Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“visita guidata”
Recensione di Cripta di San Zama

Cripta di San Zama
Al n.110 in classifica su 347 Cose da fare a Bologna
Maggiori dettagli sull'attrazione
Dettagli sull'attrazione
Durata consigliata per la visita: 1-2 ore
Descrizione del proprietario: L’Abbadia dei SS.Naborre e Felice (ove è custodita la Cripta di S.Zama) è stata anche sede dell’Ospedale Militare di Bologna. In questo luogo già nel III secolo d.C esisteva il primo e più importante centro di diffusione del cristianesimo. Si narra che attorno all’anno 270 San Zama, primo vescovo di Bologna, avrebbe ridotto a miglior forma una preesistente chiesa dedicandola a San Pietro. La cripta è riferibile stilisticamente all’XI secolo ed è suddivisa in tre navate con tre absidi e con due file di colonne nella navata mediana. Le quattro colonne che precedono l’altare sono di carattere corinzio, molto probabilmente provenienti da precedenti costruzioni e qui reimpiegate.
Informazioni utili: Scale / ascensore
Recensito 22 luglio 2018

Abbiamo effettuato la visita guidata della cripta di San Zama insieme a quelle di San Vitale e Agricola e a quella di Santo Stefano. Percorso molto interessante, il giro dura circa due ore, la ragazza che ci ha accompagnato nelle spiegazioni preparata e comunicativa. Assolutamente consigliato

Grazie, daniela6201
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensioneRecensioni (10)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
Filtra

2 - 6 di 10 recensioni

Recensito 22 giugno 2018

La cripta è stata aperta al pubblico da poco, ma si può accedere solo su prenotazione in quanto l'accesso è curato da una associazione di Bologna. Fu costruita su quella che era stata la dimora di Agricola e Vitale ovvero nel luogo ove sorgeva la primitiva "Cattedrale" (sede del vescovo Zama) ovvero la casa di Agricola. Oggi il luogo è ancora semi abbandonato e l'antico monastero è stato rimaneggiato e divenuto fino a poco tempo fa caserma militare. Si accede passando attraverso la chiesa di Naborre e Felice, ormai priva di qualsiasi arredo.
Importante soprattutto per il valore storico e per i materiali con cui la cripta è stata costruita.

Grazie, ruspante1
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 19 giugno 2018

La cripta è interessante e devo dire che la guida è stata davvero molto brava. Tuttavia l'aspettativa era maggiore, vuoi per il prezzo, vuoi per le immense precauzioni prese (scala ripida, buia, occorre portare una torcia, non adatta a bambini, a persone con difficoltà a scendere le scale...). In realtà si tratta di una normale cripta come se ne vedono tante nelle chiese italiane, a cui si accede per una scala normale e per nulla pericolosa. La torcia inutile se non per guardare meglio alcuni particolari.
Consiglio di evitare tanto allarmismo, avreste più visite.

Grazie, redmezz
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 4 maggio 2018 da dispositivo mobile

Riaperta da pochi mesi la cripta fu costruita nel 1100 sui resti di una chiesa della Bologna romana. Leggenda vuole che fosse l’abitazione dei Santi Vitale e Agricola, trasformata in chieda paleocristiana più in convento ed infine in ospedale . La visita viene organizzata dall’associazione Succede solo a Bologna

Grazie, domega2
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Vedi altre recensioni
Recensito 26 febbraio 2018 da dispositivo mobile

Abbiamo visitato la Cripta di San Zama con l’associazione Succede solo a Bologna, che organizza sempre attività molto interessanti.
La cripta è molto bella ed interessante, ma la visita ha lasciato un po’ a desiderare. Iniziata oltre dieci minuti in ritardo per aspettare chi arrivava tardi (ma perché poi? Non era piacevolissimo stare in chiesa al freddo a guardarsi negli occhi), la visita guidata si compone di una prima parte di spiegazione storica e poi della visita vera e propria. Peccato che la guida non sapesse davvero organizzare il discorso e rendesse molto difficile seguire il discorso. Amo la storia di Bologna e la conosco abbastanza, ma i continui salti temporali della guida e le spiegazioni frammentarie mi hanno lasciato un po’ confusa.
Peccato perché avevo aspettative migliori.

1  Grazie, Mamma66
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Gli utenti che hanno visto Cripta di San Zama hanno visto anche

Bologna, Provincia di Bologna
 
Bologna, Provincia di Bologna
Bologna, Provincia di Bologna
 

Conosci Cripta di San Zama? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo