Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“Il cielo e' sempre più blu”

Santa Maria Sopra Minerva
Prenota in anticipo
Altre info
Da 11,97 US$*
Pantheon and Santa Maria Sopra Minerva Guided Tour in Rome
Altre info
Da 59,86 US$*
Private Baroque Walking Tour of Rome: Bernini, Caravaggio, Michelangelo, and
Altre info
Da 74,23 US$*
Tour a piedi delle Chiese barocche di Roma
Al n.40 in classifica su 1.874 Cose da fare a Roma
Certificato di Eccellenza
Recensito 27 dicembre 2011

Uno scrigno di bellezza autentica a due passi dal pantheon dove praticamente non entra nessuno. Una chiesa che ha abbagliato anche chi come me non e' un appassionato. Entrando non si può che rimanere colpiti dalla volta blu di questa chiesa gotica, un cielo sopra le teste: fantastico! Il resto della chiesa e' una scoperta, ma la sua volta rimane nel cuore.

1  Grazie, Illy23
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensioneRecensioni (1.701)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altre lingue

338 - 342 di 1.701 recensioni

Recensito 28 novembre 2011

E' una delle tante chiese di Roma di cui non hai mai sentito parlare e che nei tour tradizionali rimane esclusa o in secondo piano. In realtà Santa Maria sopra Minerva è un gioiello di arte rinascimentale e barocca. Oltre ai suoi due elementi più famosi, la statua di Michelangelo a sinistra dell'altare e la cappella affrescata da Filippino Lippi, la chiesa contiene un 'nnumerevole quantità di statue, dipinti e affreschi tale da poter riempire altre tre chiese. Consiglio di visitarla con attenzione e di spendere qualche minuto per ammirare il monumento funebre a suor Maria Raggi del Bernini.

2  Grazie, Alessandro M
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 24 novembre 2011

Progettata dai frati domenicani che fecero edificare Santa Maria Novella (Firenze), evidentemente ha subito rimaneggiamenti, in quanto la facciata, sobria e barocca con recenti rosoni, non lascia trasparire l'idea di quali gioielli interni si possano celare...
- Volta della navata e abside, deliziosamente decorati con quel blu stellato e quegli affreschi avvolgenti
- La Cappella Carafa (XV sec.), con i magnifici affreschi di Filippino Lippi, con episodi della vita di S. Tommaso d'Aquino (il santo che trionfa sull'eresia e l'annunciazione); cappella in cui è sepolto il Carafa stesso, papa Paolo IV
- La statua del Redentore, il Cristo risorto di Michelangelo (con l'aggiunta del puritano velo bronzeo)
- Altare maggiore con il corpo di S. Caterina da Siena
etc.

Vedere per credere!
PS: dal sito internet è possibile documentarsi su tutto ciò che c'è da sapere sulle opere d'arte.

1  Grazie, wolfblitz116
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 2 novembre 2011

Situata nelle vicinanze del Pantheon, nell'omonima bella piazza, peccato la statua in restauro, appartiene ai domenicani,sede dell'inquisizione, nell'attiguo edificio si svolse il processo a Galileo. Ha un portale molto semplice del XVI secolo, all'interno si può ammirare le magnifica volta, ai lati eleganti cappelle molto decorate, da non perdere la cappella di S. Tommaso (cappella Carafa) con un affresco di Filippino Lippi, Peraltro nello stesso periodo si poteva vedere alla Scuderie del Quirinale una esposizione dedicata a questo artista,
Poi una statua di Cristo raffigurato in piedi con la Croce, attribuita a Michelangelo, ma vi hanno lavorato molti altri scultori dell'epoca, per cui solo alcune parti sono opera del grande artista.
Se andate al Pantheon non dimenticate questa chiesa

Grazie, fernyTorino
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 22 ottobre 2011

Ho visitato per la prima volta questa basilica, che quasi scompare nei confronti del vicino Pantheon, nel corso del mio ultimo viaggio a Roma. La facciata è piccola e in stile rinascimentale, la piazzetta su cui si apre è dominata da un piccolo obelisco egiziano montato sopra un basamento del Bernini a forma di elefantino.
Entrando si ha una piacevole sorpresa: lo stile dell'interno è gotico, unica chiesa a Roma in questo stile. Le navate sono dipinte in un bel colore blu e affrescate con affreschi ottocenteschi molto colorati. Nella Basilica sono sepolti Santa Caterina da Siena (conpatrona d'Italia) nell'altare maggiore e il Beato Angelico, famoso pittore.
In una cappella la statua del Cristo Portacroce di Michelangelo; il Maestro scolpì Gesù nudo e, nel periodo della Cotroriforma, fu aggiunto un drappo di bronzo per coprirne le nudità.
E' da visitare

Grazie, Stefano91
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Conosci Santa Maria Sopra Minerva? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato,
rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo