Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“Creta Creta Creta, fortissimamente Creta!”
Recensione di Merastri

Merastri
Al n.8 in classifica su 457 Ristoranti a Heraklion
Certificato di Eccellenza
Cucina: Greca
Opzioni: Dopo mezzanotte, Accetta prenotazioni
Dettagli sui ristoranti
Opzioni: Dopo mezzanotte, Accetta prenotazioni
Recensito 3 settimane fa da dispositivo mobile

Cucina di terra dai gusti intensi:
morbidezza e consistenza delle varie carni in grado di trasmettere il sapore della natura.
Grande cortesia e onestà professionale.
Ed infine un rapporto qualità prezzo ottimo.

Grazie, abrixxx
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensioneRecensioni (202)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altre lingue

1 - 5 di 202 recensioni

Recensito 19 maggio 2018 da dispositivo mobile

Locale tradizionale e molto frequentato da greci. Abbiamo assaggiato cose che non avevamo mai trovato altrove come i biscotti alla carruba e i fiori di zucca fritti ripieni di feta. Il maiale affumicato, che a Creta propongono tutti i ristoranti di qualsiasi livello, qui è tenerissimo e davvero buono. Buonissimo anche l’agnello arrosto, accompagnato da patate. Per dessert ottimi dolci tipici cretesi simili alle seadas sarde e come alternativa alla grappa locale un vino rosso aromatizzato molto interessante. Prezzo non economicissimo ma sempre basso rispetto agli standard italiani. Servizio cortese e attento.

Grazie, Xoxo X
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 7 agosto 2014 da dispositivo mobile

Ristorante greco, suggestiva la location, gentilissimo il cameriere, cibo perfetto e abbondante, conto leggerissimo . Eravamo di passaggio ad Heraklion e abbiamo deciso di concederci una cenetta in una trattoria tipica greca. Appena arrivati ci è stato servito un cesto con dei crostini tipici e del pane fresco accompagnato da una coppetta di pomodoro fresco e una di paté alle olive. Noi abbiamo preso in due un'insalata greca, l'agnello, un'altro secondo di maiale, mezzo litro di vino bianco della casa, acqua , un dolce (porzione più che generosa, non siamo riusciti a finirlo, erano 4 mega ciambelle ripiene di formaggio e ricoperte di miele). Conto? 30€ in totale. Infine ci è stato offerto un liquore locale. Non credo che avremmo potuto trovare niente di più perfetto. Consigliatissimo!!! :D

Grazie, Fabio C
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 18 giugno 2014

Ottima cena, servizio eccellente, bella location sotto le viti. Assolutamente consigliabile. Il proprietario ci ha coccolati offrendoci raki e frutta.

    • Qualità/prezzo
    • Atmosfera
    • Servizio
    • Cibo
Grazie, Sebastiano B
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 7 novembre 2013

La delusione è amplificata dalle aspettative. Dopo 10 giorni di taverne notevolissime dell’intrigante cucina cretese avevo pensato di chiudere in bellezza la sera precedente al rientro a casa, invece... L’approccio con il locale è più che gradevole, le 20 corrispondono più o meno all’ora italiana per l’aperitivo, quindi nessuna sorpresa che in sala ci sia solo una coppia giapponese. Pavimenti d’epoca e arredamento di gusto solido, tradizionale, perfettamente in linea con le aspettative suggerite dalle recensioni entusiastiche. Il menu ha una versione in inglese (non così, purtroppo, la carta dei vini...) con prezzi aggiunti a matita. Il che suggerisce che sia costantemente aggiornato. Scoprirò presto che non è così, delle mie tre richieste, due, in effetti, non ci sono. A prendere le ordinazioni una gentile signora, la moglie del titolare che aleggia nella sala e talvolta appare, lui parla solo greco. La signora mi è parsa troppo decisa nell’orientare le scelte dei suoi avventori. D’accordo che quasi tutte le recensioni parlano della bontà dell’agnello, ma si può non averne voglia? Si può, proprio perchè il ristorane ha un’ottima reputazione andare a cercare la stessa qualità in altri punti del menu, magari “accontentandosi” proprio della pura bontà dei prodotti locali, sull’isola spesso strepitosi? No, sembra che non si possa. Le patate al forno, presentate in solitario nella categoria “antipasti” in realtà richiedono 45 minuti di attesa perchè sono cotte con l’agnello. Qualcosa non torna... Ma sono fortunato, direi dal fatto che i nipponici vicini di banco hanno probabilmente ceduto alle pressioni dell’oste ordinando l’agnello... O forse no, perchè, assaggiandola, ho davvero pensato che uscisse qualcuno dalla cucina urlando: “sorridi sei su Candid Camera”. Trattavasi infatti della più insignificante, insipida, patata al forno che avessi mai assaggiato. Con la signora che ammiccava: “buona eh?”. Imbarazzante. Il crostino, tipico della cucina cretese, con pomodoro e formaggio e le immancabili olive, è arricchito (rispetto alle mie esperienze in taverne meno pubblicizzate) di capperi. Una buona idea. Vanificata dal fatto che i capperi, sempre locali, di norma buonissimi, conservati sotto sale, non sono stati ben sciacquati. Sono dunque, di fatto come pezzi verdi di sale grosso, che rendono immangiabile il tutto. Una splendida insalata, ricca e colorata, è quello che ci vuole per dimenticare l’incidente. Cioè, lo sarebbe, non fosse che a chi ha condito il tutto si deve essere slogato il polso giusto nell’attimo di aggiungere l’aceto. Immangiabile e respinta. Non ha aiutato il fatto che un’ora dopo essere entrato, con il locale ancora vivacizzato solo dal mio tavolo e da quello della già citata coppia giapponese, allo stesso viene concesso di fumare al tavolo. Certo, so bene che in Grecia tutta (e Creta non fa certo eccezione) il fumo nei ristoranti per quanto espressamente vietato dalla legge, sia tollerato. Ma nella sala non ci sono finestre aperte (anzi rigorosamente coperte da tende) e l’impianto di areazione è spento. E considerando che prima o poi anche i cretesi dovranno adeguarsi all’elementare norma di non fumare nel locali pubblici, dato che in quel momento erano presenti solo stranieri, mi è parsa un’occasione persa da parte della ristoratrice. Allo stesso modo lasciare scorrazzare per la sala il figlio adolescente dei proprietari non mi è parso coerente ne con le ambizioni del locale ne con i suoi prezzi che in verità sono oltre la media cretese. C'è di molto meglio a Creta.

    • Qualità/prezzo
    • Atmosfera
    • Servizio
    • Cibo
1  Grazie, Iv8
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Gli utenti che hanno visto Merastri hanno visto anche

Heraklion, Prefettura di Heraklion
Heraklion, Prefettura di Heraklion
 
Heraklion, Prefettura di Heraklion
Heraklion, Prefettura di Heraklion
 
Heraklion, Prefettura di Heraklion
Heraklion, Prefettura di Heraklion
 

Conosci Merastri? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo
;