Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

MINORCA , racconto il nostro viaggio.

Firenze, Italia
Contributore livello
10 post
7 recensioni
14 voti utili
MINORCA , racconto il nostro viaggio.

Buonasera ,

racconto il nostro viaggio a Minorca così da poter aiutare altri utenti.

Abbiamo soggiornato dal 7 al 13 Agosto presso l'Agriturismo Santa Mariana nei pressi di Alaior , che dire del posto .... bellissimo un agriturismo immerso nella natura e situato al centro dell'isola.

Giorno 1 .... 7/8/19

Arriviamo all'aeroporto di Mahon alle 17.30 e ci accoglie un ragazzo del noleggio auto ACG MINORCA , che ci accompagna alla nostra auto prenotata dall'Italia , una 500 Cabrio di colore bianco. Noleggio senza Franchigia , chiaro e parlante Italiano , non abbiamo avuto nessun problema e mi sento di consigliarlo.

Arriviamo in Agriturismo , lasciamo le valigie e ci dirigiamo in piscina per un bagno rigenerante , stanchi morti (venivamo da 4 giorni di MADRID) ceniamo nell'agriturismo e andiamo a letto.

Giorno 2 .... 8/8/19

Sveglia alle 7.30 , colazione e direzione Sant Tomas , parcheggiamo nell'ampio parcheggio e prendiamo il Cami de Cavallas che in circa 20 minuti ci conduce nella spiaggia di Binigaus, acqua cristallina , veramente stupenda e non affollata. Stiamo in spiaggia fino alle 14.30 circa e ci spostiamo nella spiaggia più grande di Sant Tomas per comprare un panino , con la scusa facciamo un tuffo anche in questa spiaggia ma molto meglio Binigaus.

Verso le 16 torniamo in Agriturismo , bagno in piscina doccia e pronti in direzione Ciutadella , ceniamo in centro e passiamo li la sera.

Giorno 3 .... 9.8.19

Sveglia alle 8 , colazione e direzione Cala Pregonda. Dopo una strada sterrata (circa 10 min , fate attenzione andate piano) arriviamo al parcheggio (lungo la strada) parcheggiamo e prendiamo il Cami de Cavallas che in circa 30 minuti , rigorosamente sotto il sole , ci porta in spiaggia.

Quello che appare ai nostri occhi è un paradiso surreale , la spiaggia è rossa , il mare azzurro , le rocce marroni , il bosco verde , ci sono dei colori incredibili e questa spiaggia per me e la mia ragazza è la migliore fino a ora visitata. Cotti a puntino alle 15 torniamo via direzione agriturismo , bagno in piscina , doccia e direzione Binibeca Vell , piccolo paesino tutto bianco molto caratteristico , da vedere assolutamente. ceniamo e torniamo a in agriturismo pronti per il giorno successivo.

Giorno 4 ....10.8.19

Sveglia con calma alle 9 , colazione e direzione della spiaggia più grande di Minorca , Son Bou , nei giorni precedenti mi ero bruciato e volevamo una spiaggia più semplice da raggiungere e con qualche confort in più. Arrivati noleggiamo un ombrellone e due lettini al costo di 16 euro , ragazzi la spiaggia e il mare anche qui sono incredibili , sinceramente visto l'affollamento e la lunghezza della spiaggia pensavo che il mare non fosse spettacolare ma invece ci siamo ricreduti , bellissima.

Verso le 16.30 veniamo via direzione agriturismo , doccia , e via di corsa a Cova d'en Xoroi , MAMMA MIA che posto , si paga 15 euro con consumazione inclusa e si ammira un tramonto incredibile a strapiombo sul mare , non perdetevelo. Alle 20.45 circa usciamo e andiamo a Mahon , ceniamo al porto e facciamo un giro per la capitale Minorchina.

Giorno 5 .... 11/8/19

La sera prima abbiamo prenotato sul sito https://mou-tmenorca.com/it/bus-favaritx/ due biglietti a/r da Mahon al faro di Favaritx , ATTENZIONE questa zona e relative spiagge da qualche anno non sono più raggiungibili con l'auto/motorino , di conseguenza è obbligatorio andarci in Autobus. Alle 9.45 partiamo da Mahon (prima partenza) direzione Favaritx , l'autista ci fa scendere prima di raggiungere il faro per prendere il Cami de Cavallas , non guardiamo nemmeno la distanza di Cala Presili ma andiamo spediti per Cala d'en Tortuga ( 1,6 Km tutti sotto al sole) , avevo un pallino fisso di questa cala prima di partire e volevo andarci ad ogni costo. Dopo circa 35 minuti di camminata arriviamo in spiaggia , primo impatto non dei migliori ma comunque vediamo che l'acqua è bellissima .... vado subito dall'altra parte della scogliera per ammirare la spiaggia dall'alto e rimango a bocca aperta per 5 minuti buoni , il sole faceva un gioco di luce strano e quando arrivati non risaltava i colori ... mamma mia che acqua , mamma mia che spiaggia alle 11 eravamo 5 persone, in pieno Agosto!!!!! Spiaggia pazzesca , per me quasi al pari di Cala Pregonda , anche se ques'ultima è inarrivabile.

Abbiamo il bus di ritorno alle 16,10.

Tornati in agriturismo ci riposiamo e una volta sistemati partiamo per il piccolo paesino di pescatori Fornells , proviamo la famosa Calderata de Llangosta.

Giorno 6 .... 12/8/19

Sveglia presto perchè avevamo intenzione di andare in qualche cala del Sud più "famosa" , il tempo è brutto , tira vento e minaccia di piovere. Cambiano i piani , andiamo al Faro di cap Cavalleria che consiglio vivamente , posto molto suggestivo (più a nord dell'isola) natura incontaminata , dopo un pò veniamo via per andare al Monte toro , il monte più alto di Minorca , anche questo molto bello e consigliato , si gode di una vista molto suggestiva.

Il tempo non migliora ma comunque volevamo visitare a tutti i costi l'ultima caletta , non volevamo camminare troppo ,rischiando che il tempo peggiorasse ulteriormente, così andiamo in un cala piccolissima a sud , "es calo Blanc" , anche questa incredibile , sono tutti scogli e l'acqua è meravigliosa.

Stanchi torniamo in agriturismo a riposarci e ci prepariamo per la cena , abbiamo deciso di cenare al ristorante più Gourment di Minorca , Pan y Vino , e che dire ... Buonissimo.

Giorno 7 .... 13/8/19

Sveglia presto e direzione aeroporto , lasciamo la macchina nel parcheggio P1 e salutiamo a malincuore Minorca.

CONSIGLI :

1) Prendete la macchina non il motorino , le distanze che percorrerete non saranno di certo poche , le strade la sera non sono illuminate , alcune sono sterrate e la strada principale è ad alto scorrimento.

2) Non fissatevi sulle cale più "famose" tipo Macarella , Torqueta , Mitjana ... Minorca è piena di cale meno famose e meno affollate e stupende.

3) Muovetevi la mattina presto , è vero che la gente non è quella della Sardegna ma comunque sia nel corso della giornata la spiaggia si riempie.

4) Arrivate nelle spiagge con acqua e cibo perchè quasi tutte sono cale vergini quindi prive di servizi.

5) Per quanto riguarda i parcheggi non abbiamo mai avuto problemi in nessun posto visitato , ah dimenticavo TUTTI GRATIS.

6) IMPORTANTE ! fate attenzione al vento , io ogni giorno guardavo l'app "windfinder" , quando il vento soffia verso SUD andate nelle cale del Nord e viceversa , fate molta attenzione perchè Minorca sa essere molto ma molto ventosa.

Chiedetemi pure qualche consiglio o chiarimento e se vi potrò aiutare sarà un piacere .

Minorca ci è rimasta nel cuore , isola meravigliosa con una natura selvaggia e spiagge indimenticabili.

Matteo

Safari in jeep al tramonto
6 recensioni
a partire da 84,69 USD*
Safari in Jeep di Minorca
60 recensioni
a partire da 73,40 USD*
Mar en calma Menorca
4 recensioni
a partire da 67,75 USD*
3 risposte su questo argomento
Teramo, Italia
Contributore livello
2 post
20 recensioni
5 voti utili
1. Re: MINORCA , racconto il nostro viaggio.

Confermo per Cala Pregonda, resta veramente nel cuore.

Se siete fortunati a trovare uno dei pochi posti sulla spiaggia Cala Mitjanetta è veramente fantastica.

Ottima la scelta di stare al centro dell'isola:le distanze sono brevi e si può andare facilmente dappertutto.

Spiaggie viste:

- Son Bou (bella, peccato per le meduse di quel giorno)

- Cala Pregonda (affascinante) e il vicino paese di Fornells

- Mitjana e Mitjianeta (nella prima c'erano molte alghe invece la seconda è fantastica se si trova posto)

- Macarella e Macarelleta (molto meglio la seconda) da fare solo in bus

- Cala Galdana (molto 'turistica' ma che dire.... un gioiellino)

La sera imperdibili le tapas e la sangria di Ciutadella

Aggiungo un annotazione sull'autonoleggio OWNERS CAR:

PRO: molto professionali, auto praticamente nuova 4500 km, Citroen C3 a gasolio veramente carina, navigatore in italiano che ci ha portato ovunque.

CONTRO: cauzione di 800 euro (!) su carta di credito (per fortuna avevo la disponibilità) + cauzione 64 euro del pieno di gasolio. Il tutto ci è stato restituito alla fine della vacanza.

Abbiamo alloggiato nel bel villaggio Prinsotel La Caleta vicino Ciutadella dall' 11 al 18 luglio 2019.

Il tutto, compreso volo Vueling, organizzato su Expedia

PS

quando arrivate, fatevi un giro nella zona partenze dell'aereoporto. E' probabile che troviate ombrelloni seminuovi abbandonati ed eviterete l'acquisto.....

1 post
2. Re: MINORCA , racconto il nostro viaggio.

Salve, vorremmo andare a Minorca col camper a fine settembre. E' troppo avanti la data? Ci sono parcheggi vicino alle spiagge?

Firenze, Italia
Contributore livello
10 post
7 recensioni
14 voti utili
3. Re: MINORCA , racconto il nostro viaggio.

Buonasera ,

dipende tutto dal tempo che troverete , di sicuro non ci sarà l’affollanento di agosto ma l’incognita del tempo non é da sottovalutare.

Per quanto riguarda le spiagge si , la maggior parte ha un parcheggio , attenzione che non tutti i parcheggi sono vicini alla spiaggia da raggiungere.

Rispondi a: MINORCA , racconto il nostro viaggio.
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta
Ottieni le risposte alle domande più frequenti su Menorca.