Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Trasferirsi in Emilia Romagna

4 post
Trasferirsi in Emilia Romagna

Ciao a Tutti!

Io e il mio ragazzo abitiamo a Bergamo (precisamente nella zona tra Bergamo e Milano) e abbiamo rispettivamente 26 e 31 anni.

Siamo però già stiamo prendendo in considerazione l'idea di trasferirci in una zona dell'Italia più tranquilla e meno frenetica, dove il lavoro non si sostituisce alla parola Vita, anche perchè visti i tempi che corrono sicuramente la pensione non la vedremo mai.. quindi meglio vivere in un posto che ci piaccia e che ci faccia vivere serenamente tornati a casa.

Le località prese in considerazione sono molto (ancora per poco spero) generiche, ho letto un po' di articoli e per ora in Emilia Romagna ci stiamo indirizzando su queste zone:

-EMILIA ROMAGNA: Ferrara, modena, bologna, ravenna parma, piacenza (dintorni)

Vi chiedo un consiglio se abitate in queste zone: qualità della vita? Lavoro? (io sono segretaria il mio ragazzo falegname) e se avete già fatto questa scelta/esperienza un consiglio..

Vi rigrazio!

​Susanna

4 risposte su questo argomento
Modena, Italia
Contributore livello
114 post
32 recensioni
1. Re: Trasferirsi in Emilia Romagna

In Emilia si vive bene e sicuramente è tutto meno caotico che dalle vostre parti,la crisi però si è fatta sentire anche qui. Provate intanto a cercare lavoro inviando curriculum alle grandi aziende,la Philip Morris in prov di Bologna ad esempio ha assunto parecchi dipendenti in questi ultimi anni,con almeno un lavoro potreste poi cercare casa nelle zone limitrofe. Tieni presente però che qui ci si sposta prevalentemente in auto,che i prezzi delle case nelle città non sono bassi e che tra spostamenti per il lavoro e affitti se ne va una bella fetta di stipendi.Naturalmente ci sono i mezzi pubblici ma non è facile conciliare orari dei bus e orari di lavoro.Nei piccoli centri invece i prezzi sono più abbordabili,ma trovare lavoro non è facile,mettete in conto che potreste ritrovarvi a fare lavori diversi da quelli che fate ora. Non è per scoraggiarvi anzi,le città emiliane sono belle e vive,ricche di storia e anche di verde.Anche se il loro clima non è una meraviglia in estate si schiatta di caldo,come da voi, e in inverno la nebbia si taglia col coltello😁

Contributore livello
57 post
59 recensioni
2. Re: Trasferirsi in Emilia Romagna

Io ti consiglio di prendere in considerazione la Romagna, a livello lavorativo le possibilità ci sono, come servizi è ottima, e poi sei vicina sia a mare che montagna (tra il mare e la montagna...c’è tutta la Romagna :-)))) la zona Cesena secondo me è il meglio come ho già consigliato anche in un altro forum... detto da una riminese con mamma bergamasca originaria de Nès :-;;;

Ravenna, Italia
Contributore livello
9 post
170 recensioni
3. Re: Trasferirsi in Emilia Romagna

Ciao Susanna sono Fabio, ti scrivo da romagnolo nato in Romagna che ha girato molti posti per tornare qui. Se devo consigliarti una città ti consiglio o Cesena o Ravenna. Se fossi nella tua situazione cercherei offerte lavorative più azzeccate a voi e poi valuterei le zone. Io vivo a San Zaccaria in provincia di Ravenna s 10 minuti di auto da tutto Forlì Cesena e Ravenna compresa cervia ed area mirabilandia. Spero di essere stato utile

Bologna, Italia
Contributore livello
2 post
50 recensioni
4. Re: Trasferirsi in Emilia Romagna

Ciao, non so se sono ancora in tempo ma ho letto oggi il tuo messaggio. Io sono romagnolo e vivo a Bologna, inoltre conosco molto bene le vostre zone quindi credo di potermi esprimere consapevolmente. In Emilia Romagna si vive molto bene, a parte il clima che è pressoché uguale che da voi e sicuramente non consigliabile (ma da questo punto di vista si sa che i posti migliori in Italia sono al centro sud). Dipende un po' da cosa cercate... Bologna è l'unica città dove si può vivere in una dimensione pseudo-metropolitana, quindi senza usare spesso l'auto e a contatto con molte persone che non sono native del posto. Per questo è differente dalle altre città della regione, ma interessante se cercate una dimensione urbana, magari non internazionale (né frenetica!) come Milano ma diciamo neanche come stare totalmente in provincia... Se cercate una realtà più piccola, simile magari al luogo di hinterland da cui venite, dove ci si sposta in auto, le case costano meno ecc ecc, secondo me le città più interessanti in Emilia sono Parma e Reggio, che sono anche città bellissime, oltre a tutte le città romagnole dove c'è un'atmosfera ancora più rilassata e ancor più volta al godimento della vita. Fra esse Rimini, oltre ad avere il mare, è sicuramente la meno convenzionale (moltissima gente fa lavori stagionali e in generale è una città con più scambi rispetto alle altre, cosa che si percepisce nel tessuto urbano), ma è anche di gran lunga la più tamarra e modaiola.. Cesena Forlì e Ravenna sono equiparabili, tipiche cittadine di provincia con altissima qualità della vita a poco più o poco meno di mezz'ora dal mare.

Spero di esservi stato utile!

Rispondi a: Trasferirsi in Emilia Romagna
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta
Ottieni le risposte alle domande più frequenti su Emilia-Romagna.