchè i traghetti sono sempre pieni e non facendolo si rischierebbe di veder compromessa tutta la scaletta della visita. Alcatraz è un’isola al centro della baia di San Francisco famosa perchè ex sede dell’omonimo carcere di massima sicurezza. Quest’ultimo noto per l’estrema rigidità con cui erano trattati i detenuti e poiché sembrava impossibile ipotizzarne una fuga (da qui prende anche il nome di “The Bastion”). Molti nomi illustri, come Al Capone, passarono parte della loro reclusione in questo carcere. Il nome Alcatraz (che in spagnolo significa “Pellicano“) deriva dai numerosi pellicani presenti nell’isola; questa è anche chiamata “The Rock” poiché un’alta percentuale dell’isola è costituita da roccia. Attraversato questo passaggio fondamentale possiamo anche addentrarci nella scoperta della città. Market Street è un po' il cuore di San Francisco: oltre alle numerose linee di tram i taxi sono frequentissimi, ma come prima uscita preferisco girare a piedi. Catene di negozi e centri commerciali, la stazione della metro e, a Powell street uno dei capolinea della famosa linea di tram che si inerpica sui saliscendi della città. Continuando si attraversa il quartiere finanziario e si arriva all' Imbarcadero da cui si gode un'ottima vista del Bay Bridge e dello skyline della città. Il Bay Bridge, o anche San Francisco Oakland Bay Bridge, è un ponte sospeso della Interstate 80 freeway che attraversa la Baia di San Francisco, collegando la città di San Francisco con la città di Oakland sulla sponda orientale della baia. Il Financial District è il quartiere dove avvengono i più grandi scambi economici e finanziari di San Francisco e di quasi l’intera Baia. La zona è ben riconoscibile anche da lontano perché caratterizzata da un gruppo di grattacieli (il più grande dei quali è la Transamerican Pyramid, la costruzione più alta della città con i suoi 260 metri di altezza; è anche caratterizzata da una particolare forma piramidale con base quadrata che la rende un punto di riferimento del Financial District e uno dei suoi simboli più evidenti.), ed è confinante con la Chinatown e North Beach. Il Financial District è la sede di importanti società e banche, come la Banca d’America e la Wells Fargo, importante gruppo finanziario americano. Dall' Imbarcadero prendiamo il tram che ci porterà al Pier 39; il Pier 39 è un vero e proprio centro commerciale ed un’attrazione turistica costruita su un molo ma è soprattutto famoso per la presenza di numerosi leoni marini della California, attrazione per molte famiglie. Il molo è situato sul bordo del distretto di Fisherman’s Wharf e ospita negozi, una sala video con proiezioni in realtà virtuale tridimensionali, spettacoli di strada, l’acquario cittadino (Aquarium of the Bay), e una giostra veneziana che è una delle maggiori caratteristiche del Pier 39. Inoltre non è raro incontrare per le strade chioschi che vendono frutti di mare, tra cui le vongole ed il granchio di Dungeness. Ci spiegano che arrivare al Golden Gate è particolarmente difficoltoso per via del traffico; optiamo quindi per il taxi anche perchè nonostante siamo ancora in estate, il clima è abbastanza fresco. In effetti la Baia di San Francisco ha un clima tutto particolare; l'aria calda dei vicini deserti arriva qui a scontrarsi con l'aria fredda dell'oceano e si viene a creare una cappa di umidità che genera nebbia e appunto aria abbastanza fresca. Arriviamo col taxi al Golden Gate e, per l'appunto, la sua visione è resa suggestiva proprio dalla coltre di nebbia che lo ricopre in parte. Il Golden Gate Bridge è il simbolo di San Francisco. Il ponte è sospeso sul Golden Gate (il Cancello d’Oro), lo stretto che collega l’Oceano Pacifico con la Baia di San Francisco. Il ponte ha il colore “arancione internazionale” ed è formato da 6 corsie adibite al traffico veicolare e un marciapiede per pedoni e uno per le bici.
I luoghi migliori per ammirare il ponte sono due: il Fort Point Lookout all’estremità sud e il belvedere di Vista Point nella parte settentrionale del ponte. Molto vicino al Pier 39 c'è la Lombard Street, famosa per il celebre tratto di Russian Hill, tra Hyde Street e Leavenworth Street, composto da ripidi tornanti. E’ una strada che rompe la monotonia delle strade di San Francisco e delle città americane in genere e con i suoi otto ripidi tornanti, con una pendenza che arriva al 20%, è riconosciuta per essere la “strada più tortuosa del mondo“. Sarà, ma le vie di più normale scorrimento, sarà perchè le abbiamo sempre gustate nei film, le sento molto più fascinose...Ancora da vedere Chinatown, il più antico ed uno dei più grandi tra i quartieri cinesi americani. Fu costruita negli anni cinquanta e si caratterizza per la notevole presenza di palazzi e monumenti costruiti secondo l’architettura cinese. Uno dei suoi simboli è la porta d’accesso (chiamata “Porta del drago“) situata in Grant Avenue, anch’essa in stile cinese, composta da tre arcate e da due leoni collocati sui marciapiedi. Notevole anche Stockton Street che divide Little Italy dal quadrtiere cinese. Non perdetevi a Little Italy un caffè al 'Caffè Trieste' , in Vallejo Street; meglio che in tantissimi bar italiani. Per finire nuovamente a Market Street e in tram fino al Castro, il quartiere conosciuto in tutto il mondo per essere il cuore della comunità gay (si stima che gli omosessuali rappresentino il 18% della popolazione di tutto il quartiere); una delle città con la più alta concentrazione di omosessuali al mondo. Qui, inoltre, Harvey Milk, uno dei primi e maggiori esponenti del movimento gay, aprì il suo negozio di fotografia nel 1975. Al centro di Castro Street, sorge il Castro Theatre, un esempio di architettura coloniale spagnola, costruito nel 1922 ed oggi monumento nazionale. Ospita rassegne di teatro e festival di cinema.

Visitato a Settembre 2011
È utile?
4 Grazie, december52
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Verona, Italia
Contributore livello 5
81 recensioni
19 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 66 voti utili
“che spasso!”
Recensito il 13 febbraio 2012

Siamo stati al Pier 39 raccontato in tanti libri della signora in giallo di cui sono amante e come lei ho voluto prendere un martini con oliva seduta al Fisherman Bar. Lo spettacolo che si ha davanti è molto suggestivo, hai foche adagiate a riposare appena sotto il pontile ed in lontananza Alcatraz che sa mettere angoscia anche avvolto dalla nebbia. Lungo tutto il pier classici negozi di souvenir e piccoli ristori dai piacevoli profumi delle pietanze americane, non dimenticheò mai il gelato alla vaniglia, un profumo che in Italia non conosciamo proprio.

Visitato a Maggio 2011
È utile?
Grazie, Niki2007_07
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Parma, Italia
Contributore livello 3
15 recensioni
5 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 6 voti utili
“Meravigliosa!”
Recensito il 18 gennaio 2012

E' tutto bello!!!!! Tutto al di sopra delle mie aspettative! E girarala in bicicletta è l'ideale! Era estate e precisamente il 27 luglio, consiglio abbigliamento tecnico antivento e anti pioggia, io ho coprato addirittura una cuffia, in quanto quel giorno c'erano circa 10 gradi!" Impossibile da crederci, meno male che prima di partire avevo letto tutte le recensioni possibili su San Francisco e consigliavamo abbigliamento per questa località non solo estivo, in quanto il clima cambia continuamente! Consiglio utilissimo! Consiglio abbigliamento pesante per i freddolosi come me! Come se doveste andare d'estate in alta montagna!

Visitato a Luglio 2011
È utile?
1 Grazie, FredWilma19
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Contributore livello 5
89 recensioni
31 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 34 voti utili
“tipicamente americano”
Recensito il 16 dicembre 2011

Da vedere sicuramente ma non direi che è BELLO! Molta gente, tanti turisti, tanti ambulanti che propongo varie performance o vari oggetti d'arte. Tutti simpatici e scenografici. Però tutto per turisti. Molti i locali da mangiare, ma non chiedetemi impressioni su questo perchè io odio la cucina americana!

Visitato a Agosto 2011
È utile?
Grazie, Girasolerosa
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Gli utenti che hanno visto San Francisco Bay hanno visto anche

 

Conosci San Francisco Bay? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato,
rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo