Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Il lavoro di CAMERIERE fa cosi schifo?

Contributore livello
15 post
3 recensioni
Il lavoro di CAMERIERE fa cosi schifo?

Un saluto a tutti...ci sarebbe da scrivere un libro per narrare lo sfacelo della mia vita lavorativa, ma provero a descriverlo in sintesi:

36enne (a settembre so 37), diplomato allo scientifico, laureato in scienze politiche al prezzo di un bell esaurimento nervoso (non c'è cosa piu brutta di violentarsi il cervello a studiare quando si perde la voglia di sta sui libri) per far contenti mamma e papà, borghesi fracidi fino al midollo che si sarebbero vergognati di un figlio solo diplomato, ho lavorato come impiegato back office amministrativo in vari settori fino a 6anni fa...

Dal 2012, con la crisi, gli unici lavori che son riuscito (e che riesco tuttora) a rimediare sono in ambito commerciale, tipo call center di vendita, agente immobiliare, agente vodafone, consulente finanziario, ecc, con fissi bassissimi e dove vengo super stressato (e quasi mobbizzato) dal raggiungimento degli obiettivi di vendita, che non dipendono da me, ma anche dei clienti (anche se I capi dicono sempre "il buon venditore deve saper vendere pure il.ghiaccio a un eschimese"...allora sarà che non sono un buon venditore io...di fatto mi sto ammalando di nervi un'altra volta.

Poi ho mandato curricula come impiegato, come operaio, magazziniere, addetto alle pulizie, non mi ha cacato nessuno, scusate il termine, del resto, santi in paradiso nn ne ho..

Un mio.conoscente che lavora come cameriere professionale (ha fatto l alberghiero)mi ha messo la pulce nell'orecchio di buttarmi nella ristorazione, facendomi un buon corso con stage prima per sopperire alla mancanza di esperienza correlata all'età. A lui piace il suo lavoro e mi.ci vede portato (io sono una persona cordiale e espansiva, mi piace il contatto co la gente, è la vendita che mi ha stancato), dice che la ristorazione è uno tra I pochi settori che oggi in Italia e soprattutto al Sud (sono di Napoli e non posso emigrare perché I miei genitori cominciano a diventare anziani) non ti lascia col sedere a terra.

Non è lo.stare in piedi e il dovermi sobbarcare 10ore di lavoro che mi spaventa, quanto cio che sento o Leggo da alcuni, che il.cameriere sia il lavoro piu sfruttato e sottopagato della faccia della Terra (oddio, coi lavori commerciali, 8 ore al gg, non ho mai superato le 1000euri) e a 37anni, pur frequentando il miglior corso intensivo, senza conoscenze, col sedere a terra ci resterei lo stesso.

Qualcuno ha esperienze dirette o indirette in questo settore, per potermi dare qualche parere e consiglio? un saluto a tutti!

69 risposte su questo argomento
Torino, Italia
Esperto locale
di Crociere, Valle del Nilo
Contributore livello
30.348 post
86 recensioni
1. Re: Il lavoro di CAMERIERE fa cosi schifo?

Un ciao da una mamma fracicamente borghese con due figlie diplomate e casalinghe felici.

Che ne diresti di lavorare sulle navi da crociera?

Ti consiglio la Costa Crociere perché qui i clienti le quote di servizio - che sono parte dello stipendio - sono obbligati a pagarle.

A lingue straniere come stai?

Quartu Sant'Elena
Contributore livello
1.950 post
68 recensioni
2. Re: Il lavoro di CAMERIERE fa cosi schifo?

Per esperienza diretta ( non mia ma di mio figlio e nuora) posso dirti che in Italia specialmente se si tratta di lavoro stagionale si è spesso sfruttati.. specialmente se non hai esperienza del settore e se fai il cameriere “solo” perché non hai altro. La ristorazione è una professione seria che spesso è fatta di ripiego. Mio figlio ha deciso di andare prima fuori Sardegna, ha fatto le “stagioni” da quando aveva 14 anni( lui è chef e mia nuora cameriera) , poi per un periodo è andato a Milano e poi ha deciso di fare una esperienza in Europa per perfezionare la lingua straniera e per fare esperienza di altre cucine e modi di lavorare... ha deciso poi di stabilirsi fuori perché le condizioni di vita e lavorative sono nettamente migliori. C’è da dire che noi essendo “isolani” siamo un po’ limitati come opportunità quindi dobbiamo avere una mente più aperta alle esperienze perché oer noi anche Milano è .. emigrare.Secondo me le scuse per non andare fuori spesso sono tante.. genitori anziani, la lingua.. e chissà se mi trovo bene... e tante altre..... ma a 37 anni direi che ti devi un po’ adeguare .. se non trovi qui vai fuori ti fai la tua bella esperienza e quando potrai dire di essere un professionista potresti anche valutare di rientrare...

Contributore livello
15 post
3 recensioni
3. Re: Il lavoro di CAMERIERE fa cosi schifo?

Inglese buona, le altre zero purtroppo. Nn sto messo benissimo. Comunque se le tue figlie son diplomate, casalinghe e felici, vuol.dire che sei una brava mamma...quando io.volevo.lasciare l'universita, la mia sai.che diceva? "Vuoi fare il fallito?contento tu". Peccato che il fallito l'ho fatto con la laurea..infatti il rapporto che ho ora non è piu quello.di una volta...I parenti e I.colleghi non.si scelgono.

Torino, Italia
Esperto locale
di Crociere, Valle del Nilo
Contributore livello
30.348 post
86 recensioni
4. Re: Il lavoro di CAMERIERE fa cosi schifo?

Tesoro mio purtroppo genitori si diventa e non tutti sono uguali :-) le mie volevano fare una la biologa marina l'altra restauro alle Pietre Dure di Firenze, va detto che a metà strada hanno cambiato idea da sole ma siccome la vita è la loro, noi genitori non imponiamo niente perché abbiamo già avuto abbastanza imposizioni ai nostri tempi in cui il " pezzo di carta" serviva ancora a qualcosa.

Se hai un buon inglese puoi fare domanda, la laurea ce l'hai la voja di lavorà pure :-) io proverei.

Non è una vita rose e fiori il cameriere sulle navi ma da qualche soddisfazione in più che farlo in pizzeria e solo la domenica.

Tu provaci e poi facci sapere.

Un abbraccione borghese :-D

Contributore livello
15 post
3 recensioni
5. Re: Il lavoro di CAMERIERE fa cosi schifo?

Hai detto una frase sacrosanta: NOI GENITORI NON IMPONIAMO NIENTE... ti assicuro che non per tutti è cosi...I miei mi hanno imposto eccome la laurea, chiaramente ho sbagliato pure io ad assecondarli, perche se avessi detto "mamma, papà, non mi rompete i ******, la vita è mia" non è che avrebbero potuto debnunciarmi....ma ti assicuro che ci sono dei modi molto.sottili e subdoli di imporre, o meglio, di manipolare un figlio...tanto per cominciare facendogli capire che l'affetto è commisurato ai risultati ottenuti, e muovendogli contro una guerra psicologica senza esclusione di colpi quando non vuole assecondare I genitori stessi"...per anni piu di un figlio mi.so sentito un cavallo da corsa.. I genitori non si nasce ma non tutti divrebbero farlo, questo penso io.

Rispondendo all'amico sardo, non posso che darti ragione, il cameriere spesso è UN RIPIEGO e lo sarebbe anche per me...il mio.sogno sarebbe stato entrare in Polizia, o Carabinieri, purtroppo non ho potuto farlo per motivi medici. Ora come ora.son ben cosciente che della mia vita lavorativa posso solo raccogliere I.cocci, però l'alteenativa diventa tra fare il cameriere.sottopagato e fare l'operatore di call center o l'agente porta a porta di Enel Energia, sottopagato uguale....tra I due preferisco il cameriere.

Chiaramente, prima seguiro un.corso (possibilmente con rilascio di qualifica professionale) .completo di stage in un ristorante di medio/alto livello, perche se anche sottopagato dovro essere, la vita mi ha insegnato a dover puntate a 100 per ottenere 10.

Modificato: 07 giugno 2018, 10:35
Torino, Italia
Esperto locale
di Crociere, Valle del Nilo
Contributore livello
30.348 post
86 recensioni
6. Re: Il lavoro di CAMERIERE fa cosi schifo?

Andrea, senza scendere in particolari, anche noi genitori siamo stati figli : c'è chi se ne ricorda e chi no.

Ok torniamo alle cose serie : non perdere tempo a fare corsi a pagamento il tempo passa e di tempo ne hai perso abbastanza : prendi il destino tra le mani e buttati

 http://career.costacrociere.it/courses/

…costacrociere.it/work-with-us/jobs/#office

Modificato: 07 giugno 2018, 10:54
Mestre, Italia
Esperto locale
di Creta, Costa Brava, Istria, Cres, Krk
Contributore livello
11.970 post
91 recensioni
7. Re: Il lavoro di CAMERIERE fa cosi schifo?

Il problema del cameriere è che lo stipendio quello è e quello rimane per sempre e spesso si è pagati in nero.

Torino, Italia
Esperto locale
di Crociere, Valle del Nilo
Contributore livello
30.348 post
86 recensioni
8. Re: Il lavoro di CAMERIERE fa cosi schifo?

E ci sono talmente tanti che si offrono.

Mestre, Italia
Esperto locale
di Creta, Costa Brava, Istria, Cres, Krk
Contributore livello
11.970 post
91 recensioni
9. Re: Il lavoro di CAMERIERE fa cosi schifo?

Non ci vuole un grande know-how come dicono gli anglosassoni

Torino, Italia
Esperto locale
di Torino, Provincia di Torino, Tunisia, Polonia
Contributore livello
4.110 post
670 recensioni
10. Re: Il lavoro di CAMERIERE fa cosi schifo?

Una discussione un po' strana per forum di viaggi...

Per quanto riguarda la vita universitaria ti capisco al 100%.

Però personalmente ritengo che per quanto tu possa cercare lavori da "impiegato" o comunque in cui usi la testa, tu non debba più interessarti a professioni commerciali di vendita diretta perchè altrimenti ne va della tua salute mentale. A quel punto fai il commesso che è molto meglio e con integrando la laurea con della formazione specifica potresti anche fare il responsabile (ora si chiama store manager che fa più figo) o altri ruoli non frontali; idem in ambito GDO.

Davvero lascia perdere la vendita pagata a peso, a cottimo, solo sfruttamento e violenza psicologica, pure supersottopagata. E lascia perdere la manovalanza tanto che ti paghino profumatamente o pochissimo, per gli orari doppi che si fanno, prendono quasi solo stranieri.

La ristorazione è un altro campo dove puoi trovare e i lavori non fanno schifo, scherziamo?

Devi formarti e farlo bene, con corsi e pratica e tutto ciò ha pure dei costi. Che tu voglia fare il cameriere, il pizzaiolo o il barman. Tutti i lavori possono essere sfruttati e sottopagati e penso che lo hai vissuto direttamente. Anche le professioni sanitarie sono sfruttate e sottopagate, pure la polizia.

Secondo me, pur provando a buttarti su altro, non dovresti abbandonare l'idea di un impiego dove più hai esperienza, perchè se facciamo bene i conti, dalla laurea ai 6 anni fa il tempo in cui ti sei fatto "esperienza" non è poco! Però, e facciamo rientrare il tema "geografico", potresti guardare più in là: senza per forza pensare di andare a lavorare fuori dall'Italia, visto che citi necessità reali o eventuali che ti tratterrebbero, guardare fuori da Napoli e dalla Campania non significa abbandonare i genitori e aumenterebbe le chance.

Rispondi a: Il lavoro di CAMERIERE fa cosi schifo?
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta