Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Athene : Let Them Die.

1 post
1 recensione
Athene : Let Them Die.

Atene è la famosissima capitale della Grecia, una città mitologica, che prende il nome dalla dea greca della conoscenza, che conta circa quattro milioni di abitanti.

Si tratta della quinta capitale europea più popolosa, il luogo dove è conservata la celebre Maschera di Agamennone, la città che custodisce il Partenone, uno dei tesori della cultura greca.

Eppure, se andrete a visitare Atene, non troverete ciò che vi aspettate. In barba a tutto ciò che potrete leggere on-line, Atene, la culla della civiltà e della democrazia, è una città in declino dove il degrado la fa da padrone.

I punti di interesse, tolta l’Acropoli e il Museo Archeologico Nazionale, non sono poi tanti. Se avete alte aspettative state pur certi che saranno deluse. Piazza Syntagma non è molto di più di una piazzetta di paese poco affascinante, e la zona circostante non vi esalterà se non per qualche negozietto qua e là. Il Parco Nazionale invece non è altro che una foresta incolta e poco curata dove passeggia qualche tartaruga di tanto in tanto. Raggiungere altri punti di interesse sarà difficile e dispendioso : per vedere la bella isola di Egina dovrete impiegare almeno 40 minuti di metro dal centro per raggiungere il porto e altri 40 minuti (più 28 euro) di traghetto, e una volta giunti lì dovrete per lo meno affittare un motorino per spostarvi perchè sull’isola non ci sono trasporti.

Gli spostamenti saranno uno dei vostri problemi principali : la metro vi farà aspettare almeno dieci minuti tra un treno e l’altro, i pullman non collegano bene i vari punti della città e passano di rado, di notte sono praticamente introvabili, quindi se vorrete spostarvi per immergervi nella vita notturna della città dovrete sicuramente spendere un po’ di soldi in taxi.

In più, la famosa vita notturna di Atene, non è poi questo granchè. La zona di Gazi, dove si concentrano i locali, è popolata da baretti e piccole discoteche dove pagherete 10 euro per un drink annacquato e ballerete in uno spazio non superiore ai 30 km2. Purtroppo nel periodo estivo tutti i locali più in voga si spostano sulle isole lasciando ai turisti della capitale solo le briciole. In più : state molto attenti al portafogli e al telefono, perché si tratta di una zona abbastanza degradata, i borseggiatori sono dietro l’angolo.

Se vorrete arrivare alla bella (ma spenta) Glyfada Beach dovrete prendere il tram T5 che parte da Piazza Sytagma e impiegherà circa 50 minuti per fare 12 Km concedendosi più di trenta fermate. Ma se da Glyfada Beach vorrete prendere un caffè o mangiare qualcosa dovrete spostarvi ulteriormente perché in zona non c’è ristorazione.

Per arrivare a Vouliagmeni Beach con i mezzi impiegherete almeno altri 20 minuti di pullman. La spiaggia è carina ma nulla di esaltante, bello il panorama. A quanto pare da Atene la zona di Vouliagmenis è lontana circa 20 Km e la perla è il Lago, sul quale è stata costruita una splendida SPA all’aperto, raggiungibile però solo con la macchina o con un lungo e tortuoso percorso in autobus.

Per i trasporti, considerando gli spostamenti in taxi, il traghetto e il transfer dall’aereoporto sicuramente non spenderete meno di 50 euro, ma sarà molto più frustrante il tempo che perderete tra uno spostamento e l’altro. In sostanza, ad Atene non c’è poi molto da vedere, una vacanza di tre giorni si può organizzare ma meglio se affittando un’automobile. Non si tratta di una città a misura di turista perché la fatica e prezzi per i continui spostamenti ( volendo organizzare delle giornate davvero piene dovrete allontanarvi sicuramente dal centro verso le zone di Glyfada, Egina, Vouliagmeni o Capo Sunio) vi sfiancheranno senza alcun dubbio.

Le uniche due note positive che mi sento di sottolineare sono : il cibo è molto buono e davvero economico, è consigliabile mangiare nella zona di Monastiraki (ottimo il ristorante Kallipateira) e il Partenone e l’Acropoli rimangono dei monumenti unici da vedere almeno una volta nella vita.

Volendo, alla città si potrebbe dedicare anche un solo giorno, per vedere l’Acropoli e la zona di Monastiraki, per poi soggiornare su una delle belle isole Greche. La città risente della crisi, il degrado è evidente e si tocca con mano anche nelle zone centrali. Atene non ha nulla che possa ricordare una città europea, il richiamo è più alle zone dell’estremo Est Europa o della Turchia. Il paragone con altre capitali come Londra, Parigi o la stessa Roma è impietoso.

Voto : 5.

Tour privato: tour di mezza giornata
13 recensioni
a partire da 117,80 USD*
Tour di un giorno intero di Atene con
54 recensioni
a partire da 141,40 USD*
Delfi: tour di un giorno all'ombelico
115 recensioni
a partire da 102,50 USD*
21 risposte su questo argomento
Italia
Esperto locale
di Spagna, Valencia, Malaga, Tenerife, El Hierro, La Gomera, Viaggiare in treno, Siviglia, Madrid
Contributore livello
33.990 post
355 recensioni
1. Re: Athene : Let Them Die.

Mi dispiace che non abbia potuto apprezzare la bellezza di Atene, forse perché sei partito con informazioni sbagliate e, una volta lì, invece di goderti ciò che avevi di fronte hai fatto paragoni con altre città quando, invece, ogni luogo ha le sue peculiarità e il suo fascino se li si vogliono trovare.

Io ci sono stata più di cinque anni fa, era una città in ginocchio ma poteva offrire veramente tanto al visitatore che volesse scoprirla in maniera approfondita, in una giornata si fa soltanto in tempo a provare delusione perché non si riesce a scoprire i suoi tesori; inoltre l'estate non è la stagione più adatta per visitarla sia per il caldo che perché si svuota di parte dei suoi abitanti e si riempie di turisti di passaggio elementi che contribuiscono a falsare le impressioni che si possono avere di una città. Se ti piace e interessa la storia e l'arte greca torna ad Atene e visita anche gli altri siti archeologici della città ed i suoi bellissimi musei, primo fra tutto il museo dell'Acropoli, e alloggia in pieno centro così non dovrai prendere mai un mezzo pubblico e non ti accorgerai nemmeno se funzionano bene, lascia queste preoccupazioni a chi ci vive tutto l'anno ed a chi la deve amministrare. Ti auguro tante belle vacanze in futuro in Grecia o altrove, se lo preferisci!

Roma, Italia
Esperto locale
di Santorini, Grecia, Cicladi
Contributore livello
870 post
98 recensioni
2. Re: Athene : Let Them Die.

Io ci sono stata nel 2015 e l'ho amata. Colorata, nonostante la crisi rilassata, un po' disordinata ma comunque adorabile. Per certi versi mo ha ricordato Napoli. Certo se si va ad Atene e si pensa di artivare a Lugano si rimane sconcertati..,

Modificato: 31 luglio 2018, 20:57
Roma, Italia
Esperto locale
di Santorini, Grecia, Cicladi
Contributore livello
870 post
98 recensioni
3. Re: Athene : Let Them Die.

Aggiungo che la tua valutazione è "personale" naturalmente e dovresti evitare di far passare le tue opinioni per verità.

Rodi, Grecia
Contributore livello
501 post
8 recensioni
4. Re: Athene : Let Them Die.

Syd, magari chi legge ed ha addirittura meno esperienza di te potrebbe essere indotto in confusione o errore leggendo la tua "personalissima guida ateniese".

In verità Per lamentarsi dei taxi di Atene bisogna proprio non averne mai presi altrove. Come prezzi, come affidabilità, come cordialità ed umanità sono imbattibili.

Per la frequenza della metro consultare il seguente link:

https:/…

Che tu non sia un grande viaggiatore lo dimostra il fatto che con tutta la gastronomia che offre Atene tu abbia trovato da mangiare bene solo e proprio a Monastiraki, nel posto più turistico.

Lo sanno tutti che in estate L’attività musicale, artistica e l'intrattenimento si spostano sul mare, tu come ci sei capitato così sprovvedutamente?

Se volevi una città a "misura di turista" forse avresti trovato più soddisfazione a... gardaland, invece ti sei imbarcarto in recensioni macabre ed arroganti. Il titolo è un capolavoro.

Contributore livello
5 post
2 recensioni
5. Re: Athene : Let Them Die.

Ma vi pagano per queste amabili recensioni positive? O negate semplicemente l'evidenza : una città degradata che ha ben poco da offrire? Giustificare tutte le mancanze facendole passare per peculiarità è riduttivo, semplicistico e nocivo. Non bisogna necessariamente accontenterarsi.

Roma, Italia
Esperto locale
di Santorini, Grecia, Cicladi
Contributore livello
870 post
98 recensioni
6. Re: Athene : Let Them Die.

Se si va in un posto, soprattutto se si tratta di una città unica al mondo come Atene, bisognerebbe innanzitutto "studiare" prima. Chi ama l'arte, la storia, chi è affascinato dai popoli mediterranei, chi è interessato alla cultura dei Paesi che visits sicuramente apprezzerà Atene. Degradata? È un Paese in crisi ma che orgogliosamente sta andando avanti. Paragonarla a Parigi come ha fatto l'utente sopra significa non aver capito molto della città che si stava per visitare. Poso mai fare un confronto fra Napoli e Berlino? Ripeto chi va ad Atene sperando di trovare Parigi rimarrà deluso.

Contributore livello
5 post
2 recensioni
7. Re: Athene : Let Them Die.

Credo che recriminare la conoscenza della storia ad uno studente di Storia e studente di liceo classico sia un po' fuoriluogo ;)

Tra l'altro un 'audioguida almeno sarebbe auspicabile in un museo, non crede?

Roma, Italia
Esperto locale
di Santorini, Grecia, Cicladi
Contributore livello
870 post
98 recensioni
8. Re: Athene : Let Them Die.

Uno studente di storia che non riesce ad apprezzare Atene dovrebbe cambiare facoltà, a mio modesto avviso 😉

Contributore livello
5 post
2 recensioni
9. Re: Athene : Let Them Die.

Una persona che non riesce ad essere oggettiva dovrebbe evitare recensioni, a mio modesto avviso :)

Contributore livello
5 post
2 recensioni
10. Re: Athene : Let Them Die.

Forse non l'e ben chiaro cosa intendo per accontentarsi o forse non ha prestato attenzione nel leggere la recensione. Potremmo stare ore a discutere della bellezza classica : non basta. Atene è anche una capitale, ha anche delle prerogative che non possono essere disattese in maniera così barbara. Atene ha svenduto la sua essenza per lasciar posto a degrado e rassegnazione. La presenza di reperti storici e monumenti non basta. E chi sostiene il contrario è capzioso e fuorviante. Non è concepibile tale degrado. Non è tollerabile. Non deve essere. E questo ha inizio dalla mentalità della gente. Un popolo che dimentica la sua storia (e gli ateniesi lo hanno fatto nella misura in cui ignorano la grandezza del proprio patrimonio ignorandolo totalmente, offendendo la maestosità della Storia con quel degrado, ha bisogno di riordinare le proprie idee e rimboccarsi le maniche.

Non ci possiamo permettere di giustificare queste oscenità. Non è più possibile. Non giova alla città stessa. Se si parla in certi termini è perché, come lei non ha notato o voluto notare, c'è della passione dietro quest'impeto di rabbia.

Nessuno si aspettava Parigi: ma se il Louvre mi consegna più storia ed atmosfera e passione di un'intera città che è stata Culla della civiltà, allora qualche cosa va cambiato.

Ribadisco : chi lo nega è cspzioso e fuorviante. O al limite s'accontenta, proprio come gli Ateniesi.

Modificato: 03 agosto 2018, 12:23
Rispondi a: Athene : Let Them Die.
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta
Ottieni le risposte alle domande più frequenti su Atene.