Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Zone franche di montagna

cosenza
Esperto locale
di Calabria
Contributore livello
5.519 post
55 recensioni
Salva argomento
Zone franche di montagna

Ciao Donne e Uomini d'Alta Quota,

ho appena letto un articolo che presenta una proposta di creazione di "«zone franche di montagna» caratterizzate da regimi fiscali vantaggiosi per le imprese ed i locali pubblici", come antidoto allo spopolamento. Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate. Di seguito il link all'articolo:

https:/…

11 risposte su questo argomento
Lombardia, Italia
Esperto locale
di Valtellina, Lago di Como, Provincia di Sondrio, Montagna e sport invernali
Contributore livello
4.348 post
594 recensioni
Salva risposta
1. Re: Zone franche di montagna

@Ibis, hai posto una domanda scottante a cui qualsiasi risposta trascinerà polemiche, praticamente un sasso in uno stagno.

La mia risposta è che il Trentino e ancor più l'Alto Adige o Sud Tirolo che dir si voglia vanno già bene così, l'Alto Adige ancora meglio. Stessa cosa vale per la Val d'Aosta.

Il Veneto e il Piemonte avrebbero invece molto da recriminare. In Lombardia c'è il "contentino" anacronistico di Livigno e finché dura ... prendiamolo per buono. Per quanto riguarda il Centro-Sud non ci metto lingua.

Secondo me la domanda da porre è: come mai la Svizzera e l'Austria, nostre confinanti, non hanno avuto gli stessi problemi di spopolamento? e se li hanno avuti perché sono riuscite a riconvertire l'ambiente in senso di valore aggiunto.

Modificato: 08 aprile 2018, 15:07
cosenza
Esperto locale
di Calabria
Contributore livello
5.519 post
55 recensioni
Salva risposta
2. Re: Zone franche di montagna

Ciao Hobo,

non era mia intenzione fare del mio ingresso in questo Forum, un ingresso 'col botto'! Io concordo assolutamente con te quando scrivi:

"Secondo me la domanda da porre è: come mai la Svizzera e l'Austria, nostre confinanti, non hanno avuto gli stessi problemi di spopolamento? e se li hanno avuti perché sono riuscite a riconvertire l'ambiente in senso di valore aggiunto."

Allo stesso tempo mi dico, dato che 'non ci siamo riusciti' fino ad ora con altri mezzi, che magari una soluzione di questo tipo potrebbe mettere in moto dei 'circoli virtuosi'...

Marche, Italia
Contributore livello
4.400 post
30 recensioni
Salva risposta
3. Re: Zone franche di montagna

La cosa vergognosa è che è il TAA a chiedere zone franche, vieni da noi, soprattutto dopo il sisma e vedi come siamo conciati.

cosenza
Esperto locale
di Calabria
Contributore livello
5.519 post
55 recensioni
Salva risposta
4. Re: Zone franche di montagna

@ Marchigiano

Zona Franca urbana Sisma Centro Italia

Istituita con l’articolo 46, del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50 (convertito, con modificazioni, dalla legge 21 giugno 2017, n. 96), comprende il territorio dei comuni delle regioni del Lazio, dell’Umbria, delle Marche e dell’Abruzzo colpito dagli eventi sismici che si sono susseguiti a far data dal 24 agosto 2016. L’intervento prevede agevolazioni sotto forma di esenzioni fiscali e contributive a favore di imprese e titolari di reddito di lavoro autonomo ed è disciplinato dalla circolare 4 agosto 2017, n. 99473, modificata ed integrata dalla circolare 15 settembre 2017, n. 114735, e dal decreto interministeriale 10 aprile 2013.

sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/incent…

Marche, Italia
Contributore livello
4.400 post
30 recensioni
Salva risposta
5. Re: Zone franche di montagna

IBIS, si sapevo,

non pago l'IMU? non ho più una casa, non pago l'IRAP? non ho più una attività, non pago l'IRPEF, sono stato licenziato.

Detto questo, le tasse le paghiamo come gli altri, altro che decreto, 1 anno è durato il decreto, da dicembre 2017 le abbiamo pagate come prima.

cosenza
Esperto locale
di Calabria
Contributore livello
5.519 post
55 recensioni
Salva risposta
6. Re: Zone franche di montagna

:: (

Veneto, Italia
Esperto locale
di Veneto, Montagna e sport invernali
Contributore livello
6.647 post
155 recensioni
Salva risposta
7. Re: Zone franche di montagna

Ciao a tutti.

Concordo con quanto è stato detto.

Il TAA, ma soprattutto L'AA, gode già di super privilegi. Come la VdA e in misura minore anche il FVG.

Quindi non vedo tutta questa necessità di continuare a "far piovere sul bagnato"...

L'altra montagna, invece, è già sottoposta alla concorrenza poco leale di questi vicini privilegiati.

Non si spiegherebbe come mai per i comuni confinanti ultimamente in Veneto c'è la corsa a voler passare amministrativamente sotto il TAA e FVG...

Ufficialmente ce la "vendono" per ricongiungimenti per affinità storico culturali (anche)...in realtà è ovvio che sono i contributi, dati al turismo e ad altre attività dalle regioni a statuto speciale, a far gola...

Veneto, Italia
Esperto locale
di Veneto, Montagna e sport invernali
Contributore livello
6.647 post
155 recensioni
Salva risposta
8. Re: Zone franche di montagna

Concordo con Marchigiano, è una vergogna: le tasse per le aree del terremoto sono state solo sospese, non abbonate...

In più, giustamente, se uno ha perso tutto...su cosa e con che cosa le paga?

Quindi, alla fine, di che aiuto si tratta? 😱

Veneto, Italia
Esperto locale
di Veneto, Montagna e sport invernali
Contributore livello
6.647 post
155 recensioni
Salva risposta
9. Re: Zone franche di montagna

Parte conclusiva dell'articolo:

"È di pochi giorni fa per esempio la notizia che la popolazione bellunese è in caduta libera: dallo scorso settembre a gennaio si sono persi altri cento abitanti. Un trend che, secondo i dati Istat aggiornati al 2017, parla di 1.000-1.500 persone in meno ogni anno in provincia di Belluno."

Eh, appunto...😱

Lombardia, Italia
Esperto locale
di Valtellina, Lago di Como, Provincia di Sondrio, Montagna e sport invernali
Contributore livello
4.348 post
594 recensioni
Salva risposta
10. Re: Zone franche di montagna

Qui stiamo parlando di Sondrio, una cittadina di provincia di una regione prevalentemente montana, peraltro tra le più vivibili in Italia e sembrerebbero tutte rose e fiori:

https:/…

peccato che se guardiamo la natalità e lo spopolamento le cose cambiano:

https:/…

Per le zone montane vere e proprie invece le cose precipitano, salvo Livigno (come volevasi dimostrare) che come si vede dal grafico è in netta controtendenza:

http://www.cmav.so.it/CMAV/popolazione.cfm

Rispondi a: Zone franche di montagna
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta
Ottieni le risposte alle tue domande