Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Fine giugno in camping car

Milano, Italia
Contributore livello
15 post
8 recensioni
Salva argomento
Fine giugno in camping car

Ciao a tutti,

dal 21 giugno al 2 luglio saremo in Islanda in 2 con una camping car ovvero una Dacia Duster 4X4 con tenda sul portabagagli. L'idea è quella di essere abbastanza liberi nella scelta delle tappe e allungare o accorciare a piacimento. Abbiamo un idea di massima del giro che vogliamo fare (anti orario) ma con ancora qualche dubbio che magari qualcuno può aiutarmi a sciogliere. Al di fuori del ring vorremmo fare due escursioni nell'interno abbastanza classiche: Askja e Landmannalaugar.

Su Landmannalaugar volevo sapere se lo posso affrontare passante da nord a sud dopo aver fatto il circolo d'oro con l'idea di andare a dormire sulla costa sud o se conviene ritornare indietro sulla 26 e poi andare a sud sulla 1. Eventualmente si può dormire su in auto?

Anche su Askya vorrei farla passante da sud a nord. Cioè salendo dalla 905 910 e poi tornando via dalla 88. Anche in questo caso vorrei sapere se si può dormire con l'auto vicino al Viti. Mi sembra ci sia un parcheggio ma non un camping.

Poi vorremmo fare qualche escursione nella zona sud. Sia camminata sul vatnajokull sia navigazione sulla laguna jokulsarlon. C'è chi propone tutto insieme. chi con il gommone chi con l'anfibio chi l'arrampicata sul ghiaccio chi l'ice cave..... Io posso dedicare un giorno a questa parte e vorrei qualche consiglio sugli operatori a cui affidarsi (extremeiceland, mountainguides, glacierguides,...) e quale delle mille esperienze proposte sono le migliori. Capisco che dipende dai gusti ma magari sentire i pareri degli altri può aiutare.

Per l'avvistamento delle balene si parla di Husavik ma poi in tanti racconti sento dire che Husavik essendo più aperta ha anche più mare mosso. Mentre andando avanti fino ad Akureyri o Dalvik si trovano compagnie che fanno escursioni nei fiordi più riparati con meno mare mosso e con tanti avvistamenti. Anche qui avrei bisogno di un consiglio

Grazie a tutti

Tour di un giorno da Reykjavik: Costa
297 recensioni
a partire da 160,50 USD*
Tour dei luoghi delle riprese de "Il
284 recensioni
a partire da 122,50 USD*
Tour delle sorgenti termali del
89 recensioni
a partire da 115,30 USD*
5 risposte su questo argomento
Venezia, Italia
Esperto locale
di Islanda
Contributore livello
2.644 post
160 recensioni
Salva risposta
1. Re: Fine giugno in camping car

Ciao, la camping cara mi pare una buona idea a patto che la tenda sia idonea alle condizioni meteo che molto facilmente ti troverai ad affrontare, e mi riferisco in particolare a vento e pioggia. Ho esperienza di tenda in Islanda, ma non con camping car.

Ad ogni modo sarebbe forse meglio che ci scrivi l'itinerario che avevo in mente, perché in 10 giorni pieni (immagino tu abbia incluso quelli di arrivo e partenza che io non considero a meno che non si arrivi molto presto o parta molto tardi), fare ring, Landmannalaugar e Askja è arduo...

Per quanto riguarda le tue domande, avendo un piccolo 4x4 eviterei accuratamente la F208 sud (Land-Klaustur per intenderci) e la F88, e percorrerei la F208 dalla 26 all'andata e la F225 al ritorno.

A Landmannalaugar c'è il camping e lo stesso ad Askja in prossimita del rifugio Dreki (il primo è appena accettabile, il secondo è più una pietraia che un camping, ma credo in ogni caso entrambi siano più comodo che dormire in macchina).

Quanto alle escursioni, quelli che citi sono tutti ottimi t.o. quindi vai senza problemi: sulla differenza tra mezzo anfibio e zodiac, cioè se la spesa in più valga la pena direi che è una questione soggettiva... Vedi molto più da vicino gli iceberg, ma paghi molto di più. Sull'escursione sul ghiacciaio idem, secondo me vale la pena, ma non oltre le 3 ore, ma sono mie opinioni appunto.

Infine per quanto riguarda le balene, a quanto ne so io la Baia di Husavìk ha delle condizioni geoclimatiche tali per cui è preferita rispetto ad altre dalle balene. Ciò non toglie che escursioni di whale watching si possano fare a Dalvik (io non l'ho provato ma ha ottime recensioni) ma anche a Olafsvik o Reykjavìk. Dovessi scegliere comunque opterei per le prime 2.

Se vuoi incollare il tuo itinerario si può affrontare il discorso anche dal punto.di vista pratico.

Modificato: 02 maggio 2018, 12:03
Milano, Italia
Contributore livello
15 post
8 recensioni
Salva risposta
2. Re: Fine giugno in camping car

Grazie mille lucarelli9 per le dritte in parte già recepite.

L'idea di massima è questa:

21/6. arrivo alle 9.00. ritiro macchina. visita reykiavik nel pomeriggio e poi pernottamento al campeggio di thingvellir

22/6. golden circle la mattina. Dopo pranzo strada per Landmannalaugar con pernottamento

23/6. escursione di poche ore la mattina sul Landmannalaugar e poi discesa verso Seljandfoss con pernottamento a Hamragardar

24/6. visita Seljandfoss skogafoss seljavellir dyrholaey e pernottamento al campeggio di vik

25/6. visita Fjaðrárgljúfur Kirkjugólf Foss a Sidu e pernottamento a skafatell

26/6. mattina escursione sul ghiaccio come da te indicato per massimo tre ore. Pomeriggio gita in barca allo jokularson e pernottamento a hofn

27/6. verso askja facendo 907 905 e 910. Bagno nel viti e pernottamento nei pressi di Dreki

28/6. giu da askja per la 88 o la 905 (ancora da decidere) per fare dettifoss e myvatn. pernottamento nella zona di husavik o akuryeri (da decidere quale whale watch fare)

29/6. tappone massacrante da akuryeri a Isfjordur e pernottamento

30/6. visita Dynjandi Pollurinn Hot Pool Breiðavík Latrabjarg e pernottamento

1/7. rientro a reykiavik. laguna blu e pernottamento

2/7. la mattina aereo per l'Italia

Riconosco che la second parte è un po tirata ma ci sono dei punti dove posso recuperare dei giorni qualora vedessi che è troppo dura. Posso tagliare l'Askja oppure i fiordi del nord ovest e magari inserire la penisola snaefelss. Forse perdo un po troppo tempo nella parte a sud dove magari potrei recuperare un giorno rinunciando a qualcosa. Per esempio il 25/6 forse è un po leggero come programma.

Se riesci a darmi delle dritte per aggiustare il programma...

A tuo avviso posso evitare di prenotare in anticipo le escursioni (per evitare di mangiarmi il vantaggio di decidere ogni volta dove dormire) oppure rischio di trovarle tutte esaurite o magari che mi obblighino ad aspettare delle ore?

Ciao e grazie

Giovanni

Venezia, Italia
Esperto locale
di Islanda
Contributore livello
2.644 post
160 recensioni
Salva risposta
3. Re: Fine giugno in camping car

Giovanni stavi andando così bene con l'itinerario che ero quasi compiaciuto nel leggere... Fino al 27, poi hai rovinato tutto 🙈

Sicuramente nel tuo caso 24, 25 e 26 si possono fondere in 2 giornate, per esempio allungando fino a Skaftafell il 24 e facendo Skaftafell-Jokulsarlòn-Hofn il 25, o facendo Vik il 24 è Skaftafell più Jokulsarlòn il 25. Non trascurare la zona di Vìk perché è molto bella, quindi amcje per Reynisfjara, Dyrholaey, Fjadrargljufur, prenditi il tempo che ci vuole. Piuttosto salta l'escursione sul ghiacciaio e fai sol l'anello di Svartifoss, ma non perderti queste cose.

Anche la tappa Hofn-Askja a mio avviso è lunga e sarebbe da spezzare con Egilsstadir ed eventualmente Seydisfjordur.

La zona Myvatn più la sacrifici quasi a pie pari mentre è ricca di attrazioni che è impensabile fare in 1 giorno... Il parco del Jokulsargljufur, Husavìk , Hverir, Krafla, Grjotagja, i bagni di Myvatn... Solitamente consiglio almeno 2 se non 3 giorni pieni per la zona. Il che implica saltare i Westfjords che con il tuo itinerario vedresti poco meglio di quanto vedrai le Alpi dall'oblo dell'aereo, tornare a Reykjavìk facendo una tappa intermedia, passare infine per Snaefellsnes o fare anche altro (Glymur? Deildaragunuhver?) prima di rientrare a Reykjavìk.

Per prenotazione in linea di massima non serve, teoricamente dovresti trovare amche al momento, io però qielle sul ghiacciaio le avevo prenotate perché anche perdere 1 ora vuol dire tanto quando l'itinerario è progettato nei dettagli.

Per tornare da Askja ribadisco che secondo me è meglio F905, per quanto sia una rottura rifare la stessa strada ma in fondo è piuttosto bella.

Milano, Italia
Contributore livello
15 post
8 recensioni
Salva risposta
4. Re: Fine giugno in camping car

lucarelli9 le prime tre righe mi hanno fatto ridere tanto.

Hai perfettamente ragione. Tagliare i westfjords è un male necessario.

Provo a riorganizzare la seconda parte del giro.

Grazie mille

Giovanni

Milano, Italia
Contributore livello
15 post
8 recensioni
Salva risposta
5. Re: Fine giugno in camping car

Ciao

un altra domanda. Ma i campeggi hanno degli orari entro i quali bisogna arrivare oppure visto che a giugno c'è molta luce si può arrivare anche sul tardi ovviamente cercando di non disturbare gli altri ospiti. Non trovo da nessuna parte gli orari di apertura e chiusura.

Ciao

Rispondi a: Fine giugno in camping car
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta
Ottieni le risposte alle domande più frequenti su Islanda.