Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Come sopravvivere a Budapest con cinque ragazzini

Monza, Italia
Contributore livello
4.128 post
27 recensioni
Salva argomento
Come sopravvivere a Budapest con cinque ragazzini

A fine marzo mi recherò per tre giorni a Budapest con la mia famiglia e con quella di amici: in totale quattro adulti e cinque ragazzi (uno di 16, due di 13 e due di 11 anni).

Vorremmo rendere questa gita divertente ma anche educativa considerando la storia antica e recente della città.

Saremmo disposti a "mediare" evitando attrazioni eccessivamente culturali e impegnative a favore di mete storicamente più attuali e, spero, coinvolgenti per loro.

Come organizzare al meglio questa breve vacanza per evitare di essere circondati da adolescenti affranti e depressi che sbuffano, criticano e si lamentano in continuazione di quello che proponiamo?

Sono ben accetti tutti i consigli compresi quelli inerenti a quartieri e locali in cui trascorrere cena o dopocena.

Ringrazio fin da ora tutti quelli che vorranno dare un aiuto al fine di non far trasformare questa bella avventura familiare in un incubo!

Provincia di
Contributore livello
978 post
48 recensioni
Salva risposta
1. Re: Come sopravvivere a Budapest con cinque ragazzini

mmm poi ti arriveranno i consigli sulle cose da visitare...

Non appena ho letto il tuo messaggio e mi sono " immaginato " la vostra combricola...vi ho subito immaginati a cena una sera al Sir Lancelot .

Se non siete vegetariani prendetelo in considerazione. Mangerete ( con le mani ) quantità esagerate di carne e asisterete a " spettacoli " che divertiranno un po' tutti.

tripadvisor.it/Restaurant_Review-g274887-d80…

spero vi possa piacere :-)

Monza, Italia
Contributore livello
4.128 post
27 recensioni
Salva risposta
2. Re: Come sopravvivere a Budapest con cinque ragazzini

Grazie del consiglio Luas, le quantità "esagerate" sono sicuramente adatte a noi e quanto al "mangerete con le mani"..........beh, non é che a casa lo stile sia molto diverso...............Scherzo (ma solo un po')!!!!!

Finalmente i fanciulli si sentiranno autorizzati a dare libero sfogo ai loro istinti primordiali e fra l'altro nelle recensioni ho letto che ci sono dei lavandini vicino ogni tavolo (almeno per noi adulti un po' più civilizzati).

E mi sembra anche una scelta adatta a un gruppo sicuramente rumoroso.

Tu ci sei stato? Se sì, gli spettacoli sono divertenti?

Provincia di
Contributore livello
978 post
48 recensioni
Salva risposta
3. Re: Come sopravvivere a Budapest con cinque ragazzini

sinceramente no, non ancora almeno. Me ne ha parlato benissimo un caro amico ungherese..e mi ha detto che mi ci porterà il mese prossimo quando tornerò a budapest. Gli spettacoli dice che sono divertenti...dalle " singolar tenzoni" con le spade, ai magiatori di fuoco, alle ballerine ....

Insomma può essere una serata divertente (ed economica, che non guasta).

Fammi sapere se ci andrai! io voglio provarlo :-)

Monza, Italia
Contributore livello
4.128 post
27 recensioni
Salva risposta
4. Re: Come sopravvivere a Budapest con cinque ragazzini

@Luas

Sicuramente te lo farò sapere, oltretutto valuterò anche se fare la Budapest card o no che offre degli sconti in alcuni locali fra cui proprio questo (qui lo sconto é del 20%).

Salerno
Contributore livello
467 post
Salva risposta
5. Re: Come sopravvivere a Budapest con cinque ragazzini

Anche io proverò quel ristorante al prossimo viaggio!

:)

Ciao, Adele!

L'Ungheria ha subito diverse occupazioni, ma ad ognuna di queste ne è uscita in qualche modo "arricchita" culturalmente ed artisticamente. Ne viene fuori, allora una città fortemente poliedrica e ciò che offre è veramente molto (e per diversi gusti e interessi).

Quindi, secondo me, il problema non è tanto "cosa vedere/fare", ma "a cosa rinunciare"

Un esempio è dato dalla religione. In città esistono chiese di diversi culti (cristiani e non): cattoliche, calviniste, luterane e, naturalmente, alcune sinagoghe.

Cominciamo a vedere questo aspetto, per capire se c'è qualcosa che può interessarvi.

I pezzi importanti in questo campo, a mio avviso sono:

- Basilica di Santo Stefano tripadvisor.it/Attraction_Review-g274887-d27…

- Chiesa di Mattia tripadvisor.it/Attraction_Review-g274887-d27…

- Grande Sinagoga tripadvisor.it/Attraction_Review-g274887-d27…

- Chiesa Calvinista di Buda.

La Basilica è veramente molto bella, ma in Italia abbiamo esempi estremamente più belli. Può valere la pena, però, anche per farsi una passeggiata sulla Cupola, che è l'unico punto panoramico di Pest.

La Chiesa di Mattia, invece, è un pezzo della Storia d'Ungheria ed ha uno stile misto tra Liberty, Neo-romanico e Neo-gotico che può essere un peccato perdersela (almeno dall'esterno). Considerando che una passeggiata sul Quartiere del Castello di Buda non potete perdervelo, sicuramente avrete modo di ammirarlo.

La Grande Sinagoga è una cosa che consiglio. Per me è stata la prima volta che sono entrato in una sinagoga e sono rimasto molto colpito. In più la visita si può effettuare solo con la guida (in italiano) e quindi potete apprezzare al meglio non solo la stessa struttura, ma anche la storia degli ebrei ungheresi. Personalmente, invece, non perderei tempo al Museo Ebraico ad esso collegato. Non ne vale la pena.

Infine la Chiesa Calvinista di Buda ha una architettura molto interessante, ma in una visita così breve si può anche rinunciare.

@ Luas: quali di queste visite consiglieresti?

Provincia di
Contributore livello
978 post
48 recensioni
Salva risposta
6. Re: Come sopravvivere a Budapest con cinque ragazzini

ehehe temo di aver visitato solo la Basilica per il momento. Diciamo che sono stato solo una volta a budapest per 5 giorni un anno fa. Il nostro amico Lucamhu mi ha fatto fare un bel giro generale della città, ma non ho ancora potuto approfondire quasi nulla :-)

Anzi Adele, prendi in considerazione Luca. io mi sono trovato BENISSIMO! In mezza giornata mi ha fatto fare il giro di tutta la città con i mezzi pubblici, dandomi nozioni generali di cultura, sotria e tradizioni ungheresi. Può " cucirvi addosso " il vostro tour ideale tenendo conto dei vostri interessi e vi può dare preziosi consigli. ( il tutto ad un prezzo modico)...

Oddio sembra uno spot pubblicitario il mio...ma è del tutto disinteressato. Mi sono semplicemente trovato bene e non vedo perchè non dovrei dirlo.

Monza, Italia
Contributore livello
4.128 post
27 recensioni
Salva risposta
7. Re: Come sopravvivere a Budapest con cinque ragazzini

La visita alla Sinagoga mi attira parecchio, i miei figli non ne hanno mai visitata una e la guida in italiano é sicuramente d'aiuto a interessarli.

Adesso scrivo forse una sciocchezza: il Museo Ebraico collegato alla Sinagoga sarebbe il Museo dell'Olocausto (Holocaust Memorial Center)?

A proposito di quest'ultimo sono in dubbio se visitarlo o meno: la consideravo una visita scontata ma ho letto opinioni contrastanti, chi lo considera molto commovente e anche, purtroppo, forte per dei ragazzi e chi l'ha trovato "scontato" per il materiale esibito.

Qualcuno può dirmi qualcosa in più?

E a proposito di quartiere ebraico, é una zona caratteristica, eventualmente con negozi e locali tipici o é una zona come le altre?

Grazie delle risposte, Adele

Monza, Italia
Contributore livello
4.128 post
27 recensioni
Salva risposta
8. Re: Come sopravvivere a Budapest con cinque ragazzini

@Luas

Ma cinque giorni sono tantissimi!

Dai, dammi qualche dritta anche su qualche locale (che magari fa musica dal vivo o altro....) considerando sempre le età.

Oppure se c'é qualche cosa che ti ha deluso e non consiglieresti al tuo peggior nemico......

Provincia di
Contributore livello
978 post
48 recensioni
Salva risposta
9. Re: Come sopravvivere a Budapest con cinque ragazzini

A dire il vero ho fatto una vacanza più relax che cultura eheheh.

Ogni giorno terme e shopping e ristoranti la sera (il mio preferito è stato il Menza). Purtroppo non saprei consigliarti locali ......mi dispiace.

Cose da evitare? Le terme kiraly! eheheh

vabbè, ora hanno ingresso misto per cui le cose saranno cambiate, ma non è stata una bella esperienza....

Piuttosto sullo stesso genere ( bagni turchi antichi) mille volte meglio le Rudas ( anche se sono miste solo nel weekend a quanto mi risulta)

Salerno
Contributore livello
467 post
Salva risposta
10. Re: Come sopravvivere a Budapest con cinque ragazzini

Il Museo ebraico non è il Museo dell'Olocausto. E' una raccolta di oggetti rituali o di normale vita quotidiana della tradizione ebraica. Onestamente a meno di non essere particolarmente interessati all'argomento può essere abbastanza noioso. Qui l'unico richiamo alla Shoah è un piccolissimo angolo in fondo all'ultima stanza. Tutta la Sinagoga, invece parla della Shoah, soprattutto la parte esterna.

Il Museo dell'Olocausto (anzi, come hai giustamente detto l'Holocaust Memorial Center) si trova da tutt'altra parte (nel distretto IX). Non si può considerare un museo (come molti altri "musei" budapestini), perchè non ha (quasi) oggetti da mostrare. E' un percorso nella perdita dei diritti degli ebrei in quegli anni, fatta soprattutto di immagini (foto e video), documenti, luci e suoni con molte postazioni iterattive in tutte le sale. Il tutto non in italiano. Alcuni filmati vengono proiettati su maxi schermi e alcune immagini (ad esempio quelle riprese dai soldati russi e americani che entrarono nei campi di sterminio) sono davvero molto crude. Io faccio parte di chi lo ha trovato molto toccante.

Il quartiere ebraico non ha niente di particolarmente tipico, ma si distingue dalle zone vicine perchè fatte di edifici che non hanno quella maestosità neo-rinascimentale delle strade vicine. Di tanto in tanto ci si trovano delle chicche, come piccolissime sinagoghe o richiami alle piccole case del ghetto, ma si può tranquillamente evitare.

Sul Menza sono d'accordo con Luas. E' un ristorante che riesce a miscelare la clientela turistica con quella ungherese. Non è assolutamente male. Il problema è che spesso è pieno e occorre attendere che si liberi un tavolo (o meglio ancora prenotare).

- - - - -

Una piccola nota sui ristoranti ungheresi. Molte recensioni di TA sono i lamentano della lentezza del servizio. Diciamo che - per quello che è la mia esperienza - non è un difetto di questo o quel ristorante. Un po' in tutta Budapest i tempi sono lunghi (anche quando mi è capitato di mangiare in posti semi-deserti). Nei luoghi più prettamente turistici, al contrario, non vedono l'ora di liberare il tavolo, naturalmente ^___^. Diciamo che è una caratteristica generale prettamente ungherese quella di prendersi il tempo che serve. E questo non vale solo nei ristoranti. Lo vedrete un po' dappertutto, anche semplicemente per salire su un autobus. E' proprio uno stile di vita.

- - - -

Ultima cosa: 5 giorni sono POCHISSIMIIIIII!!!! ^____________________^

Ottieni le risposte alle domande più frequenti su Budapest.