Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Info pratiche su Chefchaouen

Napoli, Italia
Contributore livello
1.847 post
70 recensioni
20 voti utili
Info pratiche su Chefchaouen

Chefchaouen, la città blu, si trova al centro del Rif. La sua medina è stata dichiarata patrimonio dell'UNESCO e attira molti viaggiatori

COME ARRIVARE

Chefchaouen non è toccata dalla rete ferroviaria ma per chi non è dotato di mezzi propri è raggiungibile in autobus.

La compagnia Supratours offre un servizio integrato in corrispondenza dei treni che arrivano a Souk el Arbaa sulla linea Casablanca-Tangeri. Gli orari sono consultabili sul sito delle ferrovie www.oncf.ma. Questo però potrebbe non essere il modo più rapido per chi per esempio si trovasse a Fes o a Tangeri.

La CTM (www.ctm.ma) ha diverse corse giornaliere per Chefchaouen da Tangeri (passando per Tetouan), Rabat e Fes. Dal sito web è possibile consultare gli orari e anche preacquistare i biglietti.

Inoltre dalle gares routières delle principali città è possibile trovare mezzi delle compagnie locali in partenza per Chefchaouen. La stazione della CTM si trova un po' più in basso della medina che è raggiungibile con una passeggiata di una decina di minuti (in salita).

ALLOGGIO

Per visitare con la giusta calma la città e i suoi dintorni è preferibile prevedere un pernottamento. In medina c'è un'ampia offerta di alloggi a prezzi competitivi.

COSA VISITARE

non sono tantissime le "attrazioni" di Chefchaouen o i Musei, ma ciò che vi lascerà a bocca aperta sarà passeggiare per la Medina e le sue stradine, perdersi nei suoi colori e ammirarne gli scorci, trascorrendo un po' di tempo seduti in un caffe o in un ristorante per godere della calma di questa cittadina, semmai nella piazza principale Place Outa el Hammam. La kasbah, che si affaccia sulla piazza è visitabile e ospita il museo etnografico. Si tratta di una fortezza rossa risalente al XV secolo con mura merlate e salendo sulla sua torre si gode di un fantastico panorama.

Alle porte della medina si trova la sorgente di Ras el-ma, scenografica cascata cui si fa risalire l’origine del primo abitato urbano. Le donne vengono ancora qui a lavare i panni e d'estate sulle sponde del fiume si gode di una piacevolissima frescura.

Il fondouk, antico caravanserraglio, ancora oggi ospita i commercianti e alcuni atelier di artigiani nel suo ampio cortile circondato da 50 sale.

Da non perdere la visita ad un atelier di tessitura. A Chefchaoun si tessono a mano i tipici tessuti del Rif a righe bianche rosse, nere o blu in alcuni casi. Si tratta del Mendil che le donne di questa regione usano ancora annodato intorno alla vita o appoggiato sulla testa. In alcuni casi sono ancora prodotti secondo la tradizione, con lana filata e tinta a mano. In questo video vengono mostrate le diverse fasi della tessitura https://vimeo.com/52092096

CLIMA

Chefchaouen gode di un clima mite anche in estate, mentre in inverno si potrebbe trovare freddo e un'alta percentuale di umidità.

Napoli, Italia
Contributore livello
1.847 post
70 recensioni
20 voti utili
1. Re: Info pratiche su Chefchaouen

Il giovedì (e anche il lunedì) c'è il Souk in Medina a partire da Bab el Souk e nelle stradine che salgono. I contadini raggiungono Chefchaouen per rivendere la loro produzione, si tratta quindi principalmente di ortaggi, formaggio, olio. Sebbene i prodotti possano non essere di interesse per i turisti, questa è una bella occasione per vedere le donne provenienti dalla campagna vestite con abiti tradizionali e conoscere qualcosa di più sull'economia di questa regione.

Ovviamente ho tralasciato di dire che a Chefchaoun, trovandoci nella regione di maggiore produzione di Hashish e Marijuana, saranno moltissimi coloro che vi avvicineranno, anche con troppa insistenza, per vendervi questo prodotto "tipico" o proporvi visite alle "fattorie" di produzione. In questo senso per i fumatori Chefchaouen è considerata un piccolo paradiso. A voi la scelta, ma fate attenzione.

Gli anziani fumano il Kif in delle piccole pipette. Si tratta di canapa (pianta e non fiore) tritata con un basso contenuto di THC. Le autorita' marocchine tollerano il consumo del Kif in quanto ritenuto un elemento della cultura tradizionale berbera e anche l'uso personale di hashish. In generale dato che la coltura della cannabis guida l'economia della regione non c'è una vera politica proibiizionista, ma non si può parlare di legalizzazione. La polizia chiude spesso un occhio e anche in questo caso la corruzione la fa da padrona, ma capita che ci siano retate e perquisizioni alle fattorie e il discorso cambia totalmente quando si prefigurano i presupposti di spaccio od esportazione e sono tanti gli stranieri che hanno avuto problemi, cosi come sono tanti i controlli e i posti di blocco fuori città. Le pene in caso di arresto possono essere molto pesanti.

2. Re: Info pratiche su Chefchaouen

-:- Messaggio dallo staff di TripAdvisor -:-

Il topic è stato chiuso perché altri utenti hanno segnalato che la discussione è esaurita o che risale a un po’ di tempo fa. Ti invitiamo a creare un nuovo argomento di discussione o a rispondere ad uno più recente. Per discussione esaurita si intende quando chi l'ha aperta non ha partecipato da diverso tempo, oppure quando il numero dei messaggi OT (Off-Topic: fuori tema) è elevato, o quando viene effettuato necrobumping (scrivere messaggi su un topic inattivo da diversi mesi o anni).

Per leggere il regolamento dei forum di TripAdvisor, visita: http://www.tripadvisor.it/pages/forums_posting_guidelines.html

I messaggi che non rispettano le linee guida vengono cancellati, e TripAdvisor si riserva il diritto di cancellare messaggi senza spiegazioni.

Cancellato il: 21 gennaio 2018, 08:17
Ottieni le risposte alle domande più frequenti su Chefchaouen.