Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“Piu' bello che buono”
Recensione di FACIL

FACIL
Al n.3 in classifica su 8.371 Ristoranti a Berlino
Certificato di Eccellenza
Fascia prezzo: 38 US$ - 213 US$
Maggiori dettagli sui ristoranti
Dettagli sui ristoranti
Per: Occasioni speciali, Romantico, Incontri d'affari
Opzioni: Dopo mezzanotte, Cena, Pranzo, Accetta American Express, Accetta Mastercard, Accetta Visa, Area parcheggio gratuita, Connessione Wi-Fi gratuita, Bar completo, Seggioloni disponibili, Tavoli all'esterno, Parcheggio disponibile, Accetta prenotazioni, Posti a sedere, Serve alcolici, Parcheggio validato, Personale di sala, Accessibile in sedia a rotelle, Vino e birra
Zona: Charlottenburg
Bollate, Italia
Contributore livello
84 recensioni
37 recensioni di ristoranti
common_n_restaurant_reviews_1bd8 36 voti utili
“Piu' bello che buono”
Recensito il 26 dicembre 2011

Chiariamoci, per alcuni versi il Facil e' un ottimo locale: splendida ambientazione, moderna e frizzante; eccellente pasticceria; carta dei vini interessante. Poi pero' non ne esci soddisfatto: da una stella Michelin pretendi di piu': non e' che la cucina sia cattiva, ma gli manca il necessario salto di qualita', quello che riesce solo alla pasticceria (ottimo il sorbetto ed il dolce di cioccolato, come anche la piccola pasticceria). Mi e' piaciuta la delicata carpa su letto di patate (piatto tipico natalizio di Berlino) portata come stuzzicheria, ma la sella di cervo era un po' troppo forte. Poi: se mi proponi un'aragosta norvegese (di nome) non puo' in realta' essere uno scampo! Per quanto buono! E le briciole sul sottopiatto lasciano presumere che lo stesso non sia stato cambiato dal turno precedente? Ed il prezzo: sara' anche Natale, ma 100€ per un menu' di quattro portate (va beh che c'erano anche due stuzzichini, il sorbetto e la piccola pasticceria) a Berlino non le spendi in analoghi ristoranti una stella. Deluso

  • Visitato a Dicembre 2011
    • Qualità/prezzo
    • Atmosfera
    • Servizio
    • Cibo
È utile?
1 Grazie, CM301065
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensione

597 recensioni dei viaggiatori

Valutazione dei visitatori
    448
    84
    45
    14
    6
Riassunto punteggio
    Cucina
    Servizio
    Qualità/prezzo
    Atmosfera
Data | Punteggio
  • Cinese (Tradizionale) per primo
  • Cinese per primo
  • Coreano per primo
  • Danese per primo
  • Ebraico per primo
  • Finlandese per primo
  • Francese per primo
  • Giapponese per primo
  • Indonesiano per primo
  • Inglese per primo
  • Italiano per primo
  • Olandese per primo
  • Norvegese per primo
  • Portoghese per primo
  • Russo per primo
  • Spagnolo per primo
  • Svedese per primo
  • Tedesco per primo
  • Prima in turco
  • Tutti
  • Tutte le più recenti in italiano
Italiano per primo
Milano, Italia
Contributore livello
69 recensioni
34 recensioni di ristoranti
common_n_restaurant_reviews_1bd8 33 voti utili
“Delusione. Grande”
Recensito il 25 dicembre 2011

Avevo letto le recensioni, mi fido delle stelle Michelin, mi aspettavo una cena di buon livello.
Niente di tutto ció.
Disclaimer: il giudizione non è "scarso" in termini assoluti, lo è in termini relativi. È scarso per avere una stella Michelin. E per avere questi costi.
Ma veniamo ai dettagli.
Le portate principali - senza infamia, senza lode. Sapori delicati, forse troppo, a parte il cvo. Troppo forte, non stemperato a sufficienza il sapore di "selvatico". Decisamente mangiato selvaggina migliore in luoghi decisamente meno blasonati.
E poi... Se sul menu c'è scritto lobster, mi aspetto una lobster, non una langoustine. C'è una certa differenza, e non sono cosí stupida da non notarlo.
Inoltre: se scrivete insalata di cavolo e barbabietole con tartufo, non mi aspetto ci sia un uovo in camicia. Non ordino un uovo in camicia per cena. Non mi piace nemmeno l'uovo in camicia. E almeno io lo posso mangiare. Conosco persone allergiche all'albumina che avrebbero dovuto rimandare il piatto in cucina
Il servizio: imbarazzante. Ci sediamo, da noi il pane non è ancora arrivato. Ma sul sottopiatto ci sono delle briciole. Uno dei due bicchieri da vino ha striature evidenti di calcare. La sedia viene riavvicinata a chi torna dal bagno in maniera randomica ( mio marito si, io no... Nuova frontiera della parità dei sessi). Lo so, sono in linea terica osservazioni banali, ma da un ristorante con un conto da 300 euro in due non ci si aspettano sbavature così banali.
I dolci: il pasticcere merita la stella. Meravigliosi i due sorbetti, anche se quello alla mela verde è coperto dallo zabaione al cardamomo. Stupenda la torta al pan di zenzero ( che non avrei mai ordinato, non fosse stata nel menu). Molto molto buone le praline finali e la piccola apple pie con fondo sablè croccante e mele incastonate nella gelatina di mela.

Sostanzialmente: rapporto qualità prezzo decisamente non all'altezza. Andate da Horvats, una stella Michelin decisamente più meritata e a buon mercato!

  • Visitato a Dicembre 2011
    • Qualità/prezzo
    • Atmosfera
    • Servizio
    • Cibo
È utile?
1 Grazie, Lara C
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Gli utenti che hanno visto FACIL hanno visto anche

 

Conosci FACIL? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato,
rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo