Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“Ottimo, ma servizio migliorabile”
Recensione di Taverna del Capitano

Taverna del Capitano
Prenota con
Taverna del Capitano non è disponibile per l'orario richiesto. Scegli un altro orario o cerca ristoranti con disponibilità.
L'ora selezionata è già trascorsa.
Al n.11 in classifica su 106 Ristoranti a Massa Lubrense
Certificato di Eccellenza
Fascia prezzo: 94 US$ - 118 US$
Cucina: Italiana
Maggiori dettagli sui ristoranti
Dettagli sui ristoranti
Per: Occasioni speciali, Incontri d'affari, Romantico
Opzioni: Dopo mezzanotte, Colazione, Cena, Accetta prenotazioni
Recensito 3 giugno 2012

Abbiamo scelto di venire in questo ristorante a pranzo e nella prima giornata di vera esplosione d'estate nella prima domenica di giugno, cosa che ci ha fatto trovare un traffico intensissimo per tutta la costiera, facendoci giungere in ritardo di 45 minuti sull'orario di prenotazione. Le cose sembrano iniziare male perchè all'esterno del locale comincia una battaglia per trovare parcheggio. Finisco per lasciare le chiavi e l'auto al parcheggiatore che, con modi spicci, mi rassicura....Strano che un ristorante di questo calibro non abbia un'autorimessa privata! Intanto il nostro tavolo è stato ormai occupato da altri clienti. I 5 minuti di attesa che ci promettono al ricevimento diventano 15, durante i quali siamo lasciati in una saletta senza che vengano a chiederci se gradiamo almeno un pò d'acqua...Accoglienza alquanto freddina per un "2 stelle Michelin"! Per fortuna, se non altro, abbiamo modo di ammirare lo stupendo scorcio della baia di Nerano.
Finalmente veniamo accolti e fatti accomodare in fondo alla sala (con magnifica vetrata direttamente sulla spiaggia). L'ambiente è elegante, ma si respira un'aria informale, soprattutto tra i clienti che popolano la sala, per cui, vista l'ubicazione del ristorante, praticamente a 10 metri dal mare, ne comprendiamo il motivo e ce ne facciamo subito una ragione.
Le perplessità iniziali resistono quando ci accorgiamo che nella sala con tutti i tavoli occupati (una dozzina?) si aggirano solo 3 persone dello staff: la proprietaria, anche somelier; il maitre e un cameriere che ha più che altro la funzione di "sbarazzare" i tavoli. Un pò pochini...
Le perplessità diventano certezza quando la proprietaria-somelier ci chiede che acqua gradiamo, se liscia, o gasata. Optiamo per una ferrarelle. Poco dopo ci consegna la lista vini (assai fornita in verità), con una discreta selezione anche di acque. Domanda: ma perchè non ci ha lasciato scegliere dalla carta?
Inoltre ci serve la bottiglia e ce la lascia sul tavolo per tutte le 2 ore e mezzo del pranzo, con una temperatura in sala di 24/26 gradi (su tutti i tavoli stessa triste scena...sigh!)....Mah!!!!!
Stessa tragica sorte per 2 flute di spumante iniziale (Cà del Bosco Prestige), versato nel calice appena a temperatura ideale, ma riscaldatosi nell'arco di 3 minuti, fino a divenire imbevibile! Insomma, certe leggerezze sono davvero inammissibili nelle trattorie, figuriamoci qui!
I nei sono tutti qua, ma sono, a mio giudizio, vistosi.
Il pranzo, invece, è un'escalation di piaceri che relegano in secondo piano queste manchevolezze. Ci lasciamo intrigare dal menu di 6 portate ("menu di Alfonso") a 90 euro.

Arriva il cestino di pane, o meglio di sfoglie di pane in varie versioni, tra cui una al nero di seppia. Da provare assolutamente!

Si parte con un amuse bouche di polpettine di pesce azzurro e pomodori. Semplice e buono.
Il trancetto di pizza fatta con il criscito ci lascia indifferenti.
I gamberoni avvolti in uno spaghetto di patate, verdure, salsa al peperone e bottarga di palamito sono decisamente squisiti!
Segue una terrina con zuppetta di fagioli spollichini, calamaretti e "fresella" fatta in casa, deliziosa.
Sul primo piatto, una sorta di pasta lunga trafilata apposta dallo chef Alfonso Caputo, con ricotta, pomodoro e triglia affumicata, decidiamo di buttarci su un Borgogna bianco, l'Aligoté 2009. Perfetta la pasta, perfetto il vino.
Siparietto simpatico e un pò imbarazzante quando "traslochiamo di tavolo" per evitare i raggi del sole!
Il dentice imperiale ripieno di basilico e rametto di mirto, con verdure di stagione e pinoli, sono l'apoteosi finale.
C'è spazio ancora per l'eccellente agnello cotto su pietra di mare, accompagnato da un Taurasi Cinque Querce 2003.
Ottima anche la piccola pasticceria e il dessert finali, una sorta di vari tipi di sorbetto agli agrumi e composte di vari agrumi.

Lo chef Alfonso Caputo si trattiene amabilmente a lungo a disquisire del nostro pranzo e ci dice che terrà in debita considerazione il nostro appunto sulla temperatura ottimale del servizio delle bevande. Ci contiamo!

In definitiva buon rapporto qualità/prezzo (anche i vini con ricarichi assolutamente onesti), considerato il livello del locale. Grande affabilità e disponibilità del maitre Claudio.
Credo che un pò di personale in sala in più possa rendere il servizio davvero al top.
Pantagruel

    • Qualità/prezzo
    • Atmosfera
    • Servizio
    • Cibo
1  Grazie, Pantagrueldocg
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensione
Recensioni (292)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altre lingue

188 - 192 di 292 recensioni

Recensito 23 maggio 2012

L'opitaliata',la cortesia di Mariella,Claudio,e sopratutto la maestria in cucina del pluristellato chef Alfonso,ha lasciato un segno indelebile nella nostra mente.II luogo e' delizioso.Peccato che avevamo pochi giorni a disposizione perche' il menu'di Alfonso ha necessita' di essere provato in toto.Non parliamo della cantina che e' un altro pezzo forte della famiglia Caputo.Premiata come la piu' bella d'Europa contiene vini pregiati.Ha un tavolo per degustazione che sara'nostro la prossima volta.Grazie di cuore alla Famiglia Caputo,che ha dato pregio e valorizzato l'intero borgo marinaro.

    • Qualità/prezzo
    • Atmosfera
    • Servizio
    • Cibo
Grazie, Koala M
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 13 maggio 2012

Frequentiamo con mia moglie la Taverna da diversi anni. E' nostra abitudine ritornare ogni anno. E' un luogo meraviglioso, si vive direttamente sul mare. Le camere sono semplici ma curate nei dettagli. Il ristorante merita certamente le 2 stelle, il cibo e' ottimo , il pesce freschissimo e viene portato ogni mattina direttamente dai pescatori del posto. Molto spesso abbiamo visto arrivare i pescatori con il pescato che ci e' stato poi servito a tavola. Il servizio e' curatissimo dalla splendida Mariella e dal marito Claudio. Lo chef Alfonso , fratello di Mariela e' un vero professionista che oltre ad essere un cuoco eccezionale cura la clientela come pubblic relations. Tutta la famiglia Caputo , dal Capitano alla moglie ed ai figli sono persone squisite. Da parte nostra, anche se viviamo a distanza di parecchie centinaia di chilometri ogni anno non rinunciamo ala nostra vacanza alla Taverna del capitano

Grazie, 648fulvio
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 29 aprile 2012 tramite dispositivo mobile

Tutto perfetto, confermo e sottoscrivo i commenti precedenti. In più, hanno una cura maniacale per le materie prime che devono essere locali e di qualità superiore. Il conto è indubbiamente alto, ma il rapporto qualità-prezzo è imbattibile. Meglio una sola cena qui che due volte da uno dei tanti "mariuoli" della zona, che spacciano surgelati insipidi per freschezze locali.

    • Qualità/prezzo
    • Atmosfera
    • Servizio
    • Cibo
Grazie, gadiro
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 27 aprile 2012

arte e cultura della cucina. culto dell'accoglienza e dell'ospitalità. grande professionalità, basta poi conoscere i proprietari per capire ed apprezzare l'impegno e la ricerca continua dell'eccellenza. locale splendido in un luogo splendido. cucina strepitosa, ricercata, curata e studiata, tradizionale ed innovativa. piatti spettacolari. qualità assoluta. una vera imperdibile risorsa della nostra terra. prezzi adeguati e non assolutamente eccessivi

Grazie, maurizio c
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Gli utenti che hanno visto Taverna del Capitano hanno visto anche

Sant'Agata sui Due Golfi, Massa Lubrense
 
Massa Lubrense, Provincia di Napoli
 

Conosci Taverna del Capitano? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato,
rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo