Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.
Aperto oggi: 09:00 - 12:00
Salva
Il meglio delle recensioni
Visitato un po' fortunosamente

L'orario stampato fuori non coincideva con quello effettivo (d'inverno pare sia aperto solo il Leggi il seguito

Recensito il 31 agosto 2018
kriss60
,
Pietrasanta, Italia
Piccolo è bello

Piccolo museo da non perdere se siete a Cosenza. ingresso gratuito. La gentile signora all'ingresso Leggi il seguito

Recensito il 10 luglio 2018
TourTravel82
,
Italy
Leggi tutte le 22 recensioni
  
Recensioni (22)
Filtra recensioni
22 risultati
Valutazione
15
5
1
0
1
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
LinguaTutte le lingue
Altre lingue
15
5
1
0
1
Scopri i commenti dei viaggiatori:
Filtra
Aggiornamento elenco in corso…
6 - 11 di 22 recensioni
Recensito il 13 febbraio 2017 da dispositivo mobile

Museo curato nel dettaglio, molto bene organizzato. Gentile e sorridente la signora della reception, Maria Cristina. Interessante ed affascinante la sezione dedicata alla Madonna del Pilerio, patrona della città di Cosenza. Molto piacevole la visita guidata. Consigliatissimo...

Data dell'esperienza: febbraio 2017
Grazie, zico1980
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 14 dicembre 2016 da dispositivo mobile

Piccolo museo ma degno di essere visto. Unica pecca che è aperto soltanto di mattina dalle 9 alle 12.

Data dell'esperienza: dicembre 2016
Grazie, Giuliano Z
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 29 novembre 2016

Visitato ad agosto di passaggio da Cosenza. Ci ha fatto da guida un sacerdote molto preparato e gentile che si è offerto di illustrarci alcuni oggetti e reperti. Merita la visita.

Data dell'esperienza: agosto 2016
Grazie, michele t
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 14 ottobre 2016

Si trova tra la Cattedrale ed il Palazzo Arcivescovile. Ospita opere recuperate in alcune Chiese della Diocesi e tra queste lo splendido polittico dell'Annunciazione della scuola del Negroni. Poi argenterie, paramenti commissionati dagli arcivescovi, il calice del Papa, grande opera in argento e filigrana, statue lignee molto espressive, dedicate a Santi, un crocifisso cinquecentesco. In una piccola sala semicircolare è custodita la preziosissima stauroteca o croce reliquiario, opera in oro sbalzato, filigrana a vermicelli, smalto, cristallo di rocca, del XII secolo. La tradizione vuole sia stata donata da Federico II di Svevia in occasione della consacrazione della Cattedrale nel 1222 ed è divenuta l'emblema della città.
Nel museo si può poi ammirare il calice "Torquemada" del XV sec., parte del tesoro della Madonna del Pilerio. Non mancano tele di Luca Giordano, Andrea Vaccaro, di cui si apprezza un bel San Gennaro, ecc..
Ai piani superiori si può visitare una mostra, appena realizzata, di opere moderne, dedicate a San Francesco. Ingresso gratuito. Visita consigliabilissima.

Data dell'esperienza: ottobre 2016
Grazie, Lorenzo B
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 23 agosto 2016 da dispositivo mobile

Nel cuore del centro storico della città, vicinissimo alla Cattedrale, in una location storica, sorge il Museo Diocesano. L' ingresso è gratuito. Il museo è ben curato e ordinato. Un piacevole sottofondo musicale rende la visita ancora più gradevole e suggestiva. Molto ricco di cose da vedere, tra tutte le tele di Luca Giordano; i gioielli donati alla Madonna del Pilerio, protettrice della città; la stauroteca donata da Federico II alla cattedrale della città ( anche solo per quest' ultima, converrebbe far visita!!!!). Se si è fortunati, si può seguire il tour spiegato nel dettaglio dallo stesso direttore del museo, un sacerdote molto ben preparato. Assolutamente consigliato!!!

Data dell'esperienza: agosto 2016
1  Grazie, crisCosenza
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Visualizza più recensioni