Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Gli odiati maltrattamenti

Verona, Italia
Esperto locale
di Lago di Garda, Vacanze con animali
Contributore livello
604 post
124 recensioni
Gli odiati maltrattamenti

Ciao,

ecco il mio primo e piccolo contributo al forum.

Come senz'altro saprete, qualche anno fa il legislatore ha cambiato in modo radicale le norme penali a tutela degli animali.

I maltrattamenti e altre fattispecie oggi sono considerati come delitti e non più come contravvenzioni e prevedono pene sempre più severe.

Ho appena letto che è stata proprio oggi ratificata una convenzione europea che ha inasprito le pene già previste e ha introdotto anche il reato per il traffico illecito dei cuccioli

Ecco qui un articolo che consiglio di leggere

corriere.it/animali/10_ottobre_28/ratifica-c…

daniele

7 risposte su questo argomento
Bologna, Italia
Esperto locale
di Praga, Namibia, Tunisia, Giordania, Vacanze con animali, Israele
Contributore livello
2.731 post
602 recensioni
1. Re: Gli odiati maltrattamenti

Peccato, però, che rimanga sempre tutto sulla carta ed in pratica non si veda mai nulla.

Io aiuto delle associazioni che si occupano di animali e ti assicuro che che le uniche persone che vengono penalizzate sono proprio loro perchè hanno sempre bisogno di aiuto e contributi (privati) mantre chi vuole far male agli animali continua a farlo.

Tra le altre cose l'UE ha approvato la nuova legge sulla vivisezione... che è davvero una vergogna.

Il reato del traffico di cuccioli è l'unico effettivamente sanziona, ma solo perchè arreca danno alle casse dello Stato e non perchè i governatori siano realmente preoccupati per la vita di questi animaletti che non hanno colpe.

lombardia
Contributore livello
5.040 post
58 recensioni
2. Re: Gli odiati maltrattamenti

... io ho un beagle e non posso che provare disprezzo per chi attua pratiche quali la vivisezione ...

Lo sarei anche se non avessi un beagle, ma sapendo che questa razza è molto utilizzata la questione mi imbestialisce... Con gli occhi dolci che hanno e l'amore che offrono a qualsiasi sconosciuto li guardi ... Sempre che scodinzolano in attesa di due coccole ... VERGOGNA!!!

Bologna, Italia
Esperto locale
di Praga, Namibia, Tunisia, Giordania, Vacanze con animali, Israele
Contributore livello
2.731 post
602 recensioni
3. Re: Gli odiati maltrattamenti

Tizi, pensa io ho 10 gatti tutti presi in strada (chi zoppo, chi mezzo sbranato e via dicendo); la nuova legge prevede sanzioni più aspre per chi abbandona o maltratta animali, di contro la nuova legge sulla vivisezione prevede che gli animali di strada (cani e gatti) possano essere utilizzati per esperimenti crudeli.

Però questa cosa non rientra nei "maltrattamenti" a quanto pare... l'interesse delle case farmaceutiche va oltre l'etica e l'umanità... è un vero schifo.

lombardia
Contributore livello
5.040 post
58 recensioni
4. Re: Gli odiati maltrattamenti

Anch'io ho adottato molti gatti in passato ...

non sono andata proprio a recuperarli in strada ma quando si presentavano alla mia porta (o me li lasciavano di proposito dato che sanno quanto li amo) li ho sempre accolti a braccia aperte. Anzi è proprio fra questi trovatelli che ricordo i gatti migliori, quelli che hanno saputo dare più amore nonostante ne abbiano ricevuto poco ...

Hai una bontà d'animo eccezionale...

Purtroppo le pratiche crudeli ma che fruttano soldi continueranno ad esistere, del resto cara Stefy cosa possiamo aspettarci? L'importante è il profitto, che sia sulla pelle degli altri (animali o uomini) poco importa ...

Osnabrück, Germania
Contributore livello
4.478 post
231 recensioni
5. Re: Gli odiati maltrattamenti

Proprio oggi alla fermata dell'autobus in Piazza Venezia c'era un tipo dall'aria sbandata con un cuccioletto piccolissimo che per portarlo sull'autobus l'ha tirato su per il guinzaglio a mo' di cappio e gli ha assestato una pedata per farlo muovere.... Ma che fare in queste circostanze? Le leggi ci sono, ma nel caso concreto a chi si possono segnalare maltrattamenti? Per non parlare dei senza tetto che chiedono l'elemosina sbandierando cuccioli, senza nemmeno dell'acqua a disposizione. Capisco che per i padroni la vita sia dura, ma non possono tenere un cane in condizioni vergognose solo per far pietà ai passanti. Lo so, mi direte: e quelli che praticano l'accattonaggio con i neonati al seguito?

CREMA
Contributore livello
1.380 post
5 recensioni
6. Re: Gli odiati maltrattamenti

C'è anche una forma più subdola di maltrattamento per i cani : il fatto di lasciarli legati a una catena, soli,dove l'unico contatto con altri esseri viventi

è quando gli portano del cibo ( che spesso son solo gli avanzi ),senza una carezza, incuranti del fatto che magari stanno in un posto sporco e umido senza che vedano un veterinario e altre sottigliezze del genere

Verona, Italia
Esperto locale
di Lago di Garda, Vacanze con animali
Contributore livello
604 post
124 recensioni
7. Re: Gli odiati maltrattamenti

In teoria, ogni organo di polizia può ricevere una denuncia per i maltrattamenti agli animali (Polizia Locale, Polizia di Stato, Carabinieri, Forestale ecc..) e quindi ogni organo dovrebbe intervenire.

In realtà, spesso, ho notato del grande disinteresse.

Rispondi a: Gli odiati maltrattamenti
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta
Ottieni le risposte alle tue domande