Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.
Hotel nelle vicinanze
Recensioni (212)
Filtra recensioni
212 risultati
Valutazione
19
67
57
28
41
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
LinguaTutte le lingue
Altre lingue
19
67
57
28
41
Scopri i commenti dei viaggiatori:
Filtra
Aggiornamento elenco in corso…
62 - 67 di 212 recensioni
Recensito 30 maggio 2012

Carnelia 19 al 26 maggio 2012.
Mi ci sono voluti due giorni per abituarmi al posto, talmente era privo di cure, verde ZERO, dava l’dea di un posto abbandonato da tempo e riaperto solo da poco.
Superato il momento di disagio ho realizzato che era il posto ideale per la vacanza che volevo fare, c’era tanto posto libero in spiaggia ed in piscina, eravamo circa un ottantina di italiani ed è stato facile fare amicizia, accesso al mare per lo snorkeling dal pontile riparato dal vento, barriera molto bella e mare stupendo (peccato per il vento che non ha mai smesso escluso un giorno).
In Egitto si sono inventati il soft all inclusive, al Carnelia si sono superati, ALL inclusive senza birra, per i primi giorni le birre le ho dovute pagare perché a detta del responsabile di INVIAGGI (sig. Mohamed) le birre erano fuori dall’ALL INCLUSIVE, al terzo giorno hanno cominciato a distribuirle anche fuori dai pasti ma i ragazzi del bar della piscina si guardavano sempre attorno prima di versale come se avessero paura di essere visti, il bar della spiaggia non esiste, è un sito abbandonato e fatiscente, cmq niente di strano che entro qualche settimana sia di nuovo funzionante visto che ci stavano lavorando come pure il verde inesistente in tutto il villaggio, sarà sufficiente un po’ d’acqua .
Per quanto riguarda la cucina, credo che sia la peggiore in assoluto che ho trovato in Egitto, ero preparato a questo e la cosa non mi ha disturbato più di tanto, per evitare peperoni e spezie … riso e pollo a manetta per una settimana.
il problema per me è stato il pane perché non riesco a farne a meno, domenica mattina era fresco poi per tutta la settimana era sempre lo stesso, dalle mie parti il pane duro lo danno alle galline, oltre al tamarindo spacciato per vino rosso, se non dai le mance in anticipo te lo danno a fine pasto e così è stato per me per tutta la settimana. L’acqua servita solo nei dispenser quasi sempre calda e ricchissima di sodio …. Cmq la fame e la sete non l’ha sofferta nessuno … siamo sopravvissuti tutti (almeno credo).
In Egitto non mi meraviglio più delle pulizie, il Carnelia non è stato poi così peggiore di altri resort, anche qui le mosche non mancavano e quelle che ammazzavo pigliavano la residenza dove cadevano tranne nei casi in cui le formiche si sostituivano agli addetti alle pulizie, sto parlando delle camere e del ristorante. La notte vi consiglio di staccare frigo e condizionatore se volete dormire talmente sono rumorosi.
I due ragazzi dell’animazione (Andrea e Martina) sono stati veramente carini come pure alcuni dei ragazzi del bar (il biondo) e della spiaggia (Karim). Non m’è piaciuta l’idea delle buste (per le mance) sul tavolo del ristorante l’ultima sera (a cui non ho aderito) a causa del cibo e del servizio veramente pessimi. Le mance per mia abitudine le do sempre ma solo a chi se le merita.
Il tanto decantato Luciano si fa in quattro per apparire simpatico … pagando…. sicuramente vi farà stare bene altrimenti neanche vi saluterà quando ve ne andate, mentre Mohamed il responsabile di INVIAGGI non ho capito cosa ci sta a fare, si è disinteressato completamente di qualsiasi lamentela anche delle più piccole.
In definitiva ………. Non ho mai riso tanto in vita mia, come questa settimana al Cornelia, la compagnia era ottima (saluto Laura e Anna di Vimercate, Carla e Giuliano di Firenze ecc.ecc.) e le battute si sprecavano, inoltre mare e spiaggia stupendi … peccato per quei piccoli particolari che fanno la differenza. Non credo proprio che in futuro utilizzerò il tour operator INVIAGGI per le mie vacanze, per quanto mi riguarda personalmente non è in grado di garantire quanto riportato nel vaucher e soprattutto assistere i propri clienti (ogni riferimento a Mohamed è puramente casuale) .
.

  • Ha soggiornato a: maggio 2012 e ha viaggiato in coppia
    • Qualità/prezzo
    • Posizione
    • Qualità del sonno
    • Stanze
    • Pulizia
    • Servizio
4  Grazie, Alex55_Albe56
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 29 maggio 2012

Siamo reduci dalla settimana al Carnelia dal 12 al 19 Maggio. Ho letto alcune recensioni degli amici incontrati al villaggio che saluto tutti. Il problema nn è il Carnelia in sè. O per lo meno, il punto è purtroppo uno solo, "economico", del vil denaro. Se la settimana al Carnelia è costata la cifra "giusta" che doveva costare (max 520 € p.es.), nn bisogna prendersela poi più di tanto se il frigo bar è rumoroso o i lettini nn hanno il parasole. Il Carnelia è quello, reduce da gestioni fallimentari, ma se hai una buona compagnia e questo mare, tutto il resto nn conta. Purtroppo noi abbiamo invece pagato una cifra oltre misura, fuori dal mondo, per uno standard che non è di certo quello del Carnelia. E ce la prenderemo con chi ci ha venduto il pacchetto, non con il Carnelia. Diciamo anche che il Carnelia ha però una delle barriere coralline più belle e mai viste in assoluto in Egitto, e lo salva in parte per questo. Credo che la maggioranza di coloro che vanno in Egitto (come quelli presenti in quella settimana) non è tanto per fare "shopping" o stare in piscina, ma "pretenda" che ci sia, oltre ad una struttura accettabile, un accesso diretto alla splendida barriera corallina. E condivido l'altro punto sui 2 Hombres dell'animazione, Andrea e Martina molto simpatici e disponibili. L'importante è sorridere.......

  • Ha soggiornato a: maggio 2012 e ha viaggiato in coppia
    • Qualità/prezzo
    • Posizione
    • Qualità del sonno
    • Stanze
    • Pulizia
    • Servizio
1  Grazie, stefanorig
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 28 maggio 2012

siamo appena tornati e ancora abbiamo negli occhi il mare splendido barriera del Carnelia Resort. Dobbiamo citare Carim per l'accoglienza in spiaggia, anche se tanto bla bla bla.............Da non dimenticare la tenda beduina di Antonio e Tito con specilità ottime di pesce,ottimo karkadé e anche il fumo ( narghilé) senza dimenticare lo straordinario Luciano, il responsabile del risotorante, con lui tutto si può avere, anche la danze del ventre.i ragazzi dell'animazione Martina e Andrea si sono dati da fare per renderci questa vacanza serena e rilassante.
Mia 57 Angela Salvatore e Ezio

  • Ha soggiornato a: maggio 2012 e ha viaggiato con gli amici
    • Qualità/prezzo
    • Posizione
    • Qualità del sonno
    • Stanze
    • Pulizia
    • Servizio
2  Grazie, mia1957tito
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 28 maggio 2012

Io e mio marito abbiamo alloggiato in questo hotel dal 19 al 26 maggio.
Prima di proseguire con la recensione vorrei fare una premessa: di solito, al di fuori dell'Italia, non siamo persone pretenziose e ci adattiamo bene a luoghi e tradizioni e sappiamo inoltre qual è il modo di lavorare degli egiziani, ma mai (e dico MAI) abbiamo ricevuto un trattamento tanto scortese da parte del personale di un tour operator che mi ha urlato contro in un ristorante mettendomi comunque a disagio davanti a tutti gli altri ospiti (e parlo del responsabile Inviaggi Mohamed, poco presente e poco attento alle attenzioni degli ospiti).
Prima vorrei elencare le cose positive: il mare valeva l'intera vacanza. La barriera corallina era molto bella e si poteva fare snorkeling anche durante le giornate molto ventose in quanto divisa in due parti una, appunto, riparata e una esposta alle correnti. Tanto per fare un esempio: chi alloggiava all'Akassia (villaggio Francorosso) non ha potuto fare snorkeling. I ragazzi del diving erano molto preparati e ci hanno fatto vivere un'esperienza unica nello snorkeling in notturna. Assolutamente da fare.
Gli animatori si sono dati molto da fare, sono stati discreti e i loro spettacoli sono stati molto simpatici. Inoltre per i nostri problemi facevamo direttamente riferimento a loro, data la latitanza del famigerato “responsabile”.
Le camere erano spaziose, nonostante la trascuratezza dei dettagli (come ad esempio le scolature di vernice vecchissime su porte e porta asciugamani). L'aria condizionata così come il frigo erano però molto rumorosi e pavimenti non veniovano puliti molto frequentemente.
Tuttavia (forse perché siamo stati sfortunati noi) abbiamo avuto vari problemi tutti in una sola settimana: il primo giorno non funzionava l'aria condizionata in camera e dopo più di 2 ore di attesa siamo riusciti a farcela cambiare. Il secondo giorno è andata via l'elettricità e da lì la ventola del bagno non ha mai funzionato, il terzo giorno non avevamo acqua calda. Devo dire però che i ragazzi della reception (e non il responsabile Inviaggi) sono stati molto disponibili.
Veniamo al cibo: siamo partiti sapendo che il nostro principale sostentamento sarebbe stato riso e pollo (d'altronde siamo in Egitto), purtroppo però spesso la sera veniva servito un rimpasto del giorno. Tutto il cibo era molto speziato, il vino veniva servito allungato con l'acqua, la coca cola era una sottomarca egiziana della pepsi e l'aranciata sembrava una bustina di Polase sciolta in acqua (di sicuro non seguiva lo standard di un resort internazionale). L'acqua veniva servita in dispenser (sia al ristorante che in piscina) purtroppo però era spesso calda e a causa dell'esposizione al sole sapeva di plastica. Assolutamente evitate la serata egiziana del giovedì, quando siamo capitati noi (a parte i tedeschi) nessuno ha mangiato nulla e purtroppo di internazionale non c'era niente. Molti hanno parlato di Luciano come una persona simpatica e disponibile. Posso confermare che lo è, ma solo sotto pagamento di lauta mancia (a quel punto mangerete bene e berrete birra anche in orari non consentiti).
Dimenticate gli stuzzichini a bordo piscina, sono ridicoli.
Il personale delle pulizie e della sala ristorante è davvero petulante nel salutare e fissare in maniera sconsiderata le ragazze. Devo dire che a volte mi sono sentita davvero a disagio.
Tutto sommato noi siamo andati lì non per la struttura ma per il relax e il mare e da quel punto di vista siamo rimasti molto soddisfatti, tuttavia il Carnelia non è all'altezza nemmeno di un due stelle italiano.

Consiglio sulle camere: Fatevi dare una stanza al secondo piano, hanno un delizioso soffitto a mattoncini.
  • Ha soggiornato a: maggio 2012 e ha viaggiato in coppia
    • Qualità/prezzo
    • Posizione
    • Qualità del sonno
    • Stanze
    • Pulizia
    • Servizio
2  Grazie, DanyFab
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 26 maggio 2012

Al Carnelia dal 12 al 19 maggio. Questo hotel è ottimo se cercate totale relax, tranquillità ed un ottimo mare. Il villaggio era infatti semideserto, tutti italiani simpatici e tranquilli con cui è stato facile fare amicizia. In più c'è la possibilità di prendere il sole nella spiaggia relax in cui gli animatori, comunque molto disponibili e carini, non possono disturbarvi. La barriera è bella e ricca di pesci ed è facilmente accessibile da un pontile posizionato in un tratto di costa ben riparato per cui il mare è sempre tranquillo nonostante in altre zone fosse piuttosto mosso causa vento. Impeccabile l'organizzazione InViaggi, belle le escursioni con un plauso particolare alla guida Peter.
Per quanto riguarda l'hotel è vero, è semplice, un po' attempato e non tenuto benissimo ma io sinceramente trovo che i suoi colori (anche l'erba un po' rinsecchita) si addicano di più al panorama desertico che lo circonda piuttosto che le verdi e rigogliose "foreste" che contraddistinguono altri hotel. Insomma, quello che serve c'è.
Capitolo cibo: noi un po' per paura di stare male, un po' perché la varietà è decisamente scarsa, abbiamo mangiato pasta riso pollo patate per 7 giorni. Ma non siamo venuti in Egitto per mangiare, quindi bene così.

  • Ha soggiornato a: maggio 2012 e ha viaggiato in coppia
    • Qualità/prezzo
    • Posizione
    • Qualità del sonno
    • Stanze
    • Pulizia
    • Servizio
3  Grazie, gbarry79
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Visualizza più recensioni