Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“insormontabile”

Fortezza Museo delle Armi Civitella del Tronto
Al n.1 in classifica su 31 Cose da fare a Civitella del Tronto
Certificato di Eccellenza
Maggiori dettagli sull'attrazione
Dettagli sull'attrazione
Durata consigliata per la visita: 1-2 ore
Descrizione del proprietario: La Fortezza di Civitella del Tronto, situata a 600 m. s.l.m. in posizione strategica rispetto al vecchio confine settentrionale del Viceregno di Napoli con lo Stato Pontificio, è una delle più grandi e importanti opere di ingegneria militare d'Europa caratterizzata da una forma ellittica con un’estensione di 25.000 mq ed una lunghezza di oltre 500 m. La rocca aragonese, sorta su una probabile preesistenza medievale, fu completamente trasformata a partire dal 1564 da Filippo II d’Asburgo - re di Spagna - che, a seguito di un’eroica resistenza dei civitellesi contro le truppe francesi guidate dal Duca di Guisa, ordinò la costruzione della Fortezza, una struttura più sicura così come la vediamo oggi. Nel 1734, dalla dominazione degli Asburgo si passò a quella dei Borboni che operarono importanti modifiche alla struttura militare e si opposero valorosamente all'assedio dei francesi nel 1806 e a quello dei piemontesi del 1860/61. Dopo il 1861 la Fortezza venne lasciata in abbandono, depredata e demolita dagli stessi abitanti di Civitella del Tronto. Oggi la sua struttura è completamente visitabile, grazie ad un importate intervento di restauro curato dalla Sovrintendenza di L'Aquila (1975/1985). La visita si sviluppa attraverso tre camminamenti coperti, le vaste piazze d'armi, le cisterne (una delle quali visitabile), i lunghi camminamenti di ronda, i resti del Palazzo del Governatore, la Chiesa di San Giacomo e le caserme dei soldati. Notevole e suggestivo è il panorama che si gode dalla Fortezza a partire dal vecchio incasato sottostante con le singolari case-forti (Civitella del Tronto aderisce al circuito “I Borghi più belli d’Italia”), per proseguire con i massicci del Gran Sasso, della Laga, della Maiella, dei Monti Gemelli fino al Mare Adriatico. All'interno della Fortezza è visitabile il Museo delle Armi che si sviluppa su quattro sale dove sono conservate armi e mappe antiche, queste ultime connesse alle vicende storiche di Civitella del Tronto. Tra le armi si segnalano alcuni schioppi a miccia del XV secolo, pistole a pietra focaia, un cannone da campagna napoleonico e dei piccoli cannoni detti "falconetti" da marina.
Recensito 10 marzo 2012

La fortezza così come è in questa epoca risale al 1559 durante il periodo del regno di Filippo II di spagna. Precedentemente era una fortificazione degli Angioini ed Aragonesi ( XIII°) che venne demolita per contrastare le nuove tecniche militare d'assedio e cioè l'uso dei cannoni, che richiedeva mure di cinta spesse per attutire l'azione delle palle di ferro sparate dai nemici contro la fortezza. E' una delle opere di ingegneria militare più imponenti sorte sul territorio italiano: 500 metri di lunghezza e 25.000 mq di superficie complessiva. Oggi, nel periodo estivo si tengono manifestazioni che rallegrano le serate intrattenendo piacevolmente in un contesto storico i suoi visitatori.

Grazie, ChUrUn
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensioneRecensioni (587)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altre lingue

533 - 537 di 587 recensioni

Recensito 8 marzo 2012

La fortezza risale al Medioevo ed è stata sede di numerose battaglie storiche, al suo interno si respira ancora oggi l'atmosfera di un tempo, strutturalmente è ancora messa bene e al suo interno c'è un museo con armi e corazze dei vari corpi militari.
Peccato sia pubblicizzata poco, è una risorsa importante per il turismo del centro Italia.

Come spesso capita è più conosciuta all'estero che qui da noi......

Grazie, Guitek
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 23 gennaio 2012

La fortezza fa parte dei tanti siti e monumenti italiani purtroppo poco considerati. Gia dal basso svetta imponente sopra al caratteristico paesino di Civitella del Tronto. Con uns scala mobile si raggiunge l'ingresso da dove inizia una suggestiva passeggiata all'interno del sito con ruderi, vedute mozzafiato sulle valli circostanti ed un museo con armeria in cui e' spiegata la guerra con i borboni.

Grazie, Monica1504
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 2 gennaio 2012

si fa un vero salto indietro nel tempo nel visitare questa imponente opera di ingegneria militare: una vera e propria città-fortezza antica di 400 anni ed oggi percepibile nella sua fisionomia di circa 150 anni fa, prima di capitolare all'esercito piemontese che stava facendo l'unità d'Italia; va senz'altro visitato anche il piccolo museo delle armi inserito all'interno della città-fortezza.

Grazie, Gourmet1956
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 20 dicembre 2011

Civitella del Tronto la si incontra sulla statale che collega Teramo ad Ascoli e fin dal primo sguardo da l'idea di fortezza incrolllabile. All' interno si trova un piccolo museo delle armi e sono visibili sia gli accampamenti dei soldati che il palazzo del vicire. Un posto in cui bisogna andare, per riscoprire la storia dei vari assedi ed il coraggio dei tanti che l'hanno vissuta

Grazie, g_altamura
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Gli utenti che hanno visto Fortezza Museo delle Armi Civitella del Tronto hanno visto anche

Civitella del Tronto, Provincia di Teramo
Civitella del Tronto, Provincia di Teramo
 
Civitella del Tronto, Provincia di Teramo
 

Conosci Fortezza Museo delle Armi Civitella del Tronto? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato,
rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo