Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.
Hotel nelle vicinanze
Recensioni (195)
Filtra recensioni
195 risultati
Valutazione
72
52
18
22
31
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
LinguaTutte le lingue
Altre lingue
72
52
18
22
31
Scopri i commenti dei viaggiatori:
Filtra
Aggiornamento elenco in corso…
2 - 7 di 195 recensioni
Recensito il 28 dicembre 2015

Il nostro gruppo di 12 subacquei ha soggiornato per 1 settimana ed é stato tutto molto deludente. La gestione complessiva dell'hotel e soprattutto del diving é assolutamente inadeguata: poche barche molto vecchie e non manutenute (guasti quotidiani a eliche e motori), poche guide in rapporto ai turisti accolti, diving molto scadente.Forse il peggior diving mai sperimentato.Punti di immersione molto distanti anche considerando che spesso il mare é molto mosso ed il vento é fortissimo.Hotel vecchio, isolato da tutto,stanze rumorose e servizio ristorante men che mediocre.Parte dello staff non parla una parola di inglese.Ogni giorno la chiave della camera deve essere rimagnetizzata anche due volte.Scarsa connessione wifi, fuori uso per 32 ore.A nessuno potrei suggerire una vacanza qui.

Data del soggiorno: novembre 2015
  • Tipo di viaggio: Ha viaggiato con amici
    • Qualità/prezzo
    • Posizione
    • Servizio
1  Grazie, K7504TLpaolad
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 25 novembre 2015

Il peggior diving incontrato in 16 anni di immersioni intorno al globo!!
Alla reception parlano un pessimo inglese, e poi meglio se non gli parli perché dai solo fastidio. Asciugamani per la spiaggia? Ne hanno metà di quanti ne servirebbero.
Camere assegnate al quarto piano (senza ascensore) quando ce ne sono di libere al piano terra. E il problema è che devi arrangiarti a trasportare i bagagli per tutte le rampe delle scale.
Ristorante: la colazione al mattino te la devi inventare: il caffè lo devi chiedere una decina di volte, i fagioli ci sono sempre, la frittata è fredda e il pane tostato devi chiederlo 5-6 volte. Se chiedi del the, ti dicono (mai in inglese, sempre in spagnolo) di prendere la camomilla perché sono finite le bustine.
Cena: se vi accomodate alle 20,00, forse ve la serviranno per le 21,30-22,00. E provate voi ad ordinare e farvi capire se non conoscete alla perfezione lo spagnolo.
Piscina: una mattina c’era un topo morto sul fondo. E’ stato rimosso forse dopo 2-3 ore.
Diving: è una cosa penosa! Le due barche a loro disposizione sono perennemente danneggiate. Cercano di aggiustarle alla mattina, con pezzi recuperati da altre barche…. Non si sa mai a che ora si fanno le immersioni, non si sa mai dove si andrà… La mattina ti invitano ad essere al diving alle 8,30. La prima immersione, se la barca funziona, si fa verso le 10,30-11,00. E tu starai lì ad aspettare sotto il sole. Le barche del Cantamar sono sempre le ultime ad arrivare ai siti d’immersione. Non c’è organizzazione, le guide DM non sempre ci sono, e se ci sono accompagnano in acqua anche 15-20 persone (una sola guida). Le due barche le riempiono all’inverosimile. Fino a 25-30 subacquei su una barca attrezzata si e no per 15 persone. Non c’è comunicazione tra l’equipaggio e i subacquei. Nessuno ci ha chiesto il brevetto, oppure quante immersioni ognuno ha accumulato, men che meno il numero del DAN. Da ciò ne deriva che i subacquei non sono mai divisi in gruppi in base al brevetto o all’esperienza. Tutti faranno immersioni come se fossero “Open Water”. Pranzo in barca: poveri panini con UNA fettina di prosciutto e UNA fettina di formaggio. Un vassoio con la frutta che terminava alla quindicesima persona (quando eravamo in 30), sacchetti di orribili patatine, biscotti e un bidone con bibite ghiacciate (due a testa, non di più… per tutta la giornata).
Nelle barche non ho visto la valigetta di sicurezza con la bombola dell’ossigeno, nessuna cassetta per il primo soccorso. Non c’è un posto, un piccolo tavolo dove appoggiare l’attrezzatura fotografica, tutto va per terra. Se metti piede sulle barche del Cantamar, sei in pericolo costante. Da evitare!

Consiglio sulle camere: Non prendete le stanze ai piani alti: non c'è ascensore e nessuno vi aiuterà a trasportare i bagagli.
Data del soggiorno: novembre 2015
  • Tipo di viaggio: Ha viaggiato con amici
    • Qualità/prezzo
    • Posizione
    • Servizio
2  Grazie, Dario T
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Queste recensioni sono state tradotte automaticamente dall'inglese. Mostrare la traduzione automatica?
Recensito 4 giorni fa

Data del soggiorno: dicembre 2018
Tipo di viaggio: Ha viaggiato in coppia
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 1 settimana fa da dispositivo mobile

Data del soggiorno: novembre 2018
Tipo di viaggio: Ha viaggiato in coppia
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 27 luglio 2017 da dispositivo mobile

Data del soggiorno: maggio 2017
Tipo di viaggio: Ha viaggiato con amici
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Juan Antonio R, Director de Relaciones Públicas alle Club Hotel Cantamar, ha risposto a questa recensione.Risposta inviata il 21 settembre 2017
Google Traduttore

Segnala la risposta come inappropriata
Questa risposta rappresenta l'opinione personale della direzione e non di TripAdvisor LLC
Visualizza più recensioni