Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“Benozzo Gozzoli a Legoli”
Recensione di Tabernacolo Di Legoli

Tabernacolo Di Legoli
Al n.5 in classifica su 13 Cose da fare a Peccioli
Maggiori dettagli sull'attrazione
Dettagli sull'attrazione
Durata consigliata per la visita: 1-2 ore
Recensito 11 gennaio 2017

Benozzo Gozzoli durante il suo soggiorno a Legoli eseguì il maestoso tabernacolo posto ancora oggi all’ingresso del borgo e affrescato su tutti e quattro i lati. Nella parete di fondo è raffigurata una Sacra Conversazione con angeli reggicortina, negli estradossi dell'arco della facciata principale l' Annunciazione, mentre nell’intradosso si trovano gli Evangelisti e i Padri della Chiesa con al centro il Cristo benedicente. Nella parete destra entro un arco lobato è il Cristo portacroce, oggi assai frammentario, e nell’estradosso due angeli ornati; la facciata sinistra è decorata all’esterno da una coppia di angeli al di sotto dei quali sono collocati l’Arcangelo Michele (a sinistra) e San Tommaso incredulo (a destra), mentre la scena principale all’interno dell’arco polilobato rappresenta una Crocifissione con santi. La parete nord del tabernacolo, maggiormente esposta alle intemperie e dunque particolarmente rovinata, era affrescata con il Martirio di san Sebastiano.
Nel 1822 fu eretto a protezione del tabernacolo un piccolo oratorio a valenza funeraria, dedicandolo a santa Caterina.Merita una visita

2  Grazie, Stefaniadiscovering
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensioneRecensioni (10)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
Filtra

3 - 7 di 10 recensioni

Recensito 13 giugno 2016 da dispositivo mobile

Non sarebbe male dare una pulitina alle vetrate di tanto in tanto. Mi aspettavo più cura data tutta la promozione che è stata fatta per invogliare i turisti a visitarlo. Non si fa una bella figura così..

Grazie, Leprotto B
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 8 febbraio 2016 da dispositivo mobile

Paesino pulito ed ordinato. Non manca niente. Neppure la storia. Il tabernacolo è veramente molto attrattivo e mantenuto in modo impeccabile. Si gode di una bellissima visuale ed è adatto per tutta la famiglia. Consigliato

Grazie, Vanderwalls
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 18 gennaio 2016

Approffitando per l'ennesima volta della stupenda pista ciclabile per camminare con la mia compagna e la fidata Titta siamo finalmente riusciti a visitare Peccioli, comune della Val d'era che si erge su di una collina. E ne valeva la pena. Il paese è pulito e si può visitare con calma godendo degli scorci panoramici e guardando ammirati le vecchie arcate in mattoni delle entrate al castello. Poi cosa non trascurabile vi sono delle belle opere di Benozzo Gozzoli che fanno bella mostra di se in questo borgo.

Grazie, ROBERTO1957
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Vedi altre recensioni
Recensito 26 maggio 2015

Le attese hanno avuto conferma e Benozzo Gozzoli con il suo tabernacolo ha affascinato la visita di questo paesino altrimenti conosciuto per la sua discarica che permette al comune di Peccioli di largheggiare con piste ciclabili ascensori ed ogni altra diavoleria moderna. Ma ritorniamo all'antico ormai quasi perduto e salvato per i capelli ( infatti solo la parte alta dell'affresco è ancora leggibile! ) tabernacolo. La parte migliore è sicuramente la crocifissione con un sangue di Cristo che scende a fiotti ad inondare la testa del pellegrino che sosta in preghiera. Un arcangelo Michele che si indovina infilzare il demonio per ricacciarlo agli inferi ed un Tommaso incredulo che esplora con una mano avida il Santo Costato. SI rimane increduli davanti a tanta potenza e gli abitanti di Legoli ringrazieranno ancora la peste del 1480 ! ( forse!)

1  Grazie, orsobiancoditoscana
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Gli utenti che hanno visto Tabernacolo Di Legoli hanno visto anche

 
Terricciola, Provincia di Pisa
 

Conosci Tabernacolo Di Legoli? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo