Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.
Prison Island - Changuu Private Island
Aperto oggi: 09:00 - 16:15
Salva
Prenota in anticipo
  
Modi per scoprire Prison Island - Changuu Private Island
a partire da 40,00 USD
Altre info
a partire da 129,00 USD
Altre info
a partire da 75,00 USD
Altre info
a partire da 400,00 USD
Altre info
Recensioni (3.207)
Filtra recensioni
3.207 risultati
Valutazione
1.172
1.141
639
161
94
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
LinguaTutte le lingue
Altre lingue
1.172
1.141
639
161
94
Scopri i commenti dei viaggiatori:
Filtra
Aggiornamento elenco in corso…
676 - 681 di 3.207 recensioni
Recensito il 28 marzo 2012

Molto importante perchè luogo di sbarco per quarantena degli schiavi diretti oltre oceano. Ora si visita per ammirare la colonia di tartarughe di terra, all'inizio dono del emiro delle Seychelles a Zanzibar. Le tartarughe sono moltissime e di varie età e grandezza, arrivano ad avere anche 120 anni e più.
Nell'isola c'è un bellissimo e lussuoso resort.

Data dell'esperienza: dicembre 2011
2  Grazie, india52
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 27 marzo 2012

Sono stata in quest'isola solo un giorno durante una gita organizzata dai mitici beach boys, appena arrivati il mare era cristallino a dir poco caraibico, e piacevolmente caldo..già in acqua bassa era pieno di stelle marine di tutti i colori..azzurre non le avevo mai viste..poi gialle, arancioni, rosse... mi stupisco ogni volta delle meraviglie che la natura ci offre! La prigione al centro dell'isola è stata molto rivisitata negli anni e non è stata un gran che da vedere, soprattutto a causa del gran caldo. La cosa più meravigliosa sono le tartarughe centenarie giganti, enormi, bellissime ma anche dolcissime... se le gratti sotto al collo si allungano e si lasciano coccolare chiudendo persino gli occhi...davvero dolcissime! mi sono rimaste nel cuore queste creature straorinarie. Esperienza consigliatissima.

Data dell'esperienza: marzo 2012
5  Grazie, Silvia D
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 25 marzo 2012

Divertente la visita al recinto delle tartarughe; ce ne sono alcune di 150 anni! Abbiamo assistito all'accoppiamento fra due esemplari giganti; non capita tutti i giorni!
Interessante la struttura destinata ad accogliere, in pessime condizioni di vita, gli schiavi "ospitati" fino all'inizio del secolo scorso.
L'isola, in realtà, non è stata mai utilizzata quale sede di prigioni, ma solo come punto di raccolta degli schiavi in attesa di vendita.
La visita è stata illustrata da una giovane guida locale (da tutti noi, italiani, ribattezzato Fiorello) che parlava un ottimo italiano, condito da un incredibile numero di citazioni e proverbi, in italiano;
alcuni giovani zanzibarini studiano con molta attenzione la nostra lingua: accompagnare i turisti è, per loro, una delle poche fonti di reddito.

Data dell'esperienza: marzo 2012
3  Grazie, viaggio51
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 15 marzo 2012

Per visitare Prison Island, si parte da una spiaggia di Stone Town, con delle imbarcazioni locali, il viaggio dura all'incirca una ventina di minuti, ed è tutto un salto e uno spruzzo, infatti si arriva alla meta praticamente bagnati, ma ne vale veramente la pena. Sull'isola troviamo all'entrata uno splendido resort privato, l'attraversiamo per arrivare al parco delle tartarughe giganti, una meraviglia. Ci sono veramente tantissime tartarughe, la più vecchia ha scritto sulla corazza 185 che dovrebbero essere gli anni, ci si può aggirare tranquillamente fra le tartarughe e dargli da mangiare (occhio alle mani), da visitare assolutamente se ci si trova da quelle parti. Poi si fà un giretto nella vecchia prigione, dove ormai non c'è quasi più niente, a parte la struttura muraria, e qualche anello dove venivano legati gli schiavi.
Sandro e Cristina

Data dell'esperienza: ottobre 2011
2  Grazie, Sandro-Cristina
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 8 marzo 2012

Abbiamo visitato quest'isola nel corso di una escursione comprendente anche Sand Beach. Il luogo è interessante quasi esclusivamente per la storia che narra e per la visione delle tartarughe giganti. Altrimenti a me ha dato un'impressione quasi di grottesco. Infatti l'isola è in buona parte privata ed ospita un resort, costruito sulla struttura delle antiche prigioni destinate alla selezione ed alla quarantena degli schiavi. Di questo passato si intravedono poche tracce, integrate nelle strutture turistiche. Il parco dele tartarughe invece è interessante, soprattutto se si viaggia con bambini. Sono davvero imponenti e belle e sembrano ben tenute. Sono allo stato brado, in una foresta tropicale e si possono avvicinare e toccare senza problemi. Molto suggestive.

Data dell'esperienza: marzo 2012
Grazie, ganghero
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Visualizza più recensioni