Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“Vacanza”
Recensione di Ristorante Piperno

Ristorante Piperno
Al n.1.543 in classifica su 13.885 Ristoranti a Roma
Cucina: Italiana
Maggiori dettagli sui ristoranti
Dettagli sui ristoranti
Per: Cucina locale
Opzioni: Pranzo, Dopo mezzanotte, Cena, Accetta prenotazioni
Zona: Navona/Pantheon/Campo de' Fiori
Descrizione: Fondato dalla famiglia Piperno e ora di proprietà delle famiglie Mazzarella e Boni, il Ristorante Piperno è dal 1963 uno dei più caratteristici del ghetto di Roma, in un ambiente accogliente e cordiale, dove in 3 sale climatizzate e arricchite con affreschi di fine '800, si possono apprezzare le specialità della tradizione culinaria romana, tra cui i famosi "carciofi alla Giudia", "coda alla vaccinara", "gnocchetti all'amatriciana". Le specialità rappresentano un solido legame con il passato della tradizione romana: in un periodo in cui nuove ed effimere mode culinarie appaiono e scompaiono con facilità, i piatti del ristorante costituiscono un punto fermo e immutato per tutti i buongustai. Una cantina con oltre 100 etichette di prestigio completa l'assortimento capace di soddisfare i gusti più raffinati.
Recensito 11 marzo 2018 da dispositivo mobile

Bella esperienza, era da tanto che volevo andarci e sino rimasta soddisfatta. Buona Cucina tradizionale, i carciofi sono il top, ma anche i primi sono eccezionali. Il servizio attento , veloce e cordiale. Non ho dato 5 punti solo per quello strano tessuto alle pareti che spero valutino di cambiare. Tornerò con il bel tempo per provare la terrazza che pare che sia bellissima.

Grazie, claraf60
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensioneRecensioni (1.029)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altre lingue

42 - 46 di 1.029 recensioni

Recensito 10 marzo 2018 da dispositivo mobile

Mai andare in un ristorante senza prima aver controllato il menù. Locale senza nessuna identità, dove anche una cacio e pepe è off-limits per un vegetariano, perché la fanno cacio e lardo! Puoi sempre optare per un piatto di minestra ai ceci per la modica cifra di 15 euro. Oppure, sempre tra le specialità, puoi scegliere semplici gnocchi (non alla romana, ma di patate) alla fontina della Val d'Aosta (mah!). Le verdure offerte sono BOLLITE, se vuoi le puntarelle hanno la salsa alle alici. Formaggio pecorino (di cui non è specificata la provenienza) o parmigiano di cui invece non è specificata la stagionatura.
Insomma ho dovuto scegliere i carciofi alla giudia (visto che siamo nel quartiere ebraico), sempre una specialità, alla modica cifra di 15 euro. Sono riuscita a mangiare solo il cuore, perché troppo unti... E niente. Esperienza DA NON RIPETERE!

3  Grazie, JoelleBau
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 26 febbraio 2018 da dispositivo mobile

Il ristorante Piperno, nel quartiere ebraico, è uno di quei ristoranti che non si possono saltare se si va a Roma! Cibo buono (ottimi i carciofi alla giudia) e personale gentile e disponibile.
Ha più di una sala ed è molto grazioso ed elegante.
Nel complesso, un buon ristorante!

Grazie, Lugan070
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 19 febbraio 2018

Nel quartiere ebraico un ristorante di buona eleganza che propone una cucina tipica romana di qualità: carciofi squisiti, fritti leggeri e saporiti, primi e pietanze altrettanto validi (ottimo l'agnello scottadito). Servizio cortese e misurato, carta dei vini interessante. Il neo maggiore i tavoli un po' troppo vicini, quasi incastrati gli uni tra gli altri. Prezzi adeguati.

    • Qualità/prezzo
    • Servizio
    • Cibo
Grazie, Imerio M
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 16 febbraio 2018 da dispositivo mobile

Siamo andati consigliati da amici ma è stata esperienza deludente. Locale retrò al limite della fatiscenza. Tavoli molto incastrati. Noi eravamo vicino al tavolo di servizio (hanno deliscato un pesce mentre mangiavo tutt'altro). Porzioni esigue a prezzi esagerati. Antipasto fritto romano a 23 euro! Insalata di puntarelle con alici (dose rigorosamente modica) a 10 euro.Primi con cottura moooolto al dente, serviti tiepidi.
In più per andare in bagno si entra nell'anticucina! Si può accettare un tale trattamento con un prezzo da trattoria. Invece x 1 antipasto, 2 primi, 2 secondi e 1 contorno abbiamo speso 149 euro!
Da ricordare di non andarci più!

6  Grazie, Elisabetta L
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Conosci Ristorante Piperno? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo