Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Nepal, vengo a conoscerti! ....un mese di moto e trekking

Forli, Italia
11 post
Nepal, vengo a conoscerti! ....un mese di moto e trekking

Ciao, a tutti… è la prima volta che scrivo sul forum ma ci sono già da tempo e ho letto tanto, forse tutto… l’ho trovato veramente utilissimo, soprattutto per l'infinita disponibilità che ho constatato....

Il momento è giunto per la mia ‘prima’ in Nepal… acquistato il volo dal 27/10 al 25/11 ....già penso ai ritorni....

Viaggio in solitaria, amo farlo, sia nei viaggi che in tante altre attività che svolgo.

Intendo unire tre fra le mie grandi passioni, la Moto, nel senso più ampio del termine, e la montagna vissuta a piedi, speravo anche la fotografia ma 4kg fra reflex e due obbiettivi...è troppo con solo la mia schiena...

Ho già studiato abbastanza, soprattutto, in questa prima fase, per ponderare al meglio i rischi in relazione alla mia esperienza e capacità.

Non sono abituato a prenotare nulla per abbandonarmi al fato, e cerco sempre la massima indipendenza di spostamento.

Per quanto riguarda la moto ho un’esperienza possiamo dire totale, in ogni contesto, anche contestualizzata in viaggi offroad in zone remote in solitaria o di traffico afro-asiatico.

A trekking, non ho esperienza alpinistica con cordame, ma a livello fisico e di esperienza non ho troppi problemi.

Sono dotato di GPS e telefono satellitare.

La mia idea è la seguente:

Circa 9 giorni di moto a Ovest meta principale le porte del Mustang e poi volo a KTM-Lukla, meta principale Mani Rimdu, ma vorrei arrivare al Kala Patthar ed EBC.

I Parte

Arrivo a KTM e noleggio la moto.

Nonostante venga da moto enduristiche, vorrei immergermi completamente prendendo una Rojal Enfield, sono cultore del disagio e dello scomodo …

Ho visto che non la consigliate…. Ma di Nepalesi su Honda XR o Tornado non penso ce ne siano tanti…o no?

Poi partenza per circa una 8 giorni fino alle porte del Mustang. Se rimane tempo, rientro esplorando la strade che salgono verso la catena. Mi piacerebbe arrivare anche a Kodari, ma non penso di starci con i tempi.

1. A Jomson si arriva bene, giusto? ….a Kagbeni? E verso Muktinath? Voglio guidare su strade e sentieri non un metro oltre dove non sia normale incontrare mezzi per non violentare la natura pedestre del Nepal. Potrei lasciare la moto a Kagbeni e andare verso Muktinath a piedi. Consigli????

2. Se riuscissi a trovare posto nel bagaglio, porterei, come ho fatto in altri viaggi, materiale ad una piccola scuola sperduta. Conoscete una piccola realtà raggiungibile in moto in questa zona??

3. Tornando verso KTM quali sono i percorsi più belli che mi potete consigliare verso le montagne? Individuato le tre principali: Besisahar, Gorka, Dhunche(Langtang)? Quali meritano di più? E fino dove salire?

4. Chiaramente non entro nel Mustang ...devo cmq pagare ingressi ai parchi (Annapurna, Langtang ecc. se salgo)??

5. Nelle zone un po più isolate mi piacerebbe dormire a casa di famiglie se capita. In merito che dite??

Successivamente chiederò per la parte di trekking....

Milano, Italia
Esperto locale
di Tibet, Montagna e sport invernali, Milano, Nepal, Bhaktapur, Kathmandu, Jomsom, Mustang Region, Namche Bazaar, Sagarmatha National Park, Ladakh, Annapurna Region
Contributore livello
7.404 post
275 recensioni
1. Re: Nepal, vengo a conoscerti! ....un mese di moto e trekking

Mero Namaskar Andrea e benvunuto in Nepal su Tripadvisor!

Per andare in moto ovviamente ti servirà la patente internazionale. I Nepalesi girano con moto honda yamaha 125 o 250 non ho visto granché royal enfield appunto scomode e poco adatte alle strade dissestate. Problema non indifferente e il fatto che se si spacca qualcosa della moto farai gran fatica a trovare chi te la ripara e i costi non sono poi così economici. Per meno di mezza giornata in Pokhara ho speso 700 rupie (allora 7 euro) mandando il mio compagno di avventura, che è nepalese, da solo a affittarla, in modo che non facessero pagar di più perché c’ero io, straniera.

Per i trekking ti anticipo una cosa. Ti sconsiglio VIVAMENTE di avventurarti da solo in Himalaya, vai accompagnato almeno da un guide cum porter. Molti, sorpresi da nebbia o tempeste di neve improvvisate, si sono persi è non se ne sa più nulla. Il numero in sicurezza tre, e se davvero ti sei letto tutto ciò che ho scritto nel forum, lo saprai bene  Tu ti rompi una caviglia (ci faccio le corna ehhh) uno sta con te e il terzo va a chiedere aiuto. E’ bene avere una persona che sappia il Nepalese in caso di emergenza  E poi, cosa non meno importante: stai andando in un paese povero, che vive essenzialmente di turismo, se ti fai accompagnare dalle persone del posto darai pane a loro e ai loro figli. Pensaci. Inoltre con un nepalese coglierai delle cose che i tuoi occhi, da solo, non vedranno mai.

Ora veniamo alle tue domande.

1- A Jomsom ci puoi arrivare, la strada è quello che è, ma se ci vanno su i bus ci puoi andare anche tu. Purtroppo la zona è stata molto contaminata proprio dalle strade e chi cammina subisce il gas e la polvere di chi usa i mezzi motorizzati, dove non ha la possibilità di seguire delle scorciatoie. Kagbeni è a poche ore di cammino da Jomsom e la strda dei trekkers è in comune con quella delle jeep, in una mezz’ora di moto ci arrivi (io la farei a piedi), da Kagbeni a Muktinath sono circa 4 ore di cammino e c’è la strada trafficatissima da jeep che partono dal tempietto di Kagbeni sul Kali Gandaski, piene zeppe di indiani che van su a farsi la doccia fredda al tempio di Muktinath. Su è molto frequentato e devo dirti che ha perso il fascino di un tempo, tra l’altro è il punto d’arrivo per coloro che arrivano giù dal Thorung la (circolo Annapurna), quindi c’è un bel casino tra trekkers e pellegrini. Qui scuole sperdute non ce ne sono. E’ molto frequentato. Ma non per questo non hanno bisogni. A Jarkhot, villaggio buddhista tibetano, presso il monastero c’è una scuola dove dove puoi andare e volendo anche stare. Trovo Jarkhot molto più incontaminato è “vero” rispetto a Muktinath e qui puoi se vuoi lasciare qualcosa per i bambini.

2- Vai a Bandipur oppure fatti in moto le aree rurali collinari della valle, tipo Dhulikhel, Namobuddha, Balthali, Panauti, senza andar di Lantang o di Helambu

3- 3- Devi pagare l’ACAP (ingresso parco Annapurna) se vai a Jomsom, Kagbeni, Muktinath e il TIMS (il trekking permit) per Annapurna area se fai tratti a piedi lì e poi ne dovrai fare un altro per l’area Everest :-P

4- I nepalesi sono di natura molto ospitali e per cultura no quando gli si chiede qualcosa fanno fatica a dire di no. Nel Mustang le guest house sono a conduzione famigliare e se ci vai aiuti l’economia della zona. Poi ci sono family house dove puoi dormire e se conosci qualcuno e provi a chiedere se ti ospita ricorda di portare loro un sacco di riso, dello zucchero o del sale, o della carne per la cena.

Per altre info son qui

Chiedi pure

Ciao

Modificato: 04 settembre 2013, 9:44
Bhaktapur, Nepal
Contributore livello
369 post
26 recensioni
2. Re: Nepal, vengo a conoscerti! ....un mese di moto e trekking

Chiesto recentemente...da Ktm in posti ufficiali 2000 rupie a giornata per 250 made in Taiwan...Idem per Royal Enfield. Chiedono generalmente 20 usd trattabili.

Ma attenzione all'assicurazione...Quelli cui abbiamo chiesto praticamente hanno risposto: Chi rompe paga.

Però se hai tempo e giri per Kathmandu trovi anche da privati, probabilmente a meno...Poi fai attenzione a non graffiarla.

Namaste !

Kathmandu, Nepal
Esperto locale
di Tibet, Bhutan, Nepal, Cina
Contributore livello
564 post
40 recensioni
3. Re: Nepal, vengo a conoscerti! ....un mese di moto e trekking

Ciao.

poiche sono appassonato di moto e vivendo in Nepal posso forse contribuire da un lato di "praticante" limitandomi all'argomento moto:

1) Maggior parte dei nepalesi hanno moto indiane come Honda, Bajaj, Yamaha dai 10-200 cc.

2) Affitare si può facilmente, serve la patente internazionale, le moto non sono assicurate!

In assoluto le Bajaj Pulsar 150/180/200 sono le moto più popolari assieme ai Yamaha FZ (150), io consiglio queste moto perchè facile da riparare se qualcosa non funzionasse proprio per la loro popolarità. Le Royal Enfield, un pò da "Harley", sono belle ma pesanti e hanno il problema che volentieri si rompe qualcosa, conviene essere pratico a mettere le mani sulla moto. Le Hartford sono Enduro da 200/250 cc e sono buone, ma meno comode per uscite lunghe tipo per Jiri o Pokhara da Kathmandu per le gomme da cross. Generalmente le Pulsar sono le migliori da affittare al momento.

Puoi fare senza problemi giri come per Jiri o Dunche, sia con pernottamento che in un giorno, solitamente però si dorme per una notte. Anche Jomosom e Mukthinath sono bei giri da Pokhara. La strada Kathmandu - Pokhara è quella più trafficata (tra KTM e Mugling) ma bella da fare.

Le strade considerali malmessi, le strade secondarie spesso sono sterrate, ma praticabili anche con moto normali. La benzina costicchia con ca. 1 Euro al litro (attuali 125 Rupie/litro, ca. 95 Eurocent).

Se vuoi più info mandami un messaggio privato

Saluti da Kathmandu,

Navyo

Bhaktapur, Nepal
Contributore livello
369 post
26 recensioni
4. Re: Nepal, vengo a conoscerti! ....un mese di moto e trekking

Il mio Amico Lorenzo mi ha passato un indirizzo per le moto, a lui hanno chiesto 2000 rupie a giornata per 250 cc made in Taiwan (ha chiesto per due settimane, 28000 rupie) stessa cifra per Royal Enfield (sconsigliabile)...Uno scooterino costa 600-700 rupie a giornata...In mezzo tutto il resto. Metto qui il numero di telefono, è un banale hiring center...Non è certo per pubblicità...:Non li conosco e non facciamo gli affitta-moto...Comunque le Pulsar sono le più usate, indi le più consigliabili per rent, come ti suggeriva Navyo.

da ktm, telefoni fissi: 4230523 Surendra Motorbike, Thahity chowk, Kathmandu, Nepal

da cel. nepali: 01-4230523

Ricordati patente internazionale e che le moto NON sono assicurate, come scrivevo sopra. Non serve che mi mandi messaggio privato, sono info di pubblica utilità. Per te e per tutti.

Parli del diavolo...Sono arrivati adesso qui (21:25) da noi due motociclisti tedeschi dal confine Cinese (Tibet). Li hanno tenuti 6 ore in frontiera...Vabbuo'....Controllini.

Namaste !

Forli, Italia
11 post
5. Re: Nepal, vengo a conoscerti! ....un mese di moto e trekking

Grazie delle dritte!

Ho trovato un noleggiatore nel web (Bikemandu) che offre l'assicurazione totale a 20usd al giorno ma noleggia solo Enfield con portapacchi ed enduro. Nel caso veniate a conoscenza di un noleggiatore di Pulsar che offre assicurazione potreste inviarmi un messaggio?!....

Per esperienza ci vuole... in caso di sfortuna ti semplifica ogni cosa.

Devo caricarci lo zaino da 60litri e vedo in molte foto che occorre portarsi dietro taniche di benzina...le Pulsar hanno portapacchi come le Enfield?

Rongpuk... in un'altra discussione indicavi il Rara Lake a dei motociclisti...ma è raggiungibile in moto?? ...è molto lontano e forse ci vorrebbe un viaggio dedicato solo a quello.

Milano, Italia
Esperto locale
di Tibet, Montagna e sport invernali, Milano, Nepal, Bhaktapur, Kathmandu, Jomsom, Mustang Region, Namche Bazaar, Sagarmatha National Park, Ladakh, Annapurna Region
Contributore livello
7.404 post
275 recensioni
6. Re: Nepal, vengo a conoscerti! ....un mese di moto e trekking

Jumla sicuramente è raggiungibile in moto. La strada per il Rara non so in che condizioni versa ora. E' piuttosto lontanino da KTM e se vai lì fai quello e basta.

Namaste

Kathmandu, Nepal
Esperto locale
di Tibet, Bhutan, Nepal, Cina
Contributore livello
564 post
40 recensioni
7. Re: Nepal, vengo a conoscerti! ....un mese di moto e trekking

Per andare a Khalanga (Jumla) considerei una enduro o del buon tempo perche la "strada" è impegnativa per moto e te.

Per andare a Kagbeni/Muthinath possibile con tutte le moto più o meno.

Saluti,

Navyo

Kathmandu

Forli, Italia
11 post
8. Re: Nepal, vengo a conoscerti! ....un mese di moto e trekking

Per quanto riguarda la parte di trekking da Lukla ad EBC e Kala Pattar ho contato 14 giorni.

Considerando che sarò già in giro da 15 giorni anche in zone alte non so se prevedere un acclimatamento a Pheriche oltre che a Namche.

Per l'andata stavo valutando di passare da Phortse dato che a Thengboche mi fermerò al ritorno per il Mani Rimdu. Come è questo sentiero?? Merita? da quello che sono riuscito a reperire mi sembra più impegnativo e stretto.

A Lukla riesco a comprare dei bastoncini? Non volevo averli di impiccio prima del trekking.

Dal momento che prediligo sistemazioni spartane, quante possibilità ci sono di trovare corrente elettrica?

Ho un pannello solare da appendere allo zaino con un powerbank per caricare palmare, telefono satellitare, GPS e fotocamera.

Quanti calzini porto? leggeri/medi/pesanti? lunghi? corti?

Magliette a mezze maniche pensavo due leggere, una più pesante ed una termica lunga

Se lavo alla sera entro la sera successiva si asciuga la roba se l'appendo allo zaino?

Per l'acqua mi sono munito di pastiglie di cloro e cannuccia potabilizzatrice. Consigli?

Farmaci per il mal di montagna (tipo il Diamox)? Consigli?

Grazie....

Milano, Italia
Esperto locale
di Tibet, Montagna e sport invernali, Milano, Nepal, Bhaktapur, Kathmandu, Jomsom, Mustang Region, Namche Bazaar, Sagarmatha National Park, Ladakh, Annapurna Region
Contributore livello
7.404 post
275 recensioni
9. Re: Nepal, vengo a conoscerti! ....un mese di moto e trekking

Allora vediamo un po':

- Non dormire a Periche ma stai a Dingboche, Periche è una ghiacciaia battuta da forti venti.

- il sentiero di Portse è bello un po' ripido e il villaggio è davvero autentico, in quanto meno battuto di altri.

- A Lukla i bastoncini li paghi di più che a Kathmandu, quindi vedi tu

- Le sistemazioni sono per la maggiorparte spartane, che se ci sono alcuni luxury lodges. la corrente elettrica di solito è disponibile nella dining e costa dalle 200rupie a mezz'ora in su

- portati calzini caldi e un po' di cambi sia di calze sia di magliette. Non sempre se lavi la roba si asciuga il giorno dopo. tieni conto che in altura suderai molto meno

- L'acqua puoi berti quella bollita. tanto è la stessa che ti bevi quando ordini il tea, indi...

- Per il mal di montagna ti consiglio di leggerti con moooolta attenzione qui:

tripadvisor.it/…50111951

Per altre info son qui

chiedi pure

namaste

rongpuk

Forli, Italia
11 post
10. Re: Nepal, vengo a conoscerti! ....un mese di moto e trekking

All'aeroporto a KTM imballano gli zaini con il cellofan???

Non volevo portarmi dietro la sacca per l'imbarco...

Ottieni le risposte alle domande più frequenti su Nepal.