Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“In linea con le aspettative”

La Sciamadda dei Vinaccieri Ballerini
Al n.15 in classifica su 175 Ristoranti a Sestri Levante
Certificato di Eccellenza
Fascia prezzo: 12 US$ - 37 US$
Cucina: Italiana
Maggiori dettagli sui ristoranti
Dettagli sui ristoranti
Per: Famiglie con bambini, Incontri d'affari, Atmosfera, Occasioni speciali, Cucina locale, Gruppi numerosi, Romantico
Opzioni: Pranzo, Cena, Dopo mezzanotte, Accetta prenotazioni
Descrizione: La Sciamadda dei Vinaccieri Ballerini è il risultato di un mix curioso tra cucina ligure, tunisina (il nome deriva dall’isola di Tabarca) e sarda. Vi starete chiedendo come si siano incontrate e sovrapposte tre realtà cosi diverse e lontane (geograficamente) tra loro e si tratta di una storia piena di magia, curiosità, sacrifici, scommesse, sudore, emigrazione. Nel 1542 sull’isola di Taba​rca (nei pressi di Tunisi), si è insediata una comunità di liguri (per essere precisi Pegliesi), esperti pescatori di corallo. Per effetto del deterioramento dei banchi e dell’inasprimento dei rapporti con la popolazione locale, parte di questa colonia due secoli dopo (1738) grazie al placet di Carlo Emanuele III di Savoia si trasferì in Sardegna, fondando Carloforte (il nome fu scelto proprio in onore del re), un nuovo comune sull’isola di San Pietro. Più tardi, altri tabarchini si insediarono sulla vicina Sant’Antioco, fondando Calasetta. Le due isole, insieme ad altri isolotti, costituiscono oggi l’arcipelago del Sulcis. I visitatori liguri resteranno impressionati nell’ascoltare il Tabarchino, “un genovese con sonorità della riviera di ponente e accento vagamente sardo” . Gli esperti raccoglitori di corallo, divennero dunque anche specialisti nella lavorazione del tonno (a Carloforte è attiva, fin dal 1738, l’originale tonnara). La cucina tabarchina, sincera e genuina, è il risultato di commistioni saporite e originali di tre diverse realtà con influenze soprattutto liguri (pestu, fugasse, panissa, fainè) ma non mancano piatti come il cascà (un cous cous vegetale) che risentono fortemente della tradizione tunisina. Re incontrastato è però il tonno, di cui si mangia quasi tutto (stomaco, esofago, cuore). Il menù è essenziale con una predilezione, chiaramente, per i piatti di pesce. Da assaggiare i diversi tipi di farinate di ceci, tipiche della tradizione genovese – oltre alla classica, anche quella alla Crescenza e al Pesto – le lasagne alla tabarchina (palamita – sarda sarda - pomodoro e pesto) e il Cascà di pesce e verdure (la Zuppa tabarchina degli esuli di Carloforte). Tutti i particolari di questa avventura gastronomica si riconoscono nel design della Sciamadda dei Vinaccieri, locale in cui potrete trovare un imponente tavolo da falegname, cassette di frutta e verdura, scritte su legno, quadri di artisti emergenti, una cucina a vista e il calore dello staff, solerte nel servizio e sempre sorridente. ​(liberamente tratto dal blog Turisti di Mestiere di Monica Nardella)
Recensito 16 luglio 2012

Quello che c'è di buono al Polpino rispetto a molti altri locali e ristoranti è che rispetta le aspettative e non ti illude. E' tutto in linea con in più una buona dose di gentilezza vera e non ostentata. A quelli che dicono che le porzioni non sono abbondanti, ribatto che noi abbiamo chiesto il bis per tutti i piatti e che ci è stato concesso senza batter ciglio.
Solo un eventuale appunto per l'aria condizionata a manetta nella sala interna.

    • Qualità/prezzo
    • Atmosfera
    • Servizio
    • Cibo
Grazie, lucabod
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensioneRecensioni (1.695)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altre lingue

1.399 - 1.403 di 1.695 recensioni

Recensito 16 luglio 2012

Posto accogliente, camerieri molto amichevoli! Divertimento assicurato!!

    • Qualità/prezzo
    • Atmosfera
    • Servizio
    • Cibo
Grazie, Kyra313
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 15 luglio 2012

Semplice, buono, menù fisso a 17 euro...da provare!!

    • Qualità/prezzo
    • Atmosfera
    • Servizio
    • Cibo
Grazie, KeBab75
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 15 luglio 2012

Bella serata in questo localino piacevole. Accogliente per chi ama i locali intimi e piacevolemnte riscaldati dal legno, dalla pietra e dai colori caldi; claustrofobico invece per chi ama locali aperti e le finestre. Camerieri presenti e gioviali, interessante la storia del cuoco avventuriero raccontata da foto e articoli di giornale appesi al muro e un mago, che girava di tanto in tanto tra i tavoli, divertente e non invadente. Davvero simpatico persino l'arredo del bagno.
Menù fisso, di facile e "furba" gestione per la cucina: due o tre sughi (quello di pomodoro acido) e pasta tipica, di cui non ricordo il nome, non di buona fattura. Nonostante legga di recensioni ottime, quella sera nemmeno la pasta dei panigacci era gran cosa, per lo più gommosa. Salumi nella norma e la classica Nutella confezionata. Il tutto abbondante, ma vista la qualità non a buon prezzo.
Nulla di che...avrei preferito meno intrattenimento e più cura nel cibo.

    • Qualità/prezzo
    • Atmosfera
    • Servizio
    • Cibo
1  Grazie, elydrilly
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 14 luglio 2012

locale curioso ,molto carino e particolare, un po nascosto tra le case e le viuzze.
ambiente accogliente e familiare, il personale giovane, molto cordiale e carino, con piccole apparizioni di un prestigiatore, molto divertente per grandi e piccini. .
si mangia testaroli e panigacci in buona quantità da uscire benn sazzi e si spende poco..
molto consigliato ci ri torneremo con amici.........

    • Qualità/prezzo
    • Atmosfera
    • Servizio
    • Cibo
Grazie, Mascia G
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Gli utenti che hanno visto La Sciamadda dei Vinaccieri Ballerini hanno visto anche

Sestri Levante, Riviera ligure
Sestri Levante, Riviera ligure
 
Sestri Levante, Riviera ligure
Sestri Levante, Riviera ligure
 

Conosci La Sciamadda dei Vinaccieri Ballerini? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato,
rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo