Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Kl-Singapore

Contributore livello
36 post
Salva argomento
Kl-Singapore

Ciao a tutti!

Stiamo organizando un viaggio KL - SINGAPORE- BALI - GILI AIR.

Fatte varie ricerche ma non capisco se è fattibile fare KL - SNG in treno o bus (preferiremmo il primo!). Qualcuno che ci è già stato e che sarebbe così gentile da condividere le informazioni?

Idee su dove soggiornare a KL e SNG?

Grazie mille in anticipo!!

13 risposte su questo argomento
Provincia di
Esperto locale
di Malesia
Contributore livello
1.058 post
69 recensioni
Salva risposta
11. Re: Kl-Singapore

Se ci siete di passaggio, io una visita non la mancherei... poi è sempre meglio un'opinione personale (tra l'altro è una città che manca anche a me... sarà per la prossima volta :))

Firenze, Italia
Esperto locale
di Toscana
Contributore livello
4.577 post
897 recensioni
Salva risposta
12. Re: Kl-Singapore

Ciao, non ricordo bene, ma probabilmente ci abbiamo messo 30-35 minuti da Malacca alla stazione di Tampin.

Malacca. Non so cosa la gente si aspetta quando va a Malacca, per poterne rimanere delusa. Forse non si documenta prima di partire.

Allora. C'è un centro storico (edificato negli ultimi secoli prevalentemente dai cosiddetti "Cinesi degli Stretti") rimasto praticamente intatto. Si visitano gli interni di alcune case, trasformati in musei. Anzi alcuni hotel (o ristoranti) sono ricavati in antiche "mansions" cinesi. Insomma si trova architettura domestica tradizionale della Cina - mobilia compresa - più qui che nella Cina stessa (e questo vale almeno anche per altre due città dell'area, Georgetown e Singapore; non so se altre).

C'è una parte europea (quella che ha al centro la chiesa rossa, che si vede facimente in fotografia), evocativa di quando i portoghesi si erano convinti che "chi possiede Malacca è come se avesse la mano sulla gola di Venezia" (Shakespeare, Il Mercante di Venezia) e quindi l'avevano conquistata; per poi perderla a pro degli olandesi, cui sono subentrati gli inglesi. Di tutti questi dominatori (ma particolarmente degli olandesi) restano ampie tracce architettoniche; certi palazzi sembrano traslocati da Amsterdam.

Per l'epoca d'oro precedente agli europei c'è il Palazzo del Sultano, ricostruito è vero dalle fondamenta (era tutto in legno e non ne è rimasto nulla), ma con suggestivi e istruttivi diorami che mostrano il ruolo cruciale di questa città, crocevia di popoli, nella storia di tutta l'Asia.

C'è il museo dedicato all'ammiraglio cinese Cheng Ho (o Zeng He, a seconda di come si rende graficamente il mandarino) che all'inizio del '400 fece di Malacca una delle sue basi cruciali per molti viaggi in lungo e in largo nell'Oceano Indiano (e secondo alcuni, anche molto ma molto oltre). C'è un canale interno con le abitazioni sul waterfront rimesse a nuovo, suggestivo da percorrere in battello.

Un po' kitsch è la finta caravella portoghese ancorata sul porto canale, ma comunque anche là si impara qualcosa.

Se non basta questo a dare interesse a una città, mi chiedo - senza offesa - che cosa uno viaggi a fare.

Infine i treni.

Sulla dorsale che da Padang Besar (città al confine con la Thailandia sul lato ovest della penisola) va fino a Gemas, passando da Butterworth (isola di Penang, Georgetown), Ipoh e Kuala Lumpur, la Malesia ha ora la linea ferroviaria più moderna e funzionale di tutto il sud-est asiatico. A doppio binario ed elettrificata, è molto veloce per essere una linea a scartamento ridotto (160 di punta, 130 di crociera). Si capisce anche da qui la relativa ricchezza di questo paese. Io ho scelto di viaggiare su questa tutte le volte che ho potuto.

Attenzione! i treni a lunga percorrenza di questa linea - i cosiddetti ETS - sono molto gettonati sebbene abbastanza frequenti; quindi non è da immaginare di trovare comunque posto all'ultimo minuto: prenotare prima possibile se si è sicuri dei propri orari.

Anche le linee regionali intorno Kuala Lumpur (quelle che loro chiamano "Komuter") sono moderne e ben tenute. Conveniente per esempio il ramo che va a Kepong, per il parco FRIM (però poi là ci vuole un breve trasbordo in taxi) e quello che fa capoliea a pochi passi da Batu Caves (la grotta-tempio indù con la maestosa scalinata).

Egualmente da usare tutte le volte che si può (e pratico con la tessera ricaricabile Touch'nd go) il trasporto urbano su ferro a Kuala Lumpur: metrò leggero, metrò convenzionale, monorotaia. La rete è molto più capillare che - per esempio - a Bangkok (per inciso, il metrò di Singapore è ancora meglio, usarlo tutte le volte che si può: là la tessera ricaribile si chiam Ez-Link).

Tornando alle ferrovie vere e proprie, il discorso è diverso per la linea ferroviaria che da Gemas va verso sud fino a Johor Bahru, e da là a Singapore; e per la linea cosiddetta "East Coast" (anche se sta ben lontana dalla costa), che sempre da Gemas risale sul lato est fino a Tumpat, quasi al confine con la Thailandia (ma appunto sul lato est questa volta).

Queste due linee sono tuttora a trazione diesel e sono alquanto più lente. Sono comunque decenti; ma è comprensibile che attirino un minor numero di opzioni, a favore di bus o - da Kuala Lumpur a S'pore - aereo.

Ulteriori informazioni sulle ferrovie puoi trovarle (sulla Malesia come su qualunque altro paese del mondo) qui:

seat61.com/…20like

Modificato: 30 gennaio 2017, 16:05
Biella, Italia
Contributore livello
44 post
4 recensioni
Salva risposta
13. Re: Kl-Singapore

Grazie Brun066 !!!!Sei stato veramente esaustivo con tutti i vari particolari..non potetevo chiedere di meglio,adesso studio un po il tutto e se ho bisogno di altro ti chiederò sicuramente.

Detto ciò,il treno lo voglio provare a tutti i costi!!

Rispondi a: Kl-Singapore
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta
Ottieni le risposte alle domande più frequenti su Kuala Lumpur.