Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“POETICO”
Recensione di Piazza Sebastiano Satta

Piazza Sebastiano Satta
Al n.8 in classifica su 30 Cose da fare a Nuoro
Maggiori dettagli sull'attrazione
Dettagli sull'attrazione
Durata consigliata per la visita: Meno di 1 ora
Recensito 3 maggio 2017

Questa è una piazza molto famosa si chiama cosi perchè qui ha vissuto il poeta scrittore Sebastiano Satta, tutto intorno rappresenta i suoi scritti,la sua vita. Bella e tranquilla.

Grazie, Francesca P
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensioneRecensioni (39)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altre lingue
Filtra

8 - 12 di 39 recensioni

Recensito 22 aprile 2017 da dispositivo mobile

Una piazza dall'atmosfera magica nel centro storico di Nuoro. Nivola la voleva così ... bianca e senza auto.
Merita, più che un passaggio, una pausa lunga

Grazie, Centannidisolitudine
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 5 aprile 2017

Piazza centrale di Nuoro, luogo di passaggio, contraddistinta da sculture in granito. Senz'altro è particolare e merita una passeggiata.

1  Grazie, Nordkapp75
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 24 marzo 2017

La piazza svolge funzione di raccordo fra il quartiere storico di San Pietro e la zona di espansione ottocentesca verso i Giardini e la cattedrale di Santa Maria della Neve.

Grazie, bobosafari
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Vedi altre recensioni
Recensito 16 marzo 2017

La piazza è dedicata a Sebastiano Satta, poeta e avvocato, della Nuoro tra Ottocento e Novecento.
A lui Costantino Nivola (uno dei più interessanti artisti della Sardegna) si è ispirato per realizzare questa spazio urbano, dove, ancora oggi, si catalizzano energie, emozioni e sensazioni eterogenee.
Le piccole sculture che vivono posate sui massi di granito (provenienti dal vicino monte Ortobene) descrivono il poeta.
La piazza è un luogo di passaggio, ma solo la permanenza (seduti nei cubi di granito o sorseggiando un caffè nel bar del ristorante "Monti Blù") permette di scoprire le reali dimensioni (spaziali, temporali ed energetiche) di questo luogo che, giustamente, molti definiscono magico.
Lo scenario della piazza si può animare di personaggi senza tempo che, come in un alambicco da alchimista, confluiscono (senza saperlo) nel processo di "distillazione", permesso da una poco comune morfologia spaziale e dalle scelte dell'artista, dove si arrivano a sintetizzare gli archetipi di una socialità antica, e gli stessi cinguetti di uno smartphone, assumono le forme di piccole colonne sonore di una nuova antropologia.
Una piazza, un museo, un luogo di passaggio, ma, sopratutto, un luogo per osservare e percepire.
Non tutti ... possono!!!

Grazie, ZoeCannas
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Gli utenti che hanno visto Piazza Sebastiano Satta hanno visto anche

Nuoro, Provincia di Nuoro
Nuoro, Provincia di Nuoro
 

Conosci Piazza Sebastiano Satta? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo