Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Circoli e referrals

Napoli, Italia
Contributore livello
1.723 post
207 recensioni
Circoli e referrals

Visto che questo forum riguarda i miglioramenti di Tripadvior (e di conseguenza del forum)...

Ho notato, scrivendo nei giorni scorsi, che esiste una sorta di circolo elitario presente sul forum e che si spalleggia a vicenda: il forum stesso viene trattato come fosse di proprietà di questi pochi membri e se qualcuno esprime una voce fuori del coro, anziché considerarla una risorsa, si tende a isolarla ed emarginarla, non senza utilizzare lo scherno e talvolta le offese personali, condite da giudizi poco lusinghieri espressi senza conoscere.

Può capitare a tutti di sbagliare o di eccedere e questo è umano, ma stare con la pistola puntata lo trovo molto infantile, così come trovo abbastanza gretto fossilizzarsi sulla forma e sulla semantica piuttosto che sulla sostanza.

infine trovo di inaudita volgarità l'invito a "emigrare" altrove se - appunto - capitasse di scrivere cose non accette a questo circolo di utenti referrals... L'ho notato solo io?

Cosa si potrebbe fare per arricchire i confronti e rendere il forum un luogo dove si può scrivere senza necessariamente farlo come se si attraversasse un campo minato?

Modificato: 22 giugno 2018, 11:28
108 risposte su questo argomento
Torino, Italia
Esperto locale
di Torino, Provincia di Torino, Tunisia, Polonia
Contributore livello
4.161 post
672 recensioni
1. Re: Circoli e referrals

Ti riferisci esattamente a? Ad esempio?

Sorte di circoli elitari per fortuna non ne ho viste, spalleggiamenti a torto o ragione capitano, errori e volgarità anche: il forum rispecchia la società in cui viviamo, con i suoi aspetti positivi e negativi, uniti ai pro e contro dell'interazione online in un ambiente moderato dall'esterno in modo impersonale e automatizzato.

Cosa si potrebbe fare? Rispetto altrui (per l'utente e per il contenuto a meno che non siano offensivi o irregolari) e atteggiamento propositivo, non distruttivo verso altri utenti, posizioni o contenuti. Sembra difficile, in realtà non lo è. Inoltre per sminare il campo, ripulire da errori e macerie, estirpare i problemi, basterebbe una moderazione ufficiale che sia presente, consapevole e concreta.

Difficile entrare nel merito senza nomi e/o contenuti su cui riflettere...

Modificato: 22 giugno 2018, 11:29
Napoli, Italia
Contributore livello
1.723 post
207 recensioni
2. Re: Circoli e referrals

Hai centrato il punto: perché non esiste un moderatore ufficiale?

Chi analizza i messaggi ritenuti non consoni e li cancella?

Non faccio alcun riferimento particolare. esprimo solo un parere personale e soggettivo su un andazzo che ho notato.

Così come sono stato testimone di inviti ad andare altrove a scrivere (con esplicito riferimento al fatto che ciò viene fatto perché si è col fucile puntato su certe condotte/frasi/battute)... in realtà i nuovi utenti, magari, sentendosi accerchiati o attaccati, tendono a non scrivere più dopo 2/3 messaggi e così i firum sono bazzicati sempre più o meno dalle stesse persone che rispondono a membri occasionali che si presentano con i loro quesiti.

Considero i firum come tripadvisor una risorsa fondamentale quanto se non più delle opinioni stesse e offese gratuite e attacchi volgari da parte di chi bazzica il forum da migliaia di post non dovrebbe essere una condotta accettata. tanto più che se si prova a difendersi e a rispondere a tono, dall'altro lato, c'è una chiusura a riccio e si inscena un vittimismo piuttosto sticchevole.

Il tutto, ripeto, senza espliciti riferimenti

caserta
Esperto locale
di Aiutaci a migliorare TripAdvisor!
Contributore livello
8.784 post
317 recensioni
3. Re: Circoli e referrals

Ciao Ettore B. Ti leggo sempre con attenzione e i tuoi interventi non sono mai banali. Tuttavia, in alcuni casi di "flame" può capitare che alcuni recensori più assidui intervengano per supportare le tesi di coloro che stimano, soprattutto quando questi sono vittima di accuse certamente ingiuste e "cattive", come recentemente accaduto in un forum geografico. Succede.

E' una cosa positiva, ma quando ci si confronta con le frasi scritte a volte riesce difficile esprimere le proprie idee ed essere comprensibili. L'equivoco è dietro l'angolo. Bisogna essere pazienti e tolleranti.

La moderazione esiste, ed elimina (con molta generosità, secondo il mio parere) i post che vengono segnalati. Non credo occorrano ulteriori elementi di censura. Per il mio gusto sono già abbastanza.

Napoli, Italia
Contributore livello
1.723 post
207 recensioni
4. Re: Circoli e referrals

Ciao Leone buonasera.

La stima ovviamente è assolutamente ricambiata.

Censura? il mio pensiero va esattamente in direzione opposta: per me non dovrebbe esistere a meno che non si scada in offese e ingiurie gravi e personali o provocazioni più o meno esplicite. Io sono un tipo "conservativo" per usare un termine nuovo. la moderazione potrebbe tuttavia essere importante per bloccare flame sul nascere secondo me (non per intervenire dopo in misura censoria).

Concordo inotlre sul fatto che purtroppo scrivendo non si comprende il tono di ciò che si sta dicendo e magari una battutada caserma, ancorchè infelice o apparentemente volgare, detta tra amici, può essere interpretata in un modo, se scritta può essere totalmente travisata.

Ciò non di meno ritengo poco edificante accanirsi in queste circostanze e invitare a sloggiare se le cose non sono gradite. In ogni caso esprimendo ingiusti giudizi di merito. perché, estermanente (e te lo dico da frequentatori di blog e forum dal 2000), sembra davvero un accerchiamento.

Torino, Italia
Esperto locale
di Torino, Provincia di Torino, Tunisia, Polonia
Contributore livello
4.161 post
672 recensioni
5. Re: Circoli e referrals

Non ho detto che la moderazione ufficiale non esiste: esiste ed effettua interventi automatici nel forum o compare in post di utenti opportunamente segnalati come "staff di tripadvisor"; dovrebbe secondo me essere capillarmente presente e "personalizzata", ancor più quando interpellata tramite segnalazioni.

Il "troll" è presto riconosciuto e subito segnalato. L'invito a migrare altrove, che può essere espresso educatamente o non, può anche essere motivato dalla condotta offensiva/provocatoria/denigratoria/disonesta del destinatario dell'invito, quando anche fosse un utente che contribuisce con frequenza.

Per concludere davvero, credo che il problema sia nei due sensi: se si realizzasse l'utopia sul comportamento utente non ci sarebbe necessità di una moderazione diversa da quella attualmente applicata, ma è anche vero che un forum che si rispetti debba avere una moderazione diversa a prescindere.

Comportamenti e moderazione sono comunque argomenti che tornano e ritornano nel forum.

Così è.

Napoli, Italia
Contributore livello
1.723 post
207 recensioni
6. Re: Circoli e referrals

Caro wolf, però il mio intervento non era esplicitamente né implicitamente riferibile alla moderazione in sé, quanto piuttosto a una condotta che ho notato e che in realtà può essere riferibile al web nel suo complesso.

E' vero che così invadiamo campi che non sono certo circoscritti, ma provo a spiegarmi.

Tripadvisor non è facebook (dove si leggono oscenità e bestialità di ogni tipo e dove probabilmente l'utenza, perlomeno la maggior parte di essa, è completamente differente da quella che ferequrnta questi forum), ciò non di meno ho notato che - come dicevi anche nel primo post - il forum è un po' specchio della vita.

Però io proprio mal digerisco il tipo di persona che sulla base di un diritto divino auto attribuito ti denigra a tono, offendendo e giudicando e poi se "osi" difenderti rispondendo non con la stessa moneta, ma evidenziando la grettezza, si veste da vittima e rincara la dose di offese. Non riesco proprio a sopprotare questo atteggiamento, né lo spalleggiarsi a vicenda, né magari l'intevenire dopo 114 post quando oramai magari la questione era scemata

Napoli, Italia
Contributore livello
1.723 post
207 recensioni
7. Re: Circoli e referrals

114 era per evidenziare un numero a caso: ancora una volta nessun riferimento. Ci tengo a precisare

caserta
Esperto locale
di Aiutaci a migliorare TripAdvisor!
Contributore livello
8.784 post
317 recensioni
8. Re: Circoli e referrals

"Però io proprio mal digerisco il tipo di persona che sulla base di un diritto divino auto attribuito ti denigra a tono". Ettore, il bello dei Forum autogestiti come questo è che devi essere capace di digerire tutto e tutti, magari con il classico "pizzico sulla pancia". Costringersi a dialogare con tutti è un grandissimo esercizio di democrazia.

Torino, Italia
Esperto locale
di Torino, Provincia di Torino, Tunisia, Polonia
Contributore livello
4.161 post
672 recensioni
9. Re: Circoli e referrals

Con la riapparizione del thread posso dirti che concordo appieno col tuo post #6.

Abruzzo, Italia
Esperto locale
di Abruzzo, Teramo
Contributore livello
3.772 post
22 recensioni
10. Re: Circoli e referrals

Chiedo scusa e qualche spiegazione in merito a questo topic.

Ieri era stato chiuso e cancellato il messaggio principale, riapparso

 poco fa in chiaro.

Dinamiche spontanee oppure l' ufficio di moderazione su sollecitazione di taluni ha valutato opportuno rendere fruibile la discussione a tutti?. La sensazione o la consapevolezza di vivere un momento anomalo del forum con abbondanza di cancellazioni ed eccessi verbali,forse favoriti dal non sapere ben chiaramente individuare un referente certo, navigando a vista ,provoca oscillazioni a catena.

 Ettore qui non c'è nessuna élite ma persone che frequentando assiduamente il forum e conoscendone i meccanismi finiscono con il dare l' impressione di essere un gruppo compatto ,omogeneo e all' attacco. Una specie di falange bellicosa. Nulla di tutto ciò mi creda. Siamo ben lontani da questa rappresentazione da lei descritta.

Rispondi a: Circoli e referrals
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta
Ottieni le risposte alle tue domande