Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“La vera Venezia”
Recensione di Cannaregio

Cannaregio
Prenota in anticipo
Altre info
Da 155,41 USD*
Jewish Ghetto and Cannaregio Food Tour with
Al n.22 in classifica su 812 Cose da fare a Venezia
Certificato di Eccellenza
Tipo: Quartieri, Siti d'interesse, Altro
Dettagli sull'attrazione
Recensito 23 gennaio 2012

Sestriere abbastanza tranquillo(molti veneziani vivono quì) e secondo le zone con pochi turisti eccetto la zona adiacente a Rialto e la strada nuova. È pieno di bar , piccoli ristoranti frequentati dai veneziani, in questo sestriere si respira l'essenza della vera Venezia. Da non perdere la chiesa di Santa Maria dell'Orto, il Ghetto e la Cà D'Oro

1  Grazie, ciro m
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensioneRecensioni (3.822)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altre lingue
Filtra

667 - 671 di 3.823 recensioni

Recensito 8 gennaio 2012

è stato splendido passeggiare nelle calli silenziose che all'improvviso svelavano un canale con imbarcazioni che scivolavano sull'acqua. Deliziosi i negozietti che vendevano di tutto, dai dolci tipici alle immancabili maschere. Carino anche il mercatino di anticaglie. unico appunto, i ponti privi di saliscale

2  Grazie, tripiopisa
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 27 dicembre 2011

Cercate di visitarlo con molta calma, magari combinando la passeggiata con la visita del ghetto (il primo ghetto al mondo) e le sue straordinarie Sinagoghe e il èiccolo museo della comunità ebraica. Nella speranza di vedere un giorno un ristorante di cucina ebraica-veneziana, nelle vicinanze non mancano locali da prezzi onesti. Tutto il sestriere, comunque, restituisvce una atmosfera veneziana lontanissima dal caos (casino in veneto) delle rotte principali affollate da troppi turisti.

3  Grazie, wolfangvicenza
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 12 dicembre 2011

Un bel modo per affrontare una visita a Venezia, è cominciare dal sestiere di Cannaregio ( settentrionale), uno dei meno turistici della città. I percorsi possono essere molteplici, ma io vi consiglio di partire dal Ghetto Ebraico, la cui entrata si trova dopo il ponte delle Guglie, che attraversa il canale di Cannaregio, e che incontrerete sulla Strada Nova che conduce a San Marco (venendo dalla stazione). Attraversando il Ghetto Vecchio e il Ghetto Nuovo , potrete visitare il Museo di Arte Ebraica e due belle Sinagoghe. Sbucati sulle Fondamenta degli Ormesini, cercate di raggiungere le Fondamenta della Sensa, da cui potrete arrivare alla Chiesa di S.Alvise, un vero gioiello, che contiene nel presbiterio un immenso dipinto del Tiepolo e uno straordinario trompe-l’oeil sul soffitto. Nelle vicinanze si trova il bel Campo dei Mori, dal quale potrete arrivare a vedere l’elegante abitazione dove visse Tintoretto. A questo punto tappa obbligata è la visita della Chiesa della Madonna dell’Orto, che conserva le spoglie del pittore e 10 sue magnifiche tele. Con una bella passeggiata sulla fondamenta della Sensa e i suoi palazzi luminosi e raffinati arriverete alla Scuola vecchia della Misericordia che, attraverso il Rio San Felice potrà nuovamente condurvi sulla Strada Nuova. Il fascino di questo percorso è dato dalla sua serenità silenziosa, dalla contrapposizione dei colori pastello delle case, che si riflettono nelle acque. Inoltre non mancano deliziosi locali in cui fermarsi per un piacevole pasto all’ aperto. Un'esperienza da non mancare.

4  Grazie, poppilia
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Vedi altre recensioni
Recensito 5 dicembre 2011

Mi E'stato consigliato dalla proprietaria del mio albergo di arrivare fino al quartiere del Ghetto, l'ho ringraziata mille volte, le chiese che si possono vedere , il vecchio Ghetto , i davanzali fioriti lungo i piccoli canali , beh ve lo consiglio vivamente .se riuscite entrate nel quartiere dopo il ponte San felice , entrerete dalla porta principale

1  Grazie, Goop2
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Gli utenti che hanno visto Cannaregio hanno visto anche

Venezia, Città di Venezia
 

Conosci Cannaregio? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo