Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.
Museo Etnografico Galluras -il museo della femina AGABBADORA-
Aperto oggi: 00:00 - 23:59
Salva
Il meglio delle recensioni
Da vedere assolutamente !

Durante il mio soggiorno a Luras, accogliente paese della Gallura, ho visitato il Museo Galluras Leggi il seguito

Recensito 1 settimana fa
anto62ge
,
genova
Bravi ottimo lavoro

sono rimasto molto soddisfatto dalla visita ho potuto osservare oggetti realmente usati da chi Leggi il seguito

Recensito il 11 ottobre 2018
Ruperzio
Leggi tutte le 166 recensioni
  
traduzione di Google
Tour e attività più venduti a e vicino a Luras
a partire da 46,00 USD
Altre info
a partire da 2,30 USD
Altre info
a partire da 2,30 USD
Altre info
a partire da 149,50 USD
Altre info
Recensioni (166)
Filtra recensioni
154 risultati
Valutazione
137
16
0
0
1
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
LinguaTutte le lingue
Altre lingue
137
16
0
0
1
Scopri i commenti dei viaggiatori:
Filtra
Aggiornamento elenco in corso…
1 - 10 di 154 recensioni
Recensito 1 settimana fa

Durante il mio soggiorno a Luras, accogliente paese della Gallura, ho visitato il Museo Galluras. Basta telefonare al numero indicato all'ingresso e, in una manciata di minuti, arriva una guida. Cinque stelle meritate a partire da Gabriele che con competenza e passione ci ha accompagnato durante la visita. Il museo è suddiviso su tre piani e si possono ammirare tantissimi oggetti della vita quotidiana di un tempo. Su tutti spicca il martello della "femina accabadora", che aveva il compito di porre fine alle sofferenze di un malato terminale colpendolo in un punto preciso della testa con il sopra citato attrezzo in legno di ulivo.
Molto interessante, consiglio vivamente di visitarlo !

1  Grazie, anto62ge
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 11 ottobre 2018

sono rimasto molto soddisfatto dalla visita ho potuto osservare oggetti realmente usati da chi viveva in Sardegna ed ascoltare storie molto interessanti bravi, la prova che con impegno si può fare e dare un ottimo servizio al territorio lo consiglio vivamente.

Grazie, Ruperzio
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 7 ottobre 2018 da dispositivo mobile

Bellissimo esempio di casa - museo, ovvero edificio scrupolosamente conservato negli arredi arricchito da oggetti di valore e di vita quotidiana, di un passato erede di culture millenarie. Il Sig. Mario, se avete la fortuna di averlo come guida vi accompagnerà con grande passione e preparazione, a questa visita descrivendovi ogni dettaglio dell'oggettistica ivi presente. Presenti pezzi unici. Merita una tappa, museo sempre aperto e consigliamo comunque di chiamare qualche minuto prima della visita.

Grazie, IlDisperso
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 27 settembre 2018 da dispositivo mobile

museo etnografico di luras
Museo di Luras è ubicato sulla via principale del paese in una tipica abitazione dell'Alta Gallura, a tre piani.
Siamo stati guidati da Gabriele che con competenza ci ha illustrato gli arredi delle varie stanze, interessante è stata la spiegazione dei vari tipi di pane e le occasioni in cui venivano prodotti.
in questo edificio è conservata la
sa femmina accabadora era suo compito procurare la morte a persone in agonia. 
ponendo fine alle sofferenze e testimonia che l'eutanasia si praticava, a detta della guida, sono a qualche decennio fa in Sardegna.
Molto interessanti gli arredi e le descrizioni.

Grazie, peppinellalas
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 10 settembre 2018 da dispositivo mobile

Ho visitato il Museo della Femina accabadora dopo averlo scoperto per caso su internet, coinvolgendo anche la mia famiglia..Questo museo è un vero gioiello e risulta estremamente interessante e arricchente anche per un sardo che magari conosce abbastanza bene le proprie tradizioni e la propria Isola. Appena arrivati abbiamo chiamato il numero indicato sulla porta e una guida è arrivata cinque minuti dopo. Gabriele, il nome del nostro cicerone, è stato brillante, esaustivo, coinvolgente, appassionato ed estremamente interessato a ciò di cui parlava, ma anche ai nostri interventi e alle nostre domande. Una guida impeccabile e un padrone di casa perfetto. Consiglio a tutti di visitare questo museo per darvi modo di fare un salto nel passato (neanche troppo lontano) di questa mia Isola meravigliosa che non smette mai di farmi innamorare di lei, delle sue tradizioni e delle persone che si impegnano a far conoscere con passione la sua storia.

Grazie, mirellashardana
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 1 settembre 2018 da dispositivo mobile

La guida gentilissima e molto attenta, la storia che hanno da raccontare è molto interessante ma purtroppo pubblicizzato male nel complesso molto bellooo

Grazie, aurii12
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 1 settembre 2018 da dispositivo mobile

Ci siamo recati in questo museo leggendo le recensioni. Gabriele, la guida che ci ha illustrato il museo, é veramente bravo ed appassionato. Il pezzo forte é la storia riguardante la Femina Agabbadora.

Costo della visita 5€ a persona

Tonyspierre

Grazie, Tony S
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 27 agosto 2018 da dispositivo mobile

Abbiamo visitato questo museo, allestito in una tipica casa settecentesca gallurese disposta su tre livelli, domenica 26/08. Ingresso: 5€. La nostra giovane guida, Gabriele, ci ha fatto vivere con una intensa partecipazione la vita in Gallura di 2 secoli fa attraverso la descrizione degli oggetti (e non solo) esposti nelle varie unità abitative della casa (cantina, sala da pranzo, cucina, sala per la confezione dei tappeti in lana). Capitolo a parte merita la camera da letto con la figura unicamente sarda della “femina agabbadora” (dallo spagnolo acabar = finire) una sorta di eutanasia umana ante litteram, resa celebre dal romanzo di Michela Murgia. È possibile toccare un martello originale in legno di ulivo (dipinto di nero) ritrovato a fine anni 90 del novecento durante i lavori di restauro in un muretto a secco poco distante dal museo. Una visita che ci ha rapito per un’ora offrendo spunti di riflessione non solo storica ma anche etica. Grazie a Gabriele. Di cuore.

1  Grazie, karl661
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 23 agosto 2018

Abbiamo visitato il museo etnografico ben sapendo che in questi luoghi, spesso, il rischio è quello di incappare in una mostra raffazzonata. Invece qui, complice l'ottima preparazione della guida e complice la ricostruzione della "femmina accabadora", oltre al resto della collezione, abbiamo potuto fare un rapido salto nel passato di questi luoghi. Il percorso è stato molto interessante e siamo usciti sapendo molte cose in più della storia di questa fantastica isola. Ottima anche l'idea di chiamare telefonicamente la guida: in pochi minuti siamo stati accolti.

Grazie, loborselli
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 20 agosto 2018

Abbiamo visitato in giugno 2018 questo bel posto: siamo rimasti colpiti dalla preparazione
della guida che ci ha elencato ed esaudito le nostre curiosita'.
Sicuramente da vedere anche il paesino molto caratteristico... ottima accoglienza: i sardi
un popolo di persone vere.
Grazie.

Grazie, Luis O
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
PIERGIACOMOP, Direttore alle Museo Etnografico Galluras -il museo della femina AGABBADORA-, ha risposto a questa recensione.Risposta inviata 22 agosto 2018

Grazie di aver visitato il Museo GALLURAS e grazie delle Sue belle parole nella recensione. Sapere che la visita è stata di Suo gradimento mi incoraggia nel proseguire nel progetto Museo che iniziai all'età di 12 anni.

Segnala la risposta come inappropriata
Questa risposta rappresenta l'opinione personale della direzione e non di TripAdvisor LLC
Visualizza più recensioni