Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“Il fascino della Femina Agabbadora”

Museo Etnografico Galluras
Al n.2 in classifica su 5 Cose da fare a Luras
Certificato di Eccellenza
Dettagli sull'attrazione
Recensito 28 maggio 2013

Il museo Galluras è un museo privato, nato dagli sforzi e dalla passione di Pier Giacomo Pala che è riuscito a conservare non solo l’abitazione in sè, ma anche tutti gli antichi oggetti che accompagnavano la vita quotidiana degli abitanti di questo paese. Attraversarne le stanze e scoprire che ogni oggetto aveva una sua vita e una sua utilità fa capire la seria, intelligente e umile organizzazione della vita di un tempo che, consapevole dell’importanza di ogni singolo utensile, sapeva rispettarlo, utilizzarlo e riciclarlo dando così profonda importanza a tutto ed evitando la società dello spreco in cui viviamo oggi.
Percorrendo questo museo ci accorgiamo che tutto ciò che serviva alla famiglia e al suo sostentamento veniva prodotto in casa, dal pane quotidiano, agli oggetti più complessi come le scarpe. "Camminando per queste stanze si percepisce una muta accusa nei confronti della nostra moderna società che al contrario ci fa acquistare e gettare via senza dar peso a nulla se non al denaro, che paradossalmente ci serve per comperare ciò che poi buttiamo nella spazzatura. Il museo non è solo un’occasione per guardare al nostro passato ma per imparare dai nostri avi a ridare un senso al nostro futuro."

4  Grazie, Graziano M
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensioneRecensioni (141)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altre lingue

124 - 128 di 141 recensioni

Recensito 27 novembre 2012

Per confermare che la Sardegna non è solo mare e spiagge, potete fare una bella visita in questo Museo, che si trova a Luras, un piccolo centro dell’alta Gallura.
All'interno sono sapientemente esposti tutti gli strumenti in uso nei tempi passati - in particolare dell’Ottocento e Novecento. Il Museo è strutturato come una tipica casa gallurese con camera da letto, cortile, camasino, cucina, e in più ci sono 2 stanze adibite a contenere tutti gli attrezzi che si utilizzavano per la lavorazione tradizionale del sughero e per la tessitura. Noi abbiamo avuto la fortuna di avere come "insegnante" il direttore del Museo, un super appassionato che ci ha spiegato tutto nei minimi dettagli, sciogliendo tutti i nostri dubbi e rispondendo a tutte le nostre domande. L'abbiamo stressato per ben due ore e mezza! :) Il pezzo forte del Museo è naturalmente "lu mazzolu" della Femina Agabbadora che tra leggenda e realtà affascina e incuriosisce. Il prezzo (5 euro) non mi sembra eccessivo, considerato che c'è sempre qualcuno a disposizione per svolgere la visita guidata (il Museo è sempre visitabile - a parte i giorni di festività da calendario, tipo Natale, Pasqua, ecc. - basta telefonare e in pochi minuti qualcuno verrà ad aprirlo per voi - anche per una persona soltanto) e che è sorto grazie alla passione del direttore che tuttora tiene in vita senza finanziamenti questa perla della Gallura.

7  Grazie, Juny_Brown
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 9 settembre 2012 tramite dispositivo mobile

Ottima guida e carissimo museo. Costa un po' troppo per solo 4 sale da visitare. Comunque da non perdere se si è nelle vicinanze.

Grazie, AlbertoRoffia
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 9 settembre 2012 tramite dispositivo mobile

Il museo e' molto interessante e la guida,il ragazzo, molto gentile e competente, ma un po' sbrigativo. Il prezzo 5 euro e' leggermente eccessivo, comunque lo consiglio perche' si scoprono molte cose sulla storia della famiglia sarda.

Grazie, pinuzzo8
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 4 agosto 2012

e non solo, anche se il famoso martello per la pratica dell'etuanasia e' sicuramente il pezzo piu' rinomato ed interessante. Il museo e' in granito (tipico della zona) e ricostruisce una struttura abitativa tipica della Gallura. Consiglio pure la visita agli Olivastri di Santo Baltolu, sempre a Luras (vedasi recensioni). Da Olbia sono circa 40 km.

4  Grazie, sardegnameravigliosa
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Gli utenti che hanno visto Museo Etnografico Galluras hanno visto anche

Tempio Pausania, Provincia di Olbia-Tempio
Palau, Provincia di Olbia-Tempio
 
Calangianus, Provincia di Olbia-Tempio
 

Conosci Museo Etnografico Galluras? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato,
rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo