Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“la scoperta dei tesori perduti”

Pinacoteca Civica di Ascoli Piceno
Al n.8 in classifica su 63 Cose da fare a Ascoli Piceno
Dettagli sull'attrazione
Recensito 28 marzo 2012

Chissà quante persone conoscono la pinacoteca diocesana di Ascoli Piceno. Sempre troppo poche. E' piccola ma ricca di tesori che testimoniano la ricchezza della civiltà tardo medioevale del Piceno. Puoi vedere e sei ad immediato contatto quasi da toccarle opere di Carlo Crivelli di Pietro Alemanno di Cola d' Amatrice di Simone De Magistris di Gezzi che sono tutti grandi artisti del secolo a cavallo del quindicesimo e secidesimo che hanno operato nel PIceno . Soprattutto ti puoi meravigliare , per chi ha avuto la possibilità di averlo fatto come me , di aver trovato gli stessi autori nelle pinacoteca di Brera a Milano , nei piu' grandi musei del mondo da Londra a Budapest,e in tante piccole chiese o conventi della zona .

10  Grazie, andrea4040
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensione
Recensioni (131)
Ci sono recensioni più recenti su Pinacoteca Civica di Ascoli Piceno
Vedi le recensioni più recenti
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altre lingue

107 - 111 di 131 recensioni

Recensito 29 febbraio 2012

Ho visitato la Pinacoteca civica di Ascoli Picena insieme alla mia ragazza durante un weekend nella cittadina...oltre alle varie opere e dipinti dove spiccano bellissime opere del cinquecento eseguite da Cola dell'Amatrice e dal Pagani, spiccano i quadri di Guido Reni e del Crivelli e di altri artisti dell'ottocento. La cosa che mi ha colpito di più sono le stanze che ci sono nella pinacoteca...purtroppo non abbiamo potuto visitarla tutta per via di lavori in corso.....

13  Grazie, Enry76
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 5 gennaio 2012

Dal 1998 la Pinacoteca offidana si trova all’interno di Palazzo De Castellotti – Pagnanelli, mi è piaciuta la collocazione delle opere, alcune davvero importanti, come la tmpera dell'Alemanno allievo del Crivelli, raffigurante Santa Lucia, dipinta nel 1490, comme attesta una scritta alla base del quadro.

21  Grazie, valliers
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Language Weaver
Questa recensione è stata tradotta dall'inglese con traduttore automatico Di cosa si tratta?
Mostra traduzione automatica?
Recensito 8 giugno 2017 tramite dispositivo mobile

Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Language Weaver
Questa recensione è stata tradotta dall'inglese con traduttore automatico Di cosa si tratta?
Mostra traduzione automatica?
Recensito 21 ottobre 2016

Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Gli utenti che hanno visto Pinacoteca Civica di Ascoli Piceno hanno visto anche

Ascoli Piceno, Provincia di Ascoli Piceno
Ascoli Piceno, Provincia di Ascoli Piceno
 
Ascoli Piceno, Provincia di Ascoli Piceno
Ascoli Piceno, Provincia di Ascoli Piceno
 

Conosci Pinacoteca Civica di Ascoli Piceno? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato,
rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo