Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Vivere a Livorno

Contributore livello
2 post
5 recensioni
1 voto utile
Vivere a Livorno

Ciao a tutti,

sto valutando la possibilità di trasferirmi a Livorno con mio marito.., voglio vivere in una zona sicura e tranquilla e non conoscendo la vostra città non saprei davvero dove orientarmi. Vi chiedo di darmi una mano...mi aiutate? .. anche voglio sapere com´ è Livorno, la gente, la vita, il lavoro, tutto. Mi hanno detto ¨Livorno è una città bellissima, è una buona città per vivere`` che ne dite? Grazie amici!!!

40 risposte su questo argomento
Livorno, Italia
Esperto locale
di Montenegro, Croazia, Toscana, Hvar
Contributore livello
3.301 post
8 recensioni
12 voti utili
1. Re: Vivere a Livorno

Ciao...

Livorno ha un bellissimo lungomare molto curato, lungo 7 km.. di contro alcuni quartieri interni sono meno curati..

Le zone migliori sono i quartieri periferici a sud,quali Antignano, Ardenza, e Montenero.. Anche abitare sul lungomare non sarebbe per niente male, ma nel caso è da tenere conto che nei weekend e nelle serate estive è movimentato.. Ottima anche la zona di "villa Fabbricotti" che comprende, via Goito, via della Libertà, via Montebello, via Mameli e zone limitrofe.. Molto caratteristico è il quartiere "la Venezia" così chiamato perché percorsa da diversi canali (il Fosso Reale) Il quartiere è vicinissimo al centro e al porto..

Lavoro.

Dagli anni 90 in poi, con il ridimensionamento del cantiere navale Livorno non ha passato dei momenti brillanti, e l'attuale situazione generale Italiana non ha di certo aiutato nella ripresa.. Comunque è una città dinamica e qualcosa si sta muovendo..

Le persone..

Livorno è una città accogliente e non è difficile ambientarsi... certo è che l'espansività Livornese è molto accentuata, lo scherzo e la burla è all'ordine dell'ora , e non del giorno, e in alcuni casi può sembrare invadente. Il Livornese è di natura casinista e per certi versi egocentrico, per noi Livorno è il centro del mondo.

Un pregio indiscutibile è il mare ed il Livornese vive per il mare. Appena usciti da Livorno direzione sud,(in pratica dove finisce il quartiere di Antignano) si trova il tratto di mare chiamato "il romito". Lungo più o meno 5 km, è senza dubbio uno dei posti migliori dove fare mare in Toscana.(solo per gli amanti dello scoglio).

Per farti un idea di Livorno.. https:/…Attractions-g187897-

Modificato: 04 marzo 2016, 08:38
Montescudaio, Italia
Esperto locale
di Provincia di Livorno, Livorno, Vacanze in moto
Contributore livello
610 post
186 recensioni
107 voti utili
2. Re: Vivere a Livorno

Tra le zone di Livorno dove abitare aggiungo via Calzabigi e dintorni, ricca di verde, centralissima, poco caotica. C'abita pure l'ex Presidente Carlo Azelio Ciampi!! :-)

toscana
Contributore livello
603 post
140 recensioni
63 voti utili
3. Re: Vivere a Livorno

A Livorno si vive bene per il clima eccellente, le possibilità di integrazione sociale, la logistica (20 Km dall'Aeroporto di Pisa, 1 ora e mezzo di treno da Firenze) ed un discreto sistema di servizi. Ma molto dipende da cosa vi aspettate e a cosa siete abituati. Opportunità di lavoro, pur non sapendo però che verreste a fare, ne vedo poche. E' una città di servizi che ha perso tanti treni negli ultimi anni. Sebbene sia una città tutto sommato grande e in molte parti anche bella, non è una città ben tenuta e culturalmente dinamica; ma se vi basta il cinema e un teatro col cartellone invernale, va bene. Come detto dagli amici che mi hanno preceduto lo stile livornese molto duffuso è improntato allo sfottò, alla battutaccia, alla cialtroneria; il che va anche bene e fa simpatia qua e là ma può diventare anche indigesto ed inopportuno se applicato ad esempio ai contesti lavorativi. Livorno è un pò un'anomalia in Toscana; qualcuno la definisce la Napoli del Nord. Di contro è una città che potrei definire "buona", solidale, dove il volontariato è diffusissimo e ci si integra facilmente. E da aprile a ottobre, caschi il mondo, si va al mare in ogni minuto libero della giornata. Il rapporto col mare dei livornesi è morboso!

Napoli, Italia
Contributore livello
308 post
454 recensioni
261 voti utili
4. Re: Vivere a Livorno

Se non si nomina Napoli non si vive tranquilli,ma ca bene così la mia città nonostante i problemi è splendida...con o senza pregiudizi

Ventimiglia, Italia
Contributore livello
143 post
138 recensioni
315 voti utili
5. Re: Vivere a Livorno

Negli anni vissuti a Livorno non mi sono integrato, per l'espansività invadente di troppe persone. Mi sono sentito in un film di Virzì lungo anni, invece che due ore. Tornavo a casa dal lavoro d'estate e trovavo seduto nella mia terrazza il vicino, che aveva scavalcato il muretto, e diceva: "dé, sto nella tua che è già all'ombra, nella mia ci batte il sole sino al tramonto". In un film di Virzì un automobilista livornese carica due autostoppisti svedesi, proverbialmente riservati, e li rintrona di chiacchere a raffica fino ad angosciarli; io mi sono sentito più o meno così per anni. Come scrive l'autore livornese Simone Lenzi, la sua è la città ideale per buttarsi via. Prima di ogni decisione leggere il libro "Sul lungomai di Livorno" e vedere i film "Ovosodo" e "La prima cosa bella"

Livorno, Italia
Esperto locale
di Montenegro, Croazia, Toscana, Hvar
Contributore livello
3.301 post
8 recensioni
12 voti utili
6. Re: Vivere a Livorno

@744....post già ripetuto in un' altra conversazione simile.... Livorno o si ama o si odia, ed è difficile una via di mezzo..

per quanto riguarda Virzi, a Livorno in certi ambienti non è molto apprezzato proprio perché ha accentuato/caricato solo la parte più "casinista" della città e di quel tipo di persone (che comunque esistono)...

Ti posso assicurare che esiste un'altra Livorno non descritta nei film (ma a chi interessa un film sulle persone normali con storie normali) che molto probabilmente non hai conosciuto...

Livorno è una città particolare e non è per tutti (meno male)...

Ventimiglia, Italia
Contributore livello
143 post
138 recensioni
315 voti utili
7. Re: Vivere a Livorno

@Tesla so bene che esiste un'altra Livorno, è quella che ho frequentato ;-))

Persone dotate di amor proprio che, per sottrarre le proprie qualità al ridicolo grossolano nel quale lo sfotto' maggioritario cerca di gettare ogni scarto rispetto al livellamento cialtrone, è schiva, a volte triste, spesso sfuggente (dunque lascia Livorno almeno per una parte della vita). Cerco di fare un esempio conosciuto da molti livornesi, l'autore, attore e regista Emanuele Barresi: "...forse quella nostra tendenza alla presa in giro, che non teme l’oltraggio, ha provocato in me una reazione che mi spinge, all’opposto, ad amare il garbo e la gentilezza"

Livorno, Italia
Esperto locale
di Montenegro, Croazia, Toscana, Hvar
Contributore livello
3.301 post
8 recensioni
12 voti utili
8. Re: Vivere a Livorno

Quindi la domanda è: Visto che affermi di aver frequentato "un'altra Livorno", perché ne parli enfatizzando (come Virzì) solo i lati negativi...?

In una recensione o in una risposta, dovrebbero esserci comprese tutte le sfaccettature del caso, positive e negative, e a fine recensione un giudizio personale del tipo "comunque a Livorno io non ci vivrei perché i lati negativi della città, sono lontani dal mio modo di essere"... sarebbe stata una risposta "inattaccabile"... tra l'altro, quello di negativo che hai scritto corrisponde a verità, infatti non sono qua per capovolgere quello che hai scritto, ma solo per dare un quadro più completo e veritiero...

Ventimiglia, Italia
Contributore livello
143 post
138 recensioni
315 voti utili
9. Re: Vivere a Livorno

@Tesla

Nello scrivere una risposta personale (non è una recensione), non si è tenuti a seguire la traccia compositiva che suggerisci. Gli aspetti oggettivi della vita a Livorno son già stati ampiamente descritti da te.

Il mio stile è invece riferire direttamente come mi sono sentito, contestualizzandolo; non ti sarà sfuggita l'insistita soggettività verbale, che rifugge da giudizi oggettivi universali, es. "non mi sono integrato, ...mi sono sentito".

A chi intende trasferirsi a Livorno consiglio la previa lettura del "Lungomai" e non so indicare circuiti alternativi, perché quello che frequentavo io non esiste più: solo due persone sono rimaste a Livorno, le altre disperse in varie città d'Italia, anche lontane. Ecco perché enfatizzo i lati negativi, sono quelli che ho lasciato dietro di me.

Altre persone, magari entusiate di Livorno, riferiranno la loro gioia di viverci, in modo che Mpellecchia si possa fare un'idea comparativa, valutando anche la sua personale affinità emotiva coi diversi contributori

F S
Hollywood, Florida
1 post
10. Re: Vivere a Livorno

Hello Tesla-17, ho letto con molto interesse i suoi posts su quello che puo significare vivere in una citta come Livorno. Vorrei chiederle qualche osservazione sua per il caso mio, altoatesino di nascita ma da anni residente in Florida e Sudamerica, pensionato, sposato, con i classici problemi derivati dall'eta, piu interessato alle soluzioni mediche e ospedaliere che alle offerte culturali o di svago o prospettive di lavoro e di business. Ringrazio anticipatamente per la collaborazione e mi scuso per il mio italiano poco praticato.

Rispondi a: Vivere a Livorno
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta
Ottieni le risposte alle domande più frequenti su Livorno.
Discussioni recenti