Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.
Aperto oggi: 08:00 - 18:00
Salva
Il meglio delle recensioni
Abbazia di Nervesa

È stata la mia prima visita in abbazia, per cui non posso paragonare con prima del restauro. Posto Leggi il seguito

Recensito 3 settimane fa
Brigitta B
da dispositivo mobile
Luogo incantevole

Situata alla sommità di un colle si erge maestosa nonostante i suoi acciacchi provocatile dalla Leggi il seguito

Recensito 4 settimane fa
giuseppetriolo66
,
Belluno, Italia
da dispositivo mobile
Leggi tutte le 51 recensioni
  
Recensioni (51)
Filtra recensioni
51 risultati
Valutazione
28
12
7
4
0
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
LinguaTutte le lingue
28
12
7
4
0
Scopri i commenti dei viaggiatori:
Filtra
Aggiornamento elenco in corso…
1 - 10 di 51 recensioni
Recensito ieri

Ci sono stato varie volte, e sempre la visita si è rivelata emozionante. I ruderi (ora restaurati) creano un'atmosfera particolare, ed hanno un fascino incredibile. Storia antica a due passi da casa!

Grazie, Dario B
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 3 settimane fa da dispositivo mobile

È stata la mia prima visita in abbazia, per cui non posso paragonare con prima del restauro. Posto molto bello, panoramica bella. Dalla strada fino all'abbazia richiede un po' di forzo, quindi scarpe comode. C'è un piccolo museo, bookshop, bagno.

Grazie, Brigitta B
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 4 settimane fa da dispositivo mobile

Situata alla sommità di un colle si erge maestosa nonostante i suoi acciacchi provocatile dalla Grande Guerra circondata da vigneti e dalla pianura veneta donando ai suoi visitatori una grande tranquillità; veramente un bel gioiellino da visitare sapientemente restaurata; e se avete un po’ di fortuna potete vedere anche il piccolo ghiro che si è rifugiato nel locale situato all’interno.

Grazie, giuseppetriolo66
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 30 settembre 2018 da dispositivo mobile

Abbiamo dovuto aspettare qualche giorno per visitarla in quanto chiusa lunedì e martedì. Abituati a vedere ruderi di vecchi monasteri abbandonati al degrado nei secoli e non conoscendo la storia di questa abbazia siamo rimasti sconcertati dal vedere che i ruderi che restano sono la conseguenza della 1a guerra mondiale e che la distruzione deriva dalle bombe che si scambiavano gli italiani con gli austro-tedeschi;un vero scempio che ha distrutto una abbazia benedettina...purtroppo costruita più di mille anni fa sul Montello teatro di sanguinose battaglie. L'accesso non è consigliato a persone anziane o disabili a meno che non si avvertano i custodi per far aprire il passo carrabile.

Grazie, CarloParide
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 29 settembre 2018

I resti dell'abbazia, sapientemente restaurati, permettono di godere di un magnifico affaccio sulla valle del Piave, immersi in una natura lussureggiante. La salita all'abbazia. seppure un po' ripida, è agevole grazie ad un ampio sentiero, ben battuto.

Grazie, Paolo C
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 9 settembre 2018 da dispositivo mobile

i cani non sono ammessi neanche se al guinzaglio. Purtroppo questo ci ha impedito disalire. Leggete il cartello all entrate prima di salire per prendere visione della restrizioni (es no bici, no cibi al sacco, ...)

Grazie, Nicola C
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 8 settembre 2018 da dispositivo mobile

È comprensibile che non si debba entrare all’interno dell’abbazia con la bici per non rovinare i reperti.
Ma vietare il passaggio sul sentiero con le bici a mano mi sembra più che altro una presa di posizione contro la categoria!
Ma secondo loro se sono in zona in bici e voglio visitare l’abbazia... come devo fare?
Custode piuttosto arrogante fa notare il divieto minacciando multe...

Se la basilica di trovasse all’estero verrebbe pubblicizzata (mentre qui non la conoscono neanche i trevigiani) e l’accesso alle bici sarebbe non solo consentito, ma promosso e regolamentato.

1  Grazie, WorldVoyager79
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 25 agosto 2018

Sicuramente il luogo è molto bello ed affascinante, soprattutto dopo il restauro, peccato che siamo riusciti a vederlo solo ai piedi della strada poichè il custode ha deciso di chiudere i cancelli 20 minuti prima della chiusura. La motivazione del troppo tempo per chiudere tutto mi sembra davvero futile e credo che il cancello all'ingresso della strada debba rimanere aperto fino all'ora dichiarata. Sono ulteriormente rammaricato perchè ero in compagnia di una ragazza straniera desiderosa di scoprire il nostro Montello.

2  Grazie, toffogame
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 23 luglio 2018

Domenica, 22 luglio 2018, ho visitato un luogo meraviglioso. Si tratta dell'antica Abbazia di Sant' Eustachio a Nervesa della Battaglia, che è stata ristrutturata e recuperata in tutta la sua imponenza, grazie alla lungimiranza e al mecenatismo di Ermenegildo Giusti, imprenditore italo-canadese. In posizione strategica, domina la pianura veneta ed è immersa nel verde. Per accedervi c'è un viale in leggera salita di 200-300 metri, ben ombreggiato, vietato ad auto, moto e bici. Chi desidera ritrovare il perfetto equilibrio tra natura ed architettura, deve visitare questo luogo magico.

Grazie, orietta m
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 18 luglio 2018

Una meta durante il giro in occasione del centenario dalla fine della grande guerra. Quest'anno a giugno in occasione della battaglia del solstizio è stata fatta una manifestazione davvero toccante.

1  Grazie, alele04
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Visualizza più recensioni