Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“Scrigno di tesori!”
Recensione di Chiesa dell'Assunta

Chiesa dell'Assunta
Al n.172 in classifica su 461 Cose da fare a Palermo
Dettagli sull'attrazione
Recensito 25 ottobre 2016

Sulla centrale via Maqueda la chiesa dell’Assunta è un vero scrigno di tesori. In origine fu concepita come cappella del grande monastero delle carmelitane scalze fondato per il ritiro a vita monastica di Giovanna de La Cerda, moglie del duca di Montalto, Antonio Aragona Moncada ; sul portale, fra capitelli corinzi e ghirlande, è ancora visibile lo stemma di famiglia. L’interno, in stile decisamente barocco, è colmo di affreschi e stucchi: nel presbiterio un gruppo di “Angeli ed Eterno Padre” attribuito a Giacomo Serpotta, gli altri del fratello Giuseppe e del figlio Procopio. Le opere pittoriche, di grande effetto cromatico, sono di Antonio Grano, Filippo Tancredi, mentre il sottocoro fu affrescato dal fiammingo Guglielmo Borremans.

Grazie, mikelp51
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensioneRecensioni (8)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
Filtra

2 - 6 di 8 recensioni

Recensito 31 luglio 2016

Come spesso succede a Palermo, una facciata che non invoglia ad entrare nasconde una ricchezza sbalorditiva: la Chiesa dell'Assunta è piena di stucchi ed affreschi meravigliosi. E, come spesso succede a Palermo, non pochi palermitani non hanno idea della sua esistenza.
Ho trovato la Chiesa aperta una domenica perché stavano per celebrare la messa, ma ho saputo che da poco tempo un associazione si sta impegnando per tenerla aperta per le visite. Da non perdere.

1  Grazie, Marco C
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 27 aprile 2016

da fuori non sembra neanche una chiesa.e molto bella,come tutte le chiese che abbiamo visto a Palermo.e valsa la pena di entrare.Palermo e cosi ricca di chiese che dopo un po fai il pieno e passi dritto,questa a me è piaciuta molto anche se piccolina.ha il suo perche....

Grazie, Dorina M
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 18 dicembre 2014

Mentre ci trovavamo in Via Maqueda, la guida ci ha fatto visitare la Chiesa dell' Assunta.
Esternamente non sembra neanche una chiesa, perchè è costretta tra gli altri palazzi ed il portone sembra quello di accesso ad un palazzo nobiliare. Dopo il portone ci sono dei gradini che portano all' interno della chiesa vera e propria. La navata è unica e ci sono degli altari laterali. La chiesa è ricca di affreschi e stucchi, questi ultimi attribuiti a Giacomo Serpotta, al fratello Giuseppe ed al figlio Procopio. La chiesa inizialmente era la cappella del monastero attiguo.
Come tutti i luoghi di interesse e bene fare la visita con guide qualificate.

Grazie, Maria Pia L
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Vedi altre recensioni
Recensito 2 dicembre 2016
Google Traduttore

Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Gli utenti che hanno visto Chiesa dell'Assunta hanno visto anche

 

Conosci Chiesa dell'Assunta? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo
;