Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“Ottimo pesce...”
Recensione di Ripa 12

Ripa 12
Al n.3.901 in classifica su 14.183 Ristoranti a Roma
Fascia prezzo: 45 USD - 79 USD
Cucina: Italiana, Pesce
Maggiori dettagli sui ristoranti
Dettagli sui ristoranti
Opzioni: Cena, Dopo mezzanotte, Accetta prenotazioni
Zona: Trastevere
Descrizione: A pochi passi da S. Maria in Trastevere nel cuore di Roma, Ripa 12 propone un 
ambiente accogliente, studiato con attenzione per creare la giusta armonia tra eleganza e informalità. 
Nato nel 1991 dalla famiglia Colao con un continuo successo, l’arte della cucina è di casa insieme all’inventiva e agli abbinamenti enogastronomici di assoluto livello. La brezza del mare e il profumo dell’oceano giungono a tavola in un trionfo di freschissime cruditèes, ma anche di specialità cotte. A cominciare dalle pregiate ostriche, provenienti dalla Normandia e dalla Bretagna declinate in fin de Claires, Belon, Oloronnaise, per continuare i ricercati limoni di mare i rarissimi Ormeaux le Coquilles Saint-Jacques, le Mandorle di mare dei litorali francesi e tante chicche dei nostri mari nostrani. Ecco sfilare ricci, tartufi, cannolicchi e cozze pelose. Per continuare il pregiato Astice blu del mediterraneo, seguito dal prelibato Black Cod, pesce dalle “carni” tenerissime che abita le acque gelide e profonde dell’Alaska. Senza dimenticare i gamberi spagnoli Carabineros di color rosso vivo, gli scampi imperiali di Mazzara del Vallo. Ed ancora, un carpaccio di branzino pescato, una tartara di tonno mazzarino, un crudo di ricciola o di salmone selvaggio aprono la strada ad una miriade di cruditèe. Per i primi la creatività dello chef ha elaborato proposte originali nel rispetto della nostra trazione mediterranea, tra cui: tonnarelli cacio e pepe con gamberetti e fiori di zucchine; maltagliati alla norma con polpettine di ricciola; paccheri di Gragnano con gamberetti e pistacchio di Bronte. Dulcis in Fundo? Millefoglie con chantilly e scaglie di cioccolato, soufflé al cioccolato bianco e gelato al pistacchio, croccante di mandorla.
Recensito 14 dicembre 2012

Sono stato a cena al Ripa12, e oltre all'accoglienza, a dir poco familiare, ho mangiato del l'ottimo pesce. Iniziando dai carpacci, poi gli ottimi primi e per chiudere i freschissimi, pesci cucinati con grande maestria. L' unico neo forse e nei dolci, ma per il resto un locale da non tralasciare

Grazie, Peppe G
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensioneRecensioni (404)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altre lingue

211 - 215 di 404 recensioni

Recensito 6 dicembre 2012

Un locale alla moda, gestito da una simpaticissima famiglia, dove rilassarsi e godersi una cenetta a base di ottimo pesce fresco. Buonissima la carbonara di tonno e da prendere ogni tipo di cruditè, io adoro la ricciola. Sono loro a consigliarvi cosa ordinare e vi assicuro che non penserete neanche minimamente di chiedere il menù. Uno dei pochi ristoranti da dove uscire senza odorare di cucina...scordatevi i fritti!!! Ps: non dimenticate il dolce prima di andare via!!!

Data della visita: marzo 2012
    • Qualità/prezzo
    • Atmosfera
    • Servizio
    • Cibo
1  Grazie, MeJ1987
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 1 dicembre 2012

Finalmente un ristorante di pesce fresco, mangiando in tutta tranquillita'. Locale di tre sale, ben arredato in stile minimal, elegante e confortevole. La conduzione a carattere familiare ed il pesce fresco, sono due punti di forza a loro vantaggio. Piatti di crudo veramente ottimi, sia come qualita' che come presentazione, crostacei compresi. Primi della tradizione italiana, rivisitati con inserimenti di pesce, molto gradevoli senza mai eccedere nel coprire i sapori. Ottimi anche i secondi sia al forno che piu' eleborati, ottima la scelta di vini, serviti alla giusta gradazione e sempre con il sorriso sulle labbra. Per chi si trovasse in zona, non fatevi mancare questo appuntamento con la qualita' ( è sempre meglio prenotare ).

Data della visita: novembre 2012
    • Qualità/prezzo
    • Atmosfera
    • Servizio
    • Cibo
Grazie, GiulianaS790
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 29 novembre 2012

Saranno anche più di 20 anni ( all'inizio era una sala, ora sono tre) che torno regolarmente in questo ristorante anomalo nella zona di Trastevere per la grande qualità e la poca accondiscendenza ai dettami del turismo. Luigi fu il primo a presentare il pesce crudo italian style, con una spigola presentata intera, testa compresa, deliscata e con la polpa tagliuzzata a mò di tartare, ricoperta di rucola e parmigiano. Ma negli anni la creatività l'ha fatta da padrona, e ora si possono mangiare cruditè di ricciola, cernia, scorfano, cernia, tonno, ecc.., accompagnate da melograno, radicchio, agrumi, i gamberi alla grappa e il carpaccio di seppie al parmigiano, unico e irripetibile. Come anche i più normali ostriche e scampi, se li ordinate! Ma chi non ama il crudo trova Hamburger e salsicce di pesce, nuvole di cernia, straccetti di cernia impanati e passati al forno, parmigiana di pesce. Inutile fare la lista, tanto Luigi continua a inventare cose nuove ogni sera. Anche tra i primi sapori inconsueti, come il sublime moscardini e cicoria e la carbonara di tonno. Quello che a me piace di più sono i monumentali spaghetti alla pescatora, che Luigi non ama perchè 'poco creativi'. Ma se trovate lo scorfano, niente di meglio di farci la pasta! Se arrivate ai secondi, non chiedete fritti, non li fanno! Però le triglie sono fantastiche, se ci sono. Passate ai dolci spettacolari di Vincenzo, valgono lo sforzo finale! Ottima la carta dei vini, ma sempre meglio le bollicine, magari di Franciacorta o Falesco. Una raccomandazione, non chiedete il menu. Emma ed Emanuela vi guideranno e Luigi vi accompagnerà, soprattutto se avete invitato stranieri. Lui parla tutte le lingue!!

Data della visita: novembre 2012
    • Qualità/prezzo
    • Atmosfera
    • Servizio
    • Cibo
Grazie, SandroP851
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 5 novembre 2012

Collocato in una delle vie più caratteristiche di Trastevere, questo ristorante è l'ideale per chi ama scoprire nuovi modi di proporre i piatti di pesce, cucinati e non. Noi abbiamo mangiato deliziose tartare di pesce - quella di spigola, condita con melone e melograno, davvero divina, e quella di ricciola, condita con parmigiano e rucola, che è stata una vera sorpresa. Ottimi e innovativi gli antipasti: la parmigiana di pesce, per noi una vera novità, ci ha stupiti per la sua squisitezza. Così come eccellenti la zuppa di arzille e cavolfiori, e i secondi: noi abbiamo gustato un trancio di tonno in salsa d'arancia, dal sapore delicato e cotto al punto giusto, cosa che per il tonno non è affatto scontata. Anche i dolci sono innovativi e tutti di produzione propria. L'ambiente è, si potrebbe dire, "cool": in altri termini, al passo con i tempi, piacevolmente alla moda, e inoltre è reso intimo dall'approccio dei proprietari che, pur essendo professionali, hanno la capacità di farti sentire a casa. Lo consiglio in particolare per una serata in famiglia o con gli amici.

Data della visita: novembre 2012
    • Atmosfera
    • Servizio
    • Cibo
Grazie, Mariagrazia D
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Conosci Ripa 12? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo