Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Sicilia orientale on the road

Napoli, Italia
Contributore livello
8 post
1 recensione
Sicilia orientale on the road

Ciao a tutti, sono in partenza per la Sicilia orientale con altri 4 compagni di viaggio. Purtroppo non possiamo noleggiare un'auto e sto avendo qualche difficoltà a stilare un itinerario con mezzi pubblici, e quindi mi rivolgo a voi esperti per un aiuto :)

Innanzitutto abbiamo a disposizione 12 giorni pieni e ci interessa principalmente alternare città con spiagge e parchi naturali (magari con un paio di giorni dedicati al trekking, abbiamo con noi anche le tende).

Proprio a questo proposito faccio la prima domanda: è fattibile visitare, da Messina (dove arriviamo con il bus da Napoli), il Parco dei Nebrodi (magari alloggiando poi la sera in qualche comune sempre servito da mezzi pubblici)?

In base a questo valuterei se appunto fare questo "fuori percorso" o scendere direttamente verso Catania il giorno dell'arrivo.

Da li vorremmo visitare tutta la parte sud, quindi Siracusa, Noto, Marzamemi, Ragusa e sicuramente tutte le riserve naturali che è possibile raggiungere (mi piacerebbe molto quella di Vendicari).

Mi aiutereste a capire come fare? Ovviamente qualunque altro consiglio sui luoghi da visitare (o da escludere) è ben accetto.

Grazie!

8 risposte su questo argomento
Messina, Italia
Contributore livello
419 post
11 recensioni
1. Re: Sicilia orientale on the road

Guarda io sono messinese,per quanto riguarda la mia zona e quindi visitare il parco dei nebrodi senza alcun mezzo proprio la vedo dura.....puoi fare cosi,prendere un treno ed alloggiare in una cittadina sulla costa tirrenica tipo capo d'orlando o sant'agata di militello,poi da li puoi dare un'occhiata al sito AST(azienda siciliana trasporti)e vedere se ci sono corse verso i comuni nebroidei,ma come ti ho gia detto ti conviene arrivare in quei comuni elencati precedentemente.In 12 gg potete fare un bel giro dell isola ma senza auto gli spostamenti ovviamente saranno piu lenti e piu difficoltosi ma questo di sicuro non vi impedirà di girare la regione

Catania, Italia
Esperto locale
di Sicilia, Catania
Contributore livello
1.315 post
76 recensioni
2. Re: Sicilia orientale on the road

Raggiungere i Nebrodi senza mezzi propri è un'impresa al limite dell'impossibile, soprattutto se l'intento è di addentrarsi lungo i sentieri.

L'unica è cercare chi organizza delle escursioni guidate, magari partendo da qualcuno dei centri maggiori.

Vi sono molte associazioni che operano in tal senso (come Sharing Sicily) . Provate a fare una ricerca sul web, senza trascurare i social network.

Il consiglio di assumere quale campo base la costa è il più valido, anche per la presenza della linea ferroviaria.

Palermo, Italia
Contributore livello
40 post
54 recensioni
3. Re: Sicilia orientale on the road

Ciao,

visitare i Nbrodi senza macchina e' scomodo,dovresti alloggiare a Capo d'orlano dove vi e' una bellissima spiaggia, da li vi sono dei pulman che vanno nei paesi dei Nebrodi come Floresta Ucria scendendo poi a Santa Domenica Vittoria, confinante con la provincia di catania. da la' puoi ammirare il parco nazionale dell'etna e visitare i paesi di Randazzo, Linguaglossa Maletto Bronte.

Da li scendere per Catania e prendere un pulman della SAIS che ti portera' a Siracusa bellissima da vedere,con il mare di Ortigia,poi vi sono dei mezzi che permettono di visitare la provincia di siracusa come il bellissimo paese di Marzemi e Noto con il suo Barocco.

Filippa Rappazzo

Catania, Italia
Esperto locale
di Sicilia, Catania
Contributore livello
1.315 post
76 recensioni
4. Re: Sicilia orientale on the road

Non vorrei contraddire l'utente Filippa R, ma anche raggiungendo in autobus i comuni dei Nebrodi si vedrebbe ben poco. Difatti da tali paesi manca il collegamento con i siti naturalistici del comprensorio (Cascate del Catafurco, Rocche del Crasto, i vari laghi), quindi l'operazione non avrebbe molto senso.

Discorso diverso per i paesi etnei (Linguaglossa, Randazzo) per i quali si può usufruire anche della Ferrocvia Circumetnea. Rimane però il problema collegamenti qualora ci si voglia inoltrare nel parco dell'Etna senza mezzi propri.

L'unica tappa naturalistica che veramente mi sento di consigliare usufruendo solo dei mezzi pubblici riguarda le gole dell'Alcantara.

Nessun problema (in linea di massima) per le maggiori località del Sud-Est (Siracusa, Noto, Marzamemi), raggiungibili in bus.

Napoli, Italia
Contributore livello
8 post
1 recensione
5. Re: Sicilia orientale on the road

grazie a tutti per i consigli, penso di rinunciare ai Nebrodi lasciandoli per un viaggio futuro.

Per quanto riguarda il parco dell'Etna, non ho ben capito se tutte le escursioni di cui leggo in giro sono obbligatorie o meno: c'è da affidarsi ad una guida per accedervi, o è possibile anche autonomamente? Nel secondo caso, dedicandogli un'intera giornata, si può arrivare a visitare i luoghi di interesse camminando da uno dei comuni etnei ?

Per le gole dell'Alcantara in passato le ho fatte avendo come base Catania, sempre con i mezzi pubblici, ma questa volta mi chiedevo: ha senso alloggiare da qualche altra parte per visitare gole e Taormina per poi arrivare in un secondo momento a Catania?

Vi ringrazio ancora per i consigli

Messina, Italia
Contributore livello
419 post
11 recensioni
6. Re: Sicilia orientale on the road

Le escursioni sull'etna si fanno esclusivamente con le guide autorizzate,puoi arrivare fino ad un certo punto,parcheggi l'auto e poi da li scegli le varie escursioni con guida.Saluti

Catania, Italia
Esperto locale
di Sicilia, Catania
Contributore livello
1.315 post
76 recensioni
7. Re: Sicilia orientale on the road

La guida è sempre ideale per apprezzare appieno l'Etna, sia per accedere a luoghi e sentieri meno noti.

In autonomia ci si può organizzare, con la consapevolezza delle limitazioni che ciò comporta e, ricordiamolo sempre, con la giusta dotazione.

A piedi partendo dai comuni etnei (che nella fattispecie sarebbe Nicolosi) si raggiunge ben poco. Lo stesso dicasi per Linguaglossa qualora ci si orienti su Etna Nord. Le distanze, infatti, in entrambi i casi sono nell'ordine di una ventina di km dai centri abitati.

Con i mezzi pubblici, il Rifugio Sapienza (da cui partono tutte le escursioni) è raggiungibile solo da Catania da cui è prevista, purtroppo, una sola corsa al giorno.

Napoli, Italia
Contributore livello
8 post
1 recensione
8. Re: Sicilia orientale on the road

ok quindi per l'Etna mi organizzo con un'escursione organizzata da Catania, anche perchè quello che dice rickywebct è giustissimo, in autonomia potrei non apprezzare a pieno l'esperienza e sarebbe un peccato.

Per quanto riguarda invece Taormina e Gole? Scendendo da Messina conviene fermarsi in qualche comune nelle vicinanze (magari con possibilità di trovare alloggi a prezzo migliore) o punto direttamente su Catania per i giorni che mi servono a visitare tutta quella zona?

Rispondi a: Sicilia orientale on the road
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta
Ottieni le risposte alle domande più frequenti su Sicilia.