Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Frontiera Bosnia

2 post
Frontiera Bosnia

Salve volevo porre una domanda dovrò percorrere con la mia moto quindi targa e assicurazione italiana il tratto di strada tra Dubrovnik per dirigermi a pag ho visto che c'è un piccolo tratto di territorio bosniaco come mi devo comportare visto che la mia compagnia assicurativa non prevede la carta verde ?

3 risposte su questo argomento
Busto Arsizio
Esperto locale
di Croazia, Rab Island
Contributore livello
1.536 post
91 recensioni
46 voti utili
1. Re: Frontiera Bosnia

La carta verde è necessaria per la Bosnia

Livorno, Italia
Esperto locale
di Montenegro, Croazia, Toscana, Hvar
Contributore livello
3.300 post
8 recensioni
12 voti utili
2. Re: Frontiera Bosnia

Puoi evitare la doppia frontiera facendo dal paese di Ston (pochi km prima della doppia frontiera) tutta la penisola di peljesac e imbarcati per Porto Tolero che è in territorio croato diversi km più a nord del breve tratto costiero Bosniaco.

Croazia
Contributore livello
57 post
3. Re: Frontiera Bosnia

L'alternativa offerta da Tesla è quella più praticata dai miei compaesani per evitare il breve transito fino a quando non si finirà il famoso ponte sulla penisola nel suo tratto più breve https://www.youtube.com/watch?v=v7K_1J5VZLQ Per la cronaca con il ponte di Peljesac terminerà l'ultimo tratto di autostrada A1 che raggiunge Dubrovnik https:/…

Fatto questo questo breve preambolo occorre confermare quanto detto da Paola che la carta verde è più che necessaria per la BiH , Bosnia ed Erzegovina . Basta richiederla al tuo assicuratore che la rilascia su richiesta ( solitamente dovrebbe essere già inclusa nella documentazione di rito) . Per esempio Genial Lloyd la rilascia stampabile via email al costo di 6€ . Tuttavia alcune compagnie di assicurazione ( poche) non prevedono la validità della carta verde per la Bosnia ed Erzegovina . si può tuttavia stipulare un’assicurazione cosiddetta “di frontiera” al momento dell’ingresso nel Paese in cui è indispensabile. La pratica richiede pochi minuti accostando l'auto dopo la dogana nei pressi degli uffici doganali ed ha costi di solito molto bassi, e varia a secondo dell'operatore ad es. 10 o 15 euro. In questi casi la copertura assicurativa per RC Auto viene prestata da un assicuratore del Paese, spesso l’assicuratore di Stato. Per scoprire l'operatore che fa il prezzo più basso basta accodarsi dove ci sono le file più lunghe :-)

La durata di questa copertura è però di solito limitata nel tempo, ad es. due settimane.

Mi è capitato che qualche doganiere avesse da obbiettare sulla data di scadenza della carta verde : se la carta verde ( e quindi anche l'assicurazione ) è in via di scadenza in un lasso di tempo di 2-3 settimane potrebbero invitarvi sottoscriverla anche se dal punto di vista di copertura non ci sarebbero problemi.

Rispondi a: Frontiera Bosnia
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta
Ottieni le risposte alle domande più frequenti su Croazia.