Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

camping li nibari

viterbio
1 post
Salva argomento
camping li nibari

Ho prenotato una vacanza al camping Li Nibari a Marina di Sorso. purtroppo solo dopo ho letto dei giudizzi poco edificanti sul camping e sul mare circostante. se qualcuno ha notizie sull'argomento mi farebbe una cortesia grande grazie ciao

Padova
1 post
Salva risposta
1. Re: camping li nibari

...Purtroppo devo darti notizie non buone...L'anno scorso stavamo per prenotare una vacanza lì e alcuni amici ci hanno fermato in tempo...Lunedì è ritornato un nostro amico..non sapevamo che all'ultimo momento aveva prenotato una vacanza al Lì Nibari....Un mortuorio nonostante parlino di animazione, poca gente e il mare da dmenticare..ma se chiedi ali sardi ti rispondono che quello è il mare più brutto della Sardegna...vi sono ancora scarichi di fognature.......Cmq. se non hai pagato tutto puoi sempre alzare le ancore ed andartene dopo una settimana....Lì vicino ti consiglio Torre del Porticciolo ad Alghero o ad Aglientu (vicino a Santa Teresadi Gallura)..il Baia Blu la Torutuga e il Saragosa...a pochi minuti ci sono spiagge bellissime...Ma per il prossimo anno fai tappa ad Oristano ...Io sono ritornata martedì...lì è davvero ancora Sardgna..Una meraviglia..Un abbraccio e buone vacanze. Loretta

Las Vegas, Nevada
Contributore livello
1 post
9 recensioni
Salva risposta
2. Re: camping li nibari

Beh, da dove cominciare..

Innanzitutto mi scuso per la lunghezza di questo riassunto, ma voglio elencare in pieno tutte le caratteristiche del campeggio in modo che sia da monito a chi per caso abbia una vaga idea di soggiornarvi,

Premetto che faccio campeggio da 20 anni e sono una persona che si adatta senza essere troppo schizzinoso o polemico, alla fine se uno sceglie di fare vacanze in campeggio è abituato ad adattarsi e sa che non si è in albergo.

Qui però abbiamo superato davvero ogni limite di sopportazione umana e ci siamo spinti ben oltre il limite dell'indecenza.. Questo posto dovrebbe essere in primis essere controllato da un USL e successivamente essere rivalutato come classificazione.

Rimango a bocca aperta su come una struttura del genere possa ricevere, 4 e dico QUATTRO stelle. Per la mia esperienza la sua valutazione è al massimo 2 stelle. E sono generoso!!

A dispetto del sito internet, che è ben curato e fa apparire il campeggio come una sorta di paradiso in terra, la realtà che ci siamo trovati di fronte è totalmente agli antipodi.

Stare in questo campeggio è stata davvero un esperienza TERRIBILE!!

O come dicevano i nostri vicini tedeschi: "Qvesto kamping?KATASTROOFF!!"

Ho avuto modo di parlare con altri ragazzi che si erano fidati del sito internet così ben fatto e che hanno ora la mia stessa opinione.

Purtroppo bisogna sfatare il mito dell'equazione "BEL SITO INTERNET = BEL CAMPEGGIO" Questa è la prima volta che mi succede, ma ahimè è capitato..

Da dove partiamo ad elencare le "meravigliose" amenità di questa struttura..

Arriviamo alla reception per registraci e dopo avere visto la prenotazione, subito ci informano che c'è una tassa di soggiorno di 1 euro al giorno a persona!! Qualcuno ha visto riportata questa informazione? Alla data odierna, nel sito non c'è scritto nulla e neanche nella conferma della prenotazione viene menzionata.

Magari se qualcuno legge provvederà.. speriamo...

Noi comunque eravamo in 2 e stavamo per 10 giorni quindi ce la "caviamo" con 20 Euro. Una famiglia di 4 persone che sta 3 settimane per esempio, deve sborsare, così senza essere avvisata prima, la bellezza di 84 Euro!! Però, mica noccioline...

Vabè, paghiamo e chiediamo quale numero di piazzola ci è stato assegnato, e ci viene risposto con estrema cortesia: "Ma che nummmero e nummmero di piazzola, qua prendi e vai in giro dove trovi un posto che ti piace ti metti lì!, Il prossimo grazie!"

Ok prendiamo la macchina e giriamo per il campeggio e troviamo un posto adatto a noi, non fosse che immediatamente veniamo accolti da radio con musica folkloristica napoletana (Mario Merola & Company per intenderci) a 12.000 decibel e gente che comunicava tra piazzola e piazzola gridando come dei fruttivendoli al mercato a dei livelli insopportabili.

Dopo 30 minuti decidiamo di averne avuto già abbastanza, smontiamo quel poco che avevamo montato e decidiamo di cambiare posto.

Ci piazziamo su una collinetta vicina ai bagni senza troppo chiasso, ma sorpresa, la colonnina elettrica composta da 9 prese, è completamente fuori uso. vabbè può capitare penso tra me e me. Avendo cavo lungo optiamo per un altra colonnina e anche questa risultava non funzionante. Una terza ancora più distante, anche questa non era funzionante. Che bijoux...

Incaxxati neri, andiamo in direzione per protestare e veniamo additati come degli "incapaci", quasi non sapessimo collegare un cavo.

Noi insistiamo e chiediamo dell'elettricista, il quale viene solo alla sera, fa finta di trafficare un po come non sapesse già cosa ci fosse, e ci conferma che ci sono dei cortocircuiti sulle 3 colonnine, che effettivamente non funzionano (avrei voluto che l'omino della direzione fosse lì!!!) e ci fornisce un ulteriore prolunga per avere finalmente l'elettricità, appena in tempo prima che calasse il buio..

Nello stesso giorno mancava pure l'acqua pubblica per una mezza giornata che ha completato l'opera.

Ah ecco l'acqua, altro punto di forza di questo tugurio di campeggio..

Le docce sono a pagamento e durano 4 minuti (devi avere fuori qualcuno con il timer per non rimanere insaponato e fare tutto alla velocità della luce).

Poi finita la doccia c'è il cammino sulla sabbia, sì, come fosse in spiaggia, proprio sabbia, visto che non ci sono percorsi con mattoncini o asfaltati, con conseguente ri-sporcamento dei piedi..

Le "cabine" docce hanno dei buchi nelle porte proprio a quell'altezza lì avete capito bene.. quindi portatevi qualcuno che vi faccia da "guardia", prima che arrivino i guardoni a spiarvi mentre vi lavate.

Sono esterne alle strutture dei bagni, praticamente in mezzo alla strada su fondo sabbioso, quindi immaginate che bello sia farsi una doccia così...

Se ti va bene, che la fai da solo, l'acqua scende in modo onesto. Se per pura sfortuna sotto le altre docce ci sono un paio di persone, quello che esce non è altro che un timido rivolo di acqua, che devi prendere con le mani e buttarti addosso!! Ricordiamo che sono a pagamento tra l'altro.. TRAGEDIA VERA!!!!

Tra l'altro l'acqua calda non esiste in campeggio, dato che anche per lavare i piatti e fare il bucato, si fa tutto con acqua fredda, immaginate che bello sgrassare le padelle con acqua fredda.. impossibile praticamente.. O lavare il bucato a mano con acqua gelida...

Capitolo servizi igienici, igienici ovviamente è per modo di dire, i lavabo erano su una fila di 8 di cui 2 mancanti, si vedevano ancora le giunture idriche arrugginite strappati di forza da non so quanto e mai riparati, specchi vecchi e sporchi con dentro venature di ruggine color rossomarrone.

Fantastici alcuni rubinetti posticci, messi per sostituire quelli rotti, di quelli a pressione (per intenderci quelli che si schiacciano e dopo alcuni secondi rientrano fermando il flusso). I furboni ovviamente non hanno pensato che ogni lavabo ha il suo rubinetto corispondente. hanno messo questi rubinetti a pressione (corti) su dei lavabi standard, con il risultato fantozziano che l'acqua finiva tutta sulla ceramica alta e non nella conca classica del lavabo, producendo schizzi ovunque e costringendoti a stare 1 metro distante.

I WC sono stati una vera disperazione. Sempre costantemente sporchi di "M." visto che lo sciacquone, invece che il cassico armonioso flusso, constisteva in un tubicino che non copriva tutta la turca e quindi non riusciva a "pulire" tutto. l'opera era completata da spazzolini vecchi ed ingialliti appesi al muro con un vecchio chiodo che solo l'idea di toccarli faceva rabbrividire...

Altra bellezza sull'impianto idrico, sono le colonnine dell'acqua pubblica, quelle per intenderci da dove si prende l'acqua per fare la pasta, il caffè ed altro, o semplicemte ci si lava le mani..

Quelle poche che c'erano erano state "personalizzate" dai campeggiatori stagionali, che ne avevano fatto, senza problemi, proprietà privata, con dei tubi che trasportavano l'acqua direttamente nei loro caravan. Le poche rimaste libere non avevano il rubinetto.. Eccezionale no? Ogni volta per l'acqua bisognava recarsi in bagno, incrociando le dita, sperando che l'erogazione dell'acqua non fosse stata sospesa per qualche ragione.

Oh ora il punto di forza, L'ANIMAZIONE!!! Evvvai!!!

Pessima davvro pessima!!

Praticamente inesistente (tranne che per i bimbi) fino alla sera, dove dava il meglio di sè.

La baby dance incomincia alle 22 e finisce alle 24 (baby dance, di soliti i bambini di 5/6 anni a quell'ora dovrebbero già essere a nanna..) e continua poi con i più sgangherati motivetti ripetuti in loop fino allo sfinimento (eccezionale il motivetto del campeggio che recita tra l'altro "FANTASTICA SARA' LA TUA VACANZA QUI CON NOI!!" e certo come no...) e karaoke improvvisati. Il problema è che tutto ciò non è circoscritto all'area bar/spettacoli, ma viene insensatamente diffuso per tutti gli angoli del campeggio da degli altoparlanti ad altissimo volume anche fino alle 2 di notte. Il che rendeva la vita del tutto impossibile per chi aveva semplicemente voglia di riposare. Il tutto condito dal capo animatore che faceva degli stomachevoli versacci striduli al microfono, pensando di essere simpatico, che penso di avere sentitto solo su NATIONAL GEOGRAFIC.

Più di una volta sono stati chiamati i carabinieri, i quali poveretti, ci dicevano che erano di casa ormai, tante erano le volte che avevano ricevuto segnalazioni per il volume del campeggio.

Questa era l'animazione standard, quando c'era qualcosa di diverso, tipo cabaret o spettacoli diversi, bisognava PAGARE, Certo avete capito bene, PAGARE!!

6 Euro a testa per vedere qualcosa che dovrebbe già essere compreso nel prezzo.. Che faccia tosta!! Davvero scandaloso!!!

Avrei già voluto andarmene dopo il primo giorno, ma i furboni, probabilmente scottati da precedenti esperienze, fanno pagare tutto in anticipo.

In questo modo loro incassano e sene fregano del cliente, soddisfatto sì, soddisfatto no, loro avevano incassato.

Se protesti, loro ti invitano, con l'estrema cortesia che li caratterizza, ad andartene (SENZA RIMBORSO, OVVIO!!!)

Punto reception: attenzione agli orari, se avete bisogno di recarvi in reception e questa chiude alle 13, attenzione che se vi recate alle 12.30 troverete già tutto chiuso.. E ci mancherebbe non vorrai mica lavorare l'ultima mezzora...

Ah portatevi se ce l'avete, un navigatore satellitare e delle pagine gialle. Sai se per caso vi dovesse capitare, come a me, di finire la bombola del gas, e chiedeste indicazione alla reception, verreste liquidati in malo modo con frasi tipo: "E che ne so io, boh prova ad andare verso Sorso (città vicina a circa 3Km), vai su e chiedi in giro ai passanti no?" Complimenti per il servizio (ah già dimenticavo, tanto ho già pagato tutto e che glie ne frega a loro...)

Concludiamo questo spettacolo indecoroso con il mare:

C'è da piangere: uno va in Sardegna per non andare nei nostri mari "continentali" sporchi e inquinati e pretende di trovare comunque un qualcosa di meglio.

Il mare qua è simile a quello dei lidi di Pomposa (alla foce del Po per intenderci). La spiaggia si raggiunge da un sottopassaggio ma è in prossimità della foce di un fiume e di scarichi fognari. Un obrorio verde melmoso che mi ha lasciato senza fiato (non è certo la foto del mare turchese ritoccata con Photoshop che si vede sul sito). Per avere un mare decente bisogna andare verso Castelsardo (20 Km) oppure prendere l'auto ed andare a Stintino, lì si che è un vero spettacolo, però sono circa 45 Km andata e 45 ritorno. ad ogni modo ne vale davvero la pena!

Lato positivo. l'unico che ho trovato in questo angolo desolato di anarchia e irriverenza, l'ombreggiatura che è folta e dà parecchia ombra a quasi tutte le ore del giorno.

Sconsiglio VIVAMENTE a tutti questo campeggio, io purtroppo non avevo ascoltato i commenti negativi e ho pagato la cosa in prima persona.

Se per pura sfortuna avete già lasciato la caparra, arrivando lì, pretendete di visionare il campeggio e con qualche scusa non pagate assolutamente tutto l'importo, anche minacciando di andarvene subito. Ve ne potreste pentire successivamente.

Una volta saldato il conto, finirà la cortesia e disponibilità nei vostri confronti.

Veramente alla larga da sta fognara piena zeppa di maleducati e senza i minimi servizi primari.

mai trovato così male in un campeggio, la delusione è, se possibile, maggiore visto che dovrebbe essere un 4 stelle.

Assolutamente da evitare!!!!

Firenze, Italia
Contributore livello
1 post
19 recensioni
Salva risposta
3. Re: camping li nibari

Sono stata quest'anno (2008) al CAMPING LI NIBARI dopo essermi fatta ingannare dal sito che prometteva veramente bene...ESPERIENZA TERRIBILE!!!! La roulotte che avevamo affittato era completamente ricoperta di muffa, le finestre erano rotte ed i rottami erano sparsi dappertutto. Ragni, formiche, insetti e scarafaggi abitavano la roulotte da chissà quanto tempo. Quando lo abbiamo fatto presente alla direzione ci hanno risposto: "SI' LA ROULOTTE QUEST'ANNO NON E' STATA REVISIONATA". Ma la roulotte non garantiva neppure le norme minime di igiene!!!!! Per non paralre dei servizi igienici....porte dei bagni rotte, scolovini x il WC appesi alle pareti senza copertura. INSOMMA DA SCONSIGLIARE ASSOULUTAMENTE!!! NON CI ANDATE!!!

        

Filattiera, Italia
Contributore livello
335 post
160 recensioni
Salva risposta
4. Re: camping li nibari

Davidebrz e Babybologna

Mi dispiace per le Vs disavventure ma perchè non recensite questo campeggio almeno giustizia sarà fatta

cesena
2 post
1 recensione
Salva risposta
5. Re: camping li nibari

ciao sono Franco anch'io ho prenotato una vacanza al camping linibari a marina di sorso.sono sconvolto dai commenti redatti ma è vero aiutatemi a capire se è veramente una fogna come si dice. Sono padre di una bimba di 8 mesi e una di 4 cosa facciamo ho gia' versato la caparra.....ditemi voi grazie FRanco

cesena
2 post
1 recensione
Salva risposta
6. Re: camping li nibari

ciao sono Franco anch'io ho prenotato una vacanza al camping linibari a marina di sorso.sono sconvolto dai commenti redatti ma è vero aiutatemi a capire se è veramente una fogna come si dice. Sono padre di una bimba di 8 mesi e una di 4 cosa facciamo ho gia' versato la caparra.....ditemi voi grazie FRanco

Italia
Contributore livello
49 post
82 recensioni
Salva risposta
7. Re: camping li nibari

Ciao, sono stata al Camping Li Nibari dal 22 al 29 giugno. Avevo letto le osservazioni negative ma ormai avevamo prenotato una roulotte, così abbiamo deciso di non preoccuparci, visto e considerato che sia io che le mie amiche siamo persone che si adattano facilmente.

Anche a noi è stato cheisto il pagamento al momento della registrazione, e visto quanto avevamo letto, abbiamo chiesto di poter vedere la roulotte prima.

Ovviamente non è possibile effettuare una vera e propria ispezione, quindi abbiamo dato un'occhiata generale e abbiamo pagato.

Nelle sere successive abbiamo trovato vere e proprie NIDIATE di ragni dentro la roulotte. Ora, vado in campeggio da quando ero bambina e so benissimo che la presenza di insetti vari è più che naturale. Ma trovare mamma ragno con i suoi piccoletti quando ti fanno pagare la pulizia della roulotte è decisamente discutibile.

Una sera abbiamo chiamato una persona perché disinfestasse la roulotte (abbiamo trovato tantissimi ragni di tutte le dimensioni), persona che si è dimostrata tutt'aktro che gentile. Abbiamo cheisto di poter parlare con un responsabile ma ci è stato rispostoc he a quell'ora (le 23.30) non c'era più nessuno. E' una cosa regolare? Non dovrebbe sempre esserci qualche responsabile?

La ragazza della reception, alla quale abbiamo fatto presente il disagio vissuto, è stata molto gentile e comprensiva, e ci è sembrata davvero in buona fede.

Riguardo le docce, quanto scritto risponde a verità: le docce calde sono a pagamento (0,30 per 4 minuti), c'è solo una doccia fredda sempre esterna.

Quando siamo state noi non c'era tantissima gente e abbiamo sempre trovato il bagno pulito. Viene pulito tre volte al giorno.

Personalmente non mi sento di consigliare questo campeggio.

roma
1 post
Salva risposta
8. Re: camping li nibari

Sono stata quest'anno 2009 al camping Li Nibari dal 16 agosto al 30 agosto.

Devo dire che il campeggio e' ne piu' ne meno come gli altri che ho visto in Sardegna. Il personale con noi e' sempre stato gentile, per cui non mi sento di dire nulla. E' il posto che lascia molto a desiderare. Il campeggio non sta direttamente sul mare e non ha una spiaggia prorpia riservata ai soli campeggiatori, per cui ti trovi la bolgia umana e qualche campeggiatore - il che non va bene. Spiaggia colma di gente all'inverosimile - ma in realta' di soli sassaresi e un po come andare al mare di Ostia e pretendere di vedere dei turisti. Girando un po' tutta la zona - potrei dire veramente il mare peggiore della Sardegna. Siamo stati anche alle Saline che un giorno il mare era bellissimo, due giorni dopo era verde!!! A voi le deduzioni. Tutto il golfo dell'Asinara da su questo stupendo monumento dell'Enichem. In poche parole secondo me e la mia famiglia e' da evitare. Molte ma davvero molte persone con cui ho parlato sono rimaste deluse piu' dal mare che in se dal Campeggio. C'era una mamma che si lamentava della sabbia tra le Mobile Home o i bungalow in generale - ma vi posso assicurare che e' cosi anche da altre parti - visto di persona. D'altronde si sta in campeggio, altrimenti uno va nel residence o albergo. L'animazione del Campeggio in effetti lasciava a desiderare, per non dire che alcune sere chiedevano il biglietto d'ingresso per vedere dei comici - comica come cosa - ma se pago il campeggio compreso l'animazione? Poi un'altro dettaglio non trascurabile - la parte del campeggio dove ci sono le case, bungalow, mobile home in affitto sono tutte piu o meno dei turisti e qualche sassarese, ma la parte delle tende e roullotte e solo dei sassaresi e l'animazione e le attenzioni del personale e animatori sono rivolte quasi esclusivamente a loro. La piscina ha degli orari di apertura - mai visto, a volte dovevi correre per prenderti una sdraio - fuori dal mondo. Per quanto riguarda l'acqua per lavarsi - devo dire tanta e abbonadante. Le mobile home discrete - con molto poco e pochi soldi potrebbero diventare molto piu' accoglienti e carine, la cucina un tantino piena di insetti e formiche, legno marcito - nota positiva frigo normale e non piccino come nelle foto.

Spero di aver dato qualche info utile a chi intende visitare la zona.

porto torres
Contributore livello
2 post
1 recensione
Salva risposta
9. Re: camping li nibari

Egr. Signore, non credo che a Lei sia stato presentato, attraverso il sito, un Camping diverso dalla realta’. Perche’ se questo fosse accaduto, ha fatto molto male a non servirsi degli strumenti posti a disposizione dalla legge per ottenere giustizia su quanto pattuito in sede di prenotazione che, e’ pratica usuale del gestore del camping, confermare con scambio di mail nel rispetto della massima trasparenza nei rapporti con il cliente. D’altro canto, viste le sue esternazioni che danneggiano l’immagine del camping , la informiamo anticipatamente che, per tutelare l’immagine del nostro camping, non mancheremo di impegnare i nostri legali per un’azione di tutela della nostra immagine.

Intanto, per il riporto di alcune sue esternazioni le informiamo, questa volta gratuitamente, che:

1) La tanto vituperata tassa di soggiorno di 1 euro al giorno a persona e’ stata introdotta dalle autorita’ locali a stagione iniziata (anche per noi una sorpresa non gradevole come puo’ immaginare) e per la quale noi non potevamo porvi nessun rimedio ;

2) Esiste un regolamento del camping che ne regola la vita interna (pubblicato sul sito e sul materiale cartaceo disponibile alla reception). Visto che fa’ camping da 20 anni dovrebbe essere edotto sull’esistenza, nei camping, di tale documento;

3) Non le risulta per caso che la cosiddetta acqua pubblica, essendo, appunto, pubblica non ne disponiamo ne la forniamo noi ma a noi stessi viene fornita?.

4) Per “ il cammino sulla sabbia” : non sì e’ forse informato che un campeggio non e’ un Hotel. Non so’ dove Lei abbia fatto “20 anni di campeggio”

5) Per il resto delle sue inesattezze, falsita’ e calunnie, riteneniamo troppo lungo ribattere punto per punto, e lasciare l’esercizio di tale pratica alla sede piu’ idonea che poc’anzi abbiamo citato.

porto torres
Contributore livello
2 post
1 recensione
Salva risposta
10. Re: camping li nibari

gr. Signore, non credo che a Lei sia stato presentato, attraverso il sito, un Camping diverso dalla realta’. Perche’ se questo fosse accaduto, ha fatto molto male a non servirsi degli strumenti posti a disposizione dalla legge per ottenere giustizia su quanto pattuito in sede di prenotazione che, e’ pratica usuale del gestore del camping, confermare con scambio di mail nel rispetto della massima trasparenza nei rapporti con il cliente. D’altro canto, viste le sue esternazioni che danneggiano l’immagine del camping , la informiamo anticipatamente che, per tutelare l’immagine del nostro camping, non mancheremo di impegnare i nostri legali per un’azione di tutela della nostra immagine.

Intanto, per il riporto di alcune sue esternazioni le informiamo, questa volta gratuitamente, che:

1) La tanto vituperata tassa di soggiorno di 1 euro al giorno a persona e’ stata introdotta dalle autorita’ locali a stagione iniziata (anche per noi una sorpresa non gradevole come puo’ immaginare) e per la quale noi non potevamo porvi nessun rimedio ;

2) Esiste un regolamento del camping che ne regola la vita interna (pubblicato sul sito e sul materiale cartaceo disponibile alla reception). Visto che fa’ camping da 20 anni dovrebbe essere edotto sull’esistenza, nei camping, di tale documento;

3) Non le risulta per caso che la cosiddetta acqua pubblica, essendo, appunto, pubblica non ne disponiamo ne la forniamo noi ma a noi stessi viene fornita?.

4) Per “ il cammino sulla sabbia” : non sì e’ forse informato che un campeggio non e’ un Hotel. Non so’ dove Lei abbia fatto “20 anni di campeggio”

5) Per il resto delle sue inesattezze, falsita’ e calunnie, riteneniamo troppo lungo ribattere punto per punto, e lasciare l’esercizio di tale pratica alla sede piu’ idonea che poc’anzi abbiamo citato.