Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“Visitato da frotte di turisti”

Parco Nazionale Cinque Terre
Prenota in anticipo
Altre info
Da 102,53 US$*
Escursione di un giorno alle Cinque Terre da Firenze
Al n.4 in classifica su 65 Cose da fare a Cinque Terre
Certificato di Eccellenza
Dettagli sull'attrazione
Tuscany
Contributore livello
150 recensioni
102 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 111 voti utili
“Visitato da frotte di turisti”
Recensito il 25 maggio 2012

Il Parco Nazionale delle Cinque Terre, inserito nell'elenco del patrimonio mondiale, ambientale e culturale dell'Unesco, offre caratteristiche ambientali e culturali da salvaguardare e valorizzare: coste a strapiombo sul mare con baie e spiaggette, migliaia di chilometri di muretti a secco a segnare i terrazzi per la coltivazione della vite, i caratteristici rustici, i borghi medievali, i santuari, i sentieri panoramici sul mare e sui pendii.
Se si aggiungono poi i pregiati vini liguri, il pescato fresco, la cucina e l'artigianato tradizionale, si coglie il valore di questi luoghi.
La recente alluvione ha danneggiato i sentieri, prima di intraprendere il viaggio informatevi sui percorsi agibili.
Esiste una Cinque Terre Card che consente di usufruire dei mezzi di trasporto, delle entrate ai musei e dei sentieri a pagamento.

Visitato a Giugno 2011
È utile?
Grazie, Caribbean-lover58
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensione

1.316 recensioni dei viaggiatori

Valutazione dei visitatori
    856
    261
    97
    63
    39
Data | Punteggio
  • Ceco per primo
  • Cinese (Tradizionale) per primo
  • Cinese per primo
  • Coreano per primo
  • Danese per primo
  • Ebraico per primo
  • Francese per primo
  • Giapponese per primo
  • Greco per primo
  • Inglese per primo
  • Italiano per primo
  • Olandese per primo
  • Norvegese per primo
  • Polacco per primo
  • Portoghese per primo
  • Russo per primo
  • Serbo per primo
  • Spagnolo per primo
  • Svedese per primo
  • Tedesco per primo
  • Tutti
  • Tutte le più recenti in italiano
Italiano per primo
Trezzo sull'Adda, Italia
Contributore livello
322 recensioni
98 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 216 voti utili
“l'alluvione l'ha un po danneggiata”
Recensito il 20 maggio 2012

sono venuto spesso quì alle 5 terre con i figli,e devo dire che ora mi è pianto il cuore a vedere Vernazza in rifacimento,notando già a Pignone che ogni ruscelletto aveva portato con sè un ondata distruttiva,segnalata da barriere stradali in cemento posizionate sulla posizione lesionata.
per la direzione di Corniglia la strada è chiusa ,si può solamente visitare Monterosso e Vernazza.
i sentieri a piedi sono abbastanza percorribili,si nota in qualche punto pezzi franati...
è abbastanza lunga la riparazione poichè occorrono mezzi di scavo piccoli adatti al posto,come ad es. minigru e ruspette che operano anche sulle spiaggie.
comunque ci si può andare tranquillamente a soggiornare,anzi è strapieno di Francesi,Inglesi e anche Australiani..io che sono Italiano mi sentivo un poco piccolo,ma contento per l'interesse degli stranieri.

Visitato a Maggio 2012
È utile?
Grazie, FRENK74
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Bassano Del Grappa, Italia
Contributore livello
33 recensioni
3 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 45 voti utili
“Bellissimo. Attenzione un paio di tratti non sono ancora riaperti”
Recensito il 29 aprile 2012

Non eravamo mai stati alle Cinque Terre..splendide! Purtroppo in seguito all'alluvione dell'ottobre 2011 i sentieri che vanno da Vernazza a Corniglia e da Corniglia a Manarola non sono ancora agibili. Noi abbiamo dormito in camper nell'area di sosta di Monterosso (cara ma veramente in ottima posizione direttamente sul mare) e ci siamo spostati con il treno. Oltre ai sentieri lungomare vale la pena di provare quelli all'interno. Noi ne abbiamo fatto un paio che attraversavano vigneti, poi boschi, poi piccoli borghi..con vedute fantastiche su Corniglia..Veramente bello. Per chi viaggia con cani a seguito c'è qualche problemino con il treno dove dovresti tenerlo nel box..che chiaramente non si ha al seguito..procuratrevi almeno la museruola e l'iscrizione all'anagrafe canina. Buon viaggio!

Visitato a Aprile 2012
È utile?
5 Grazie, quarkbassano
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Pisa, Italia
Contributore livello
5 recensioni
common_n_attraction_reviews_1bd8 6 voti utili
“parco vissuto”
Recensito il 2 dicembre 2011

il parco Nazionale delle cinque terre è un insieme di territorio e di borghi ancora incontaminato,dove si possono ancora fare sentieri in mezzo alla natura, godendo di paesaggi e panorami stupendi.I sentieri del Parco sono di varie difficoltà.Chi ama la montagna con l'orrizzonte del mare ,con sole a palla e la sera con tramonti stupendi con il sole che si tuffa nel mare,andate nel parco 5 terre.Io ritornerò a camminare e scalare sicuramente.

Visitato a Novembre 2011
È utile?
2 Grazie, paola b
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
torino
Contributore livello
129 recensioni
65 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 69 voti utili
“Mare e monti...”
Recensito il 4 novembre 2011

Il parco della 5 terre non ha bisogno di commenti, il luogo è famoso sia in Italia che all’estero, prova ne sono le frotte di visitatori stranieri che si incontrano lungo i sentieri.
Mi limito a dare qualche consiglio a chi voglia intraprendere il trekking.
Innanzitutto è opportuno evitare l’alta stagione, sia per le temperature, sia per l’affollamento; da metà settembre e per tutto ottobre, e l’intero mese di maggio sono un buon periodo.
Il treno è il mezzo ideale per spostarsi da un paese all’altro; conviene dormire in una località all’esterno del parco, ad esempio Levanto e dintorni.
Io prediligo il percorso che va da Riomaggiore a Manarola, Corniglia, Vernazza e Monterosso.
Il tratto Manarola Corniglia è abbastanza impegnativo e lungo, dovendo salire da Manarola fino alla frazione di Volastra, a causa di alcuni crolli lungo il sentiero che costeggia il mare: occorrono un discreto allenamento, scarpe comode e acqua a volontà.
Il tragitto Volastra Corniglia è molto spettacolare, se la giornata è limpida si può vedere all’orizzonte la Corsica.
Da Volastra fino a Corniglia non ci sono fontane e occorrono 1,5 ore di buon passo.
Il sentiero che separa Corniglia da Vernazza si percorre in poco più di un’ora, se si limitano le soste.
Giunti a Vernazza vale la pena di riposare un po’ e godersi l’atmosfera di quella che è considerata da molti la Perla delle 5 Terre.
L’ultimo tratto è quello che da Vernazza collega Monterosso: bello ma impegnativo, decisamente duro se affrontato in senso contrario.
Il rientro in treno a Levanto da Monterosso richiede una ventina di minuti.

Visitato a Ottobre 2011
È utile?
1 Grazie, cino63
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Gli utenti che hanno visto Parco Nazionale Cinque Terre hanno visto anche

 

Conosci Parco Nazionale Cinque Terre? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato,
rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo