Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“Interessante, però agghiacciante”

Red Terror Martyrs Memorial Museum
Al n.1 in classifica su 52 Cose da fare a Addis Abeba
Dettagli sull'attrazione
Recensito 30 novembre 2017

La guida che ci ha mostrato questo museo, a dire la verità non veramente ben fatto o meglio detto poco moderno, é stata una vittima di questi anni di terrore. Quello che ha raccontato, ma anche la completa mancanza di sentimenti di rivincita o vendetta, ha reso questa visita indimenticabile.

Data dell'esperienza: novembre 2017
2  Grazie, CLa1955
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensioneRecensioni (727)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altre lingue
Filtra

4 - 8 di 727 recensioni

Recensito 17 ottobre 2017

Il museo ricorda le vittime del “terrore rosso” ai tempi del regime del Derg. Oltre a una storia del “terrore rosso”, sono in esposizione teschi e ossa, strumenti di tortura, foto di vittime e abiti insanguinati. Piuttosto impressionante considerando le atrocità mostrate e il numero di vittime dell’ordine del mezzo milione.

Data dell'esperienza: gennaio 2017
3  Grazie, PPCI-BG
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 15 gennaio 2017

Museo interessante che racconta la repressione del dissenso al tempo della dittatura filo-sovietica (1974-91). Documenti e testimonianze sono molto interessanti, ma forse manca una visione di insieme che aiuti a capire veramente il contesto storico, che d'altronde è molto recente e quindi difficile da descrivere in maniera distaccata. Consigliato caldamente a chi già conosce i fatti, per gli altri vale comunque una visita, anche per l'impatto emotivo che è forte. Personale gentile e per niente invadente: c'è la possibilità di una visita guidata ma se si preferisce fare da soli nessun problema. Il museo è gratuito, viene richiesta solo una donazione volontaria.

Data dell'esperienza: novembre 2016
Grazie, giolitty
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 4 febbraio 2016

Ormai il trend del museo del terrore delle passate dittature imperversa in tutto il mondo, giocando sui pruriti visivi orrifici e sulla conoscenza della "verità". Questo è l'ennesimo museo di tal genere che sfoggia documenti, foto (anche raccapriccianti), stanze della tortura e un paio di armadi con teschi e ossa. Nulla da dire sul lavoro scientifico e sulla proposta storico-culturale. Da vedere !

Data dell'esperienza: gennaio 2016
2  Grazie, Dorian C
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Vedi altre recensioni
Recensito 15 settembre 2015 da dispositivo mobile

Museo davvero molto bello che mostra anni davvero difficili per la storia etiope, che vanno dall'impero di Salassie fino alla dittatura orribile di Mengistu. Ottima la guida e davvero toccante le ricostruzioni e le foto illustrative. Consigliato per comprendere come le dittature disumane non possiedono un solo colore politico.

Data dell'esperienza: agosto 2015
Grazie, Pietro F
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Gli utenti che hanno visto Red Terror Martyrs Memorial Museum hanno visto anche

 

Conosci Red Terror Martyrs Memorial Museum? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo