Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Alla scoperta della Val Susa!

Settimo Rottaro
Contributore livello
638 post
10 recensioni
Salva argomento
Alla scoperta della Val Susa!

Buondì, questa volta ho deciso di spostarmi dal mio verde Canavese e andare a scoprire un pò di Val Susa!

Sono molti i posti da scoprire nel nostro bel Piemonte e me ne sto accorgendo poco per volta.

Eccovi il mio suggerimento per passare un bel week end!

Visita all'Abbazia di Sant'Antonio di Ranverso,

Giaveno,

Sacra di San Michele (simbolo della regione Piemonte) con relativo panorama,

Pinerolo la storia della cavalleria e i suoi musei,

Avigliana il centro storico e i due laghi.

Da Piemontese quale sono, non mi era mai capitato di visitare questi luoghi, ne sono rimasta molto colpita, e mi sono ripromessa di scoprire prima dei numerosi siti esteri, il nostro bel Piemonte e tutto quanto di più bello possa offrirci.

26 risposte su questo argomento
Villastellone
Contributore livello
957 post
244 recensioni
Salva risposta
1. Re: Alla scoperta della Val Susa!

A dir la verità alcune zone non sono in Val di Susa, ma in val Sangone, come Giaveno, questo non per fare un appunto a te, ma per rendere giustizia a chi quelle zone le abita, considerato che di solito i valligiani sono molto gelosi delle proprie terre e della propria identità montana. E a proposito della val Sangone, salendo da Giaveno verso Coazze, e facendo una deviazione a destra, amo molto una valletta con un piccolissimo centro chiamato Indiritto, dove ci sono solo 4 case, una chiesa e un cimitero di fronte, ma che infonde un sapore di autentico come solo alcuni posti sanno trasmettere. C'è anche, a dir la verità, una trattoria d'un tempo passato...ma cosa lo rende unico sono i boschi che lo circondano e i pianori che all'improvviso vi si aprono..

E per un turismo religioso Forno di Coazze con il suo santuario, locato in un posto eccezionale.

Londra, Regno Unito
Contributore livello
34.726 post
644 recensioni
Salva risposta
2. Re: Alla scoperta della Val Susa!

Io frequentavo Bardonecchia che è da quelle parti, però essendoci andata sempre e soltanto in inverno per gli impianti di risalita non sono mai andata in giro e non conosco i dintorni, mi piacerebbe scoprirli insieme a voi anche perchè comunque i paesaggi mi sono familiari.

Settimo Rottaro
Contributore livello
638 post
10 recensioni
Salva risposta
3. Re: Alla scoperta della Val Susa!

Grazie per la correzione Clara!

Chiedo scusa per il mio errore!

Sicuramente ci sarà lo spunto per una prossima "vacanza" a visitare la Val Sangone.

Ti va di stuzzicare la mia curiosità e suggerirmi altre cose da visitare in zona?

Alfama, meritano veramente! Resterai colpita dalla bellezza dei luoghi e dalla spettacolarità delle costruzioni!

La Sacra di San Michele è così imponente e maestosa! Ne sono rimasta colpita, per non parlare del panorama! Grazie ad una giornata ventosa siamo riusciti a vedere anche la basilica di Superga!

Europa
Contributore livello
1.014 post
105 recensioni
Salva risposta
4. Re: Alla scoperta della Val Susa!

Nel corso di un lungo viaggio on the road (più o meno...) Palermo-Parigi, tanti tanti anni fa, ho trascorso qualche giorno ad Avigliana di cui ricordo il piccolo centro e, ovviamente, il paesaggio sui laghi ma anche la solerte premurosità di chi ci ha dato una mano a trovare i pezzi di ricambio (a Ivrea...) dell'auto (con la quale siamo riusciti infine ad arrivare a destinazione...).

Villastellone e Torre Pellice li associo ad incontri piacevolissimi con gruppi del posto attivi nel campo dei diritti umani...è passato tanto tempo ma rimane invariata la familiarità con questi luoghi.

Continuate a raccontarceli e a farli (ri)conoscere agli utenti di questo forum...un saluto a tutti voi ed uno speciale benvenuto a Romina ciao!

Moncalieri, Italia
Esperto locale
di Alto Adige, Alta Pusteria, Merano
Contributore livello
521 post
212 recensioni
Salva risposta
5. Re: Alla scoperta della Val Susa!

Avete nominato Giaveno e Coazze......allora ve ne racconto un'altra: proprio adesso che inizia a nevicare e si avvicina il momento per bellissime ciaspolate sulla neve.

Bene, da Giaveno si prosegue per Coazze e prima di arrivarci si gira a sinistra per Ponte Pietra e si continua per l'Aquila, il tutto con 35' di macchina da Giaveno.

Arrivati ad un vasto piazzale a quota 1240, con un albergo ristorante in bella vista che segna anche la fine della strada (tutta asfaltata), si posteggia, si calzano le ciaspole e via per un sentiero che subito arrampica un pò per poi addolcirsi dopo 15'.

Ciaspolando ad andatura lenta per 1h30' si cammina sempre in cresta e si arriva a quota 2125, ad una croce che segna la Punta dll'Aquila.

La vista che si gode durante la salita e all'arrivo é semplicemente spettacolare!!!, la vista spazia dalla Bassa Val di Susa , tutta la pianura e fino alla collina di Torino.

Moncalieri, Italia
Esperto locale
di Alto Adige, Alta Pusteria, Merano
Contributore livello
521 post
212 recensioni
Salva risposta
6. Re: Alla scoperta della Val Susa!

Se invece siete degli Indiana Jones e volete avventurarvi in posti particolari, sempre in Val di Susa si può visitare l'Orrido di Foresto.

Si percorre la statale che porta a Susa oppure l'autostrada fino a Bussoleno, appena dopo un paio di chilometri si arriva al paese di Foresto, si gira a destra seguendo le indicazioni e si parcheggia sul piazzale antistante l'ingresso del percorso per la Gola dell'Orrido. da qui a piedi ci si incunea tra una fitta vegetazione verso una strettissima gola rocciosa, alcuni passaggi sono messi in sicurezza e si passa agevolmente e si attraversa questa gola che sembra crollarti addosso talmente è stretta e verticale.

Dopo alcuni passaggi particolari e qualche scala verticale si arriva in un bosco dietro questa gola, che proprio perché è difeso da questa barriera naturale, gode di un microclima specifico e convivono specie diverse e rare di piante.

Camminando quasi in piano si arriva in 20'-25' a delle piccolissime piscine naturali nascoste nella radura, create dal fiume che nei secoli a scolpito l'Orrido......se é estate e avete il costume potrete rigenerarvi in queste limpide acque.

Una bella gita di mezza giornata che vale la pena.

Finale Ligure
Esperto locale
di Genova, Savona, Viaggiare in auto, Strade del gusto
Contributore livello
1.201 post
48 recensioni
Salva risposta
7. Re: Alla scoperta della Val Susa!

Grazie Maury per questa indicazione.

Siamo stati qualche volta all'orrido di Foresto tanti e tanti anni fa (forse 25, sì), perchè è un discreto sito per arrampicare (free climbing), ci sono vie di gradi diversi, e la passeggiata nell'orrido e il bagno del fiume erano un extra graditissimo, ma anche da soli valgono la gita.

Si passa spesso veloci a fianco di piccoli tesori, attratti come siamo da mete piú luccicanti, senza saperlo... grazie per queste segnalazioni.

Settimo Rottaro
Contributore livello
638 post
10 recensioni
Salva risposta
8. Re: Alla scoperta della Val Susa!

Grazie per i vari suggerimenti di cui terrò conto per un prossimo soggiorno, molto interessante la visita dell'orrido! Mi ispira fare indiana Jones!

E' proprio vero, spesso siamo attratti da mete molto più lontane che ci perdiamo la bellezza che abbiamo nei nostri dintorni!

Contributore livello
10 post
99 recensioni
Salva risposta
9. Re: Alla scoperta della Val Susa!

Ciao! Io abito in alta Val di Susa. Le risorse da visitare sono tante e spesso non troppo conosciute. I centri principali sono Oulx, Sauze d'Oulx, Bardonecchia, Cesana e Sestriere. Tutte da scoprire le antiche (e tante!) borgate che mantengono un rapporto vivo con la tradizione: i forni sono sempre attivi e, per la festa del santo patrono, si fa festa tutti insieme.

Qualche esempio:

- SPORT: il percorso con ciaspole da Thures al Lago Nero passando da capanna Mautino, rifugio costruito negli anni '20

- NATURA: da Monfol al rifugio Arlaud nel Parco del Gran Bosco dove si possono osservare cervi, caprioli e il gallo forcello (ma la mattina molto presto!)

- ARTE: il borgo di Jouvenceaux e la cappella di Sant'Antonio

- ENOGASTRONOMIA: tanti locali dove mangiare le patate di produzione locale, il civet di cervo con la polenta e il genepì (liquore all'artemisia).

- EVENTI: tanti e alcuni davvero insoliti. Ad esempio il 18 Novembre al Deveys c'è la "lambiccata", ossia la produzione della grappa (alla vipera!) aperta al pubblico con tanto di musiche e balli occitani. Link: www.artemuda.it/grappa_alla_vipera.html

Se vuoi maggiori info, chiedimi! Ciao dalla Valle (da ieri con la neve!)

Settimo Rottaro
Contributore livello
638 post
10 recensioni
Salva risposta
10. Re: Alla scoperta della Val Susa!

Grazie in ritardo Caponada!

E grazie anche a te Aidi, per una settimana di differenza ci siam persi la neve! Riesco solo ad immaginare i panorami!

Rispondi a: Alla scoperta della Val Susa!
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta
Ottieni le risposte alle domande più frequenti su Susa.