Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

da sola in Patagonia

Sanremo, Italia
Contributore livello
76 post
5 recensioni
1 voto utile
da sola in Patagonia

ciao a tutti. ho prenotato il volo per Buenos Aires il 7 novembre. starò 18 giorni. viaggio coi pullman e scendo da Bariloche sulla n.40 effettuando due voli interni: Buenos Aires Bariloche e da ushuaia a Buenos Aires il giorno prima di rientrare in Italia. i voli interni non li ho ancora acquistati. tutto ciò che c'è in mezzo è ancora un mistero. voi esperti che mi consigliate?

23 risposte su questo argomento
Asti, Italia
Contributore livello
1.449 post
127 recensioni
63 voti utili
1. Re: da sola in Patagonia

La Patagonia è una delle aree che amo di più’ al mondo ed è un luogo ideale per vivere a contatto con la natura in luoghi non affollati, ma sicuri anche per viaggiatori solitari. Non c’e’ molto da fare che andare per i parchi nazionali, e se rientra nel budget, qualche tour.

Ora sono a camminare per l’Irlanda e senza computer, riesco a darti solo qualche idea, ma altri sul forum sapranno essere piu’ precisi.

Bariloche e’ la regione dei laghi, assolutamente da non perdere il tratto che va da San Martin de los Andes a Villa Angostura. Nell’area ci sono molti parchi nazionali, sia nella parte Argentina che Cilena, con il bus conviene che ti dedichi solo al lato Argentino. Ad El Calafate se budget e range di età lo permette (50anni max) bisogna fare il BigIce su Perito Moreno, una bellissima camminata sul ghiacciaio, ovviamente d’obbligo la visita del ghiacciaio dalle passarelle frontali. A nord di El Calafate a 3h di bus c’è El Chalten, definita la capitale del trekking e per me una meta imperdibile (anche quest’anno ci farò un salto dopo una vacanza in Cile), qui l’unica attività è fare percorsi di trekking in scenari unici. Ad Ushuaia ci sono diverse mete. Il tour sul canale di Beagle, la visita al Tierra del fuego National Park, prima di tutto. Una meta possibile da aggiungere, ma obbliga a fare le cose veramente di corsa ed io lo sconsiglio, è quello di fare un salto al parco opposto al Los Glaciares (el calafate / el chalten) nel lato Cileno a Torres del Paine.

Sanremo, Italia
Contributore livello
76 post
5 recensioni
1 voto utile
2. Re: da sola in Patagonia

grazie dei consigli. certo io data l'età non potrò andare sul ghiacciaio ma non importa. il mio è un pellegrinaggio spirituale. ogni anno verso un punto cardinale del mondo e quest'anno tocca al sud. viaggio con pochi soldi e chiacchiero con la gente. certo so che la Patagonia è piuttosto deserta ma a me va bene lo stesso. posso portare secondo te i aereo qualcosa da mangiare sottovuoto tipo il parmigiano? grazie ancora

Sanremo, Italia
Contributore livello
76 post
5 recensioni
1 voto utile
3. Re: da sola in Patagonia

ma sapete dirmi quale treno prendere anche solo un pezzetto?

Asti, Italia
Contributore livello
1.449 post
127 recensioni
63 voti utili
4. Re: da sola in Patagonia

Se ti va bene un treno turistico:

www.trendelfindelmundo.com.ar/it/index.html

Al parco nazionale non avevo tempo per provarlo, ma alcuni ne hanno parlato bene.

L'area di El Chalten rispecchia molto la tua filosofia, ci sono campeggi gratuiti ed ostelli a basso prezzo, i paesaggi con il vento sempre presente, rende l'atmosfera sicuramente "meditativa", con la possibilita' di isolarsi andando su sentieri poco trafficati o rimanere in quelli piu' turistici, con sempre gente cordiale ed ambienti sicuri.

Quando hai idea del periodo ad El Chalten puoi mandami un messaggio, dovrei essere proprio da quelle parti e con una cartina riesco a spiegarti come raggiungere qualche posto sconosciuto ai piu', perche' al di fuori delle mappe ufficiali.

Questo scorcio e' nelle vicinanze della Laguna Capri sul percorso piu' famoso del parco: (El Chalten - Laguna Capri - Los Tres)..... ma ho impiegato tre giorni per trovarlo

https://500px.com/photo/240634395/fitz-roy-l…

Sanremo, Italia
Contributore livello
76 post
5 recensioni
1 voto utile
5. Re: da sola in Patagonia

grazie: sarò ad el chalten intorno al 15. vedremo. grazie ancora dei link! prima di partire da Buenos Aires ti farò sapere

Vignola, Italia
Esperto locale
di Cile, Argentina
Contributore livello
4.318 post
7 recensioni
6 voti utili
6. Re: da sola in Patagonia

In realtà viaggiare con pochi soldi in Patagonia non è proprio semplicissimo, perchè a causa delle enormi distanze è abbastanza cara.

Per il cibo di solito se è cotto e/o sottovuoto non ci sono problemi a importarlo. Modiche quantità, ovviamente.

Treni in Argentina ce ne sono pochi e di solito non sono nemmeno così economici. Solo le grandi aree urbane vedono un servizio ferroviario simile al nostro, soprattutto a Buenos Aires. In Patagonia esistono due treni turistici abbastanza famosi: il Tren a la Fin del Mundo a Ushuaia (che onestamente amo molto poco) e la trochita a Bariloche (già più interessante). Esiste poi il servizio di linea Viedma - Bariloche che fa servizio una volta alla settimana.

Milano
Contributore livello
970 post
5 recensioni
9 voti utili
7. Re: da sola in Patagonia

Per il Cibo, nel caso di passaggio tra argentina e cile ci sono delle limitazioni sui cibi freschi, frutta, insaccati, carni, olio, miele ecc informati perchè, soprattutto i cileni sono severi, se li hai in dogana li devi buttare via quindi evita di averli, anche all'ariivo a buenos aires (santiago molto peggio) possono sequestrare cibo fresco, se ti porti quel tipo "Magnatelo prima"

Sicuramente puoi portare tutto il cibo in scatola o sotto vuoto che vuoi, oppure cibo processato come cioccolato, biscotti, caffe ecc.. tutto quello che esce dalla grande produzione industriale è concesso (quasi tutto)

Milano
Contributore livello
970 post
5 recensioni
9 voti utili
8. Re: da sola in Patagonia

Eviterei il treno di ushuauia (un finto treno antico) e anche quello di bariloche (un vero treno fine 800 in scartamento ridotto e a vapore ma limitato nella corsa a soli scopi turistici e per pochi km)

Se proprio devi prendere un treno prendine uno che fa un collegamento normale non ad uso esclusivo turistico,a sud non credo ce ne siano, forse l'unico è quello che cita turambar

Asti, Italia
Contributore livello
1.449 post
127 recensioni
63 voti utili
9. Re: da sola in Patagonia

Ad Ushuaia se avrai tempo fai un salto all'ufficio postale, hanno un timbro personalizzato (gratuito) che mettono sul passaporto. Per il cibo confezionato, non ci sono problemi, ho gia portato vino e parmigiano in Argentina. Piu' severi in Cile, ma sul sito della dogana trovi tutti i dettagli

https:/…tramites-aduaneros-sag-2

Saro' ad El Chalten dal 13 Novembre, se ti servira' qualche consiglio extra direttamente sul posto, mandami pure un messaggio quando arriverai, di solito dopo le 19:00 / 20:00 sono sempre in paese.

Sanremo, Italia
Contributore livello
76 post
5 recensioni
1 voto utile
10. Re: da sola in Patagonia

grazie a tutti. sono solita viaggiare con un bel pezzo di bresaola e di parmigiano sottovuoto perché spesso mi salvano il pranzo e quindi se so che non ci sono problemi li porterò. al treno sono propensa a rinunciare, meglio i bus, magari in notturna. continuerò a chiedervi, se non vi scoccio troppo, ogni volta che mi verrà un dubbio. ciaooooooo

Rispondi a: da sola in Patagonia
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta
Ottieni le risposte alle domande più frequenti su Patagonia.