Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“Una Pasqua gastronomica”

Al n.2 in classifica su 2 Ristoranti a Cornovecchio
Cucina: Italiana
Dettagli sui ristoranti
Recensito 5 aprile 2015

Posticino caratteristico, buona cucina, buon vino e ottimi salumi. Forse lenti nel servizio .......ma a Pasqua eravamo in tanti.

Grazie, Stefano0759
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensioneRecensioni (10)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua

6 - 10 di 10 recensioni

Recensito 7 febbraio 2015

solo per spiriti avventurosi. Si mangia quello che c'è, talvolta bene talvolta no. Prenotando ci si può mettere daccordo sul menù.
Va bene se amate le atmosfere "padane", che sembrano uscite dai film anni '50, e se siete di manica larga sul cibo: allora può anche essere divertente.
Sui prezzi meglio chiedere prima per evitare sorprese (prezzi contenuti comunque). A pranzo con 15 € si mangia abbondantemente, bevendo discretamente.
Si potrebbe fare molto di pù, ma va così.

    • Qualità/prezzo
    • Atmosfera
    • Servizio
    • Cibo
1  Grazie, Lucio G
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 1 giugno 2014

Sorvolando sull'ambiente, che necessiterebbe almeno di qualche sistemazione al rivestimento plastico alle pareti, soffermiamoci invece sul fatto che abbiamo mangiato su un coprimacchia di carta neanche tanto pulito, mentre a quelli che erano evidentemente clienti abituali i tavoli erano apparecchiati con tovaglia di tessuto bianco.
Chiediamo l'antipasto, ci portano un piatto con 4 fette di prosciutto crudo insipido e asciutto, 4 fettine di coppa da supermercato, 4 fette di salame (questo si che era buono), un coppetta di cipolline all'aceto e una di insalata russa.
Fortunatamente il pane, pur essendo domenica, era fresco e saporito.
Ordiniamo i primi: 1 risotto con pesto e taleggio (buono ma non esaltante) e 1 piatto di pisarei e fasoe (pisarei sfatti e piatto nel complesso privo di carattere).
Tra i secondi non c'era nulla che ci attirasse e quindi abbiamo optato per due dessert. Alla domanda "i dolci li fate in casa?" ci è stato risposto di si, ma la torta al limone del mio compagno sembrava comprata al discount. La mia torta di mele, invece, sembrava fatta in casa. O, almeno, presa in una pasticceria migliore.
Abbiamo bevuto una bottiglia di acqua e abbiamo pagato 40 euro.
Troppi, a nostro avviso, considerata la qualità di cibo e servizio.
Lo sconsiglio. In zona ci sono molti altri posti dove mangiare meglio.

    • Qualità/prezzo
    • Atmosfera
    • Servizio
    • Cibo
1  Grazie, macripa
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 24 marzo 2014

Capitatoci per caso qualche settimana fa, mentre gironzolavo in cerca di scenari diversi dal solito (trovati eccome, essendo all'interno del Parco Adda Sud), rimasi subito colpito dall'edificio, dalla posizione, dallo stile nostrano e dall'insegna Milan Club.
Entrato per prendere un caffé (il misconosciuto ma ottimo Caffé X), notavo l'inequivocabile segno del tappo rosso del Petrus, indice di cucina non certo leggera.
Un rapido sguardo al menu confermava la sensazione, con l'aggiunta che il menu era settimanale e che, giorno per giorno, si mangiava quello che c'era, senza scelte alla carta o altre finezze: tutte le proposte erano spalmate dal lunedì alla domenica.

Ieri siamo quindi andati a testare la cucina, in gruppo da 8 ed alla cieca in quanto nessuno c'era mai stato.
Ebbene:
entrati abbiamo trovato a tavola insalata russa, cipolle sottaceto, salsa della nonna e bottiglie di bonarda e gutturnio già aperte. Non appena preso posto il titolare ci ha chiesto se ci interessavano gli antipasti o meno. Alla nostra risposta affermativa lui e la cameriera hanno cominciato a portarci vassoi su vassoi senza più chiedere niente, ovvero in sequenza:
- cotechino (come antipasto, sì)
- vassoi di salumi (pancetta, salame, fiocchetto, coppa)
- tortelli piacentini burro e salvia
- pisarei e faso'
- brasato
- puré di patate
- faraona
- crocchette di patate
- torta paradiso ripiena di marmellata
- torta sacher
- caffé
- petrus

tutto buonissimo e abbondante

totale: trentacinque euris a testa

    • Qualità/prezzo
    • Atmosfera
    • Servizio
    • Cibo
1  Grazie, silviamartina
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 25 aprile 2015
Google Traduttore

    • Qualità/prezzo
    • Servizio
    • Cibo
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Gli utenti che hanno visto Antica Trattoria Della Costa Giampiero hanno visto anche

Conosci Antica Trattoria Della Costa Giampiero? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo