Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Vacanza rovinata.Che fare, li denuncio sul forum ?

Italia
Esperto locale
di Croazia, Slovenia, Montenegro, Bosnia e Erzegovina, Barca a vela, Macedonia, Serbia
Contributore livello
8.596 post
8 recensioni
Salva argomento
Vacanza rovinata.Che fare, li denuncio sul forum ?

Noto ultimamente , spesso e con più frequenza e soprattutto al ritorno delle vacanze, che molti lettori dopo una vacanza finita male o addirittura mai iniziata per colpa o a causa di agenzie di viaggio , strutture di soggiorno , vettori stradali , aerei e/o navali , noleggi si scatenino sui forum di Tripadvisor credendo di poter applicare alla lettera un personalissimo punto di vista che va di moda in Italia : trasformare i social media, forum e quant'altro in vere e proprie aule di tribunali in cui celebrare processi paralleli .Siamo alla stregua di tribunali e processi sommari in cui il primo o perfino l'ultimo arrivato reputino di ergersi come giudici e collegi giudicanti contro chiunque, allo scopo travisato di "informare" . A parte poi il presupposto necessario ed imprescindibile , mancando nella maggior parte delle volta di conoscenza tecnica-legale necessaria per farlo , dopo l’ovvia e giustificabile rabbia del momento, bisogna riflettere con attenzione. Il mio consiglio, prima di tutto, è di non indicare le generalità del presunto colpevole con l'intento di fare informazione , al contrario non si tratta di informazione ma di diffamazione : "La diffamazione compiuta attraverso internet è più grave della pubblicazione di dati personali in grado di integrare il reato di cui all‘art 167 del codice privacy .E quando le fattispecie concorrono perchè accanto al messaggio diffamatorio vengano inseriti anche i dati personali del diffamato, si deve applicare il reato più grave che , nella fattispecie, la Corte di Cassazione ritiene essere quello di diffamazione." Evitiamo di parlare di truffe, accusare terzi dando loro epiteti diffamatori " ladro " , " truffatore" o simili incautamente senza che la magistratura abbia fatto il corso altrimenti per un attimo di rabbia rischiereste addirittura la

reclusione per mesi o anni in fatti più gravi, sanzioni a parte. Immaginate che l'agenzia a cui attribuite il fatto abbia avuto un momento di difficoltà o un dipendente infedele ne abbia approfittato oppure la struttura che segnalate sia stata dichiarata inagibile a vostra insaputa o il vettore aereo sia stato in overbooking o danneggiato per cause tecniche. Ci sono decine e decine di situazioni in cui è possibile che abbiate la vostra " santa" ragione, ma più che ragione è un diritto il ricorrere alla denuncia per sancire il vostro diritto di cittadini e consumatori ma non sfogatevi inutilmente nel forum.Rischiereste, come detto sopra, conseguenze ancora più gravi dell'importo del danno che desiderate venga giustamente risarcito.Se ritenete di dover ricorrere agli uffici delle forze dell'ordine fatelo ma sempre consigliandovi ,possibilmente, tramite un legale o un associazioni di consumatori . Hanno entrambi le conoscenze adatte per non solo farvi recuperare il mero importo pagato ma anche per ottenere il risarcimento per il danno da vacanza rovinata . Ovvio è che a monte di ogni vacanza debba esserci una accurata programmazione e selezione di quale strutture ( se fate da voi) o di quali operatori siano adatti in grado di offrirvi la migliore qualità/prezzo in tutta tranquillità. Ma a prescindere da questo pretendete sempre contratti chiari e dettagliati ed aderite o aggiungete a parte sempre assicurazioni contro le penali di annullamento , cancellazione viaggio , malattie impreviste o altri inconvenienti. In particolare per chi prenoti un pacchetto di viaggio attraverso operatori specializzati sappia che ciascun Tour Operator deve fornire garanzia per il rischio di insolvenza o fallimento ed indicarla in ogni contratto.I clienti sono garantiti dal "Fondo di Garanzia ASTOI " che in vigore dal 1 Luglio 2016 nei casi di insolvenza o fallimento dell'organizzatore, sia per i viaggi all'estero che per i viaggi che si svolgono in Italia rimborsa al cliente il prezzo versato per l'acquisto del pacchetto turistico ed assicura il rientro del turista. (maggiori info su http://www.fondoastoi.it/ ) Detto ciò , usate invece il forum in maniera costruttiva ,cercate nei forum utilizzando la funzione " CERCA" per verificare se qualcuno abbia avuto il vostro stesso problema o simile altrimenti aprite un nuovo argomento.

Raccontate la vostra vicenda , con dovizia di dettagli e se possibile qualcuno potrebbe aiutarvi a risolvere positivamente la vostra disavventura limitandone i danni .

Volete raccontare del vostro soggiorno in un hotel, un B&B , una casa vacanze , del vostro pasto in ristorante , o avete partecipato ad un tour giornaliero o ad un viaggio con una compagnia aerea allora scrivete una recensione https://www.tripadvisor.it/UserReview non aprite un argomento sul forum poiché l'argomento aperto non avrebbe la visibilità richiesta da chi vorrebbe leggere delle vostre esperienze. Sul forum gli argomenti debbono essere adatti a tutti , utili per i viaggiatori , non includere insulti personali o tentativi di screditare una struttura e soprattutto che siano rispettosi della privacy Regolamento per la pubblicazione di post nei forum di TripAdvisor (link) https:/…200613647

Modificato: 08 luglio 2018, 09:34
Firenze, Italia
Esperto locale
di Yukon, Alaska, Columbia Britannica, Islanda, Groenlandia, Svalbard, Isole Fær Øer, Canada, Nunavut
Contributore livello
19.351 post
38 recensioni
Salva risposta
1. Re: Vacanza rovinata.Che fare, li denuncio sul forum ?

La prima cosa che si deve evitare è essere ignorante sulle cose che ti circondano.

Bob Marley

Torino, Italia
Esperto locale
di Crociere, Sicilia
Contributore livello
3.526 post
163 recensioni
Salva risposta
2. Re: Vacanza rovinata.Che fare, li denuncio sul forum ?

Buona domenica a tutte/i.

A volte l'utente danneggiato è semplicemente sfortunato, perchè è incappato in veri truffatori, ma a volte invece è la ricerca spasmodica della tariffa migliore a portare su strade incerte...penso che chiunque di noi cerchi la tariffa più adatta al proprio budget, ma alla centesima discussione aperta su Trip con titoli come "Volagratis truffa", solo per fare un esempio banale, penso anche che, come dice Fayruz, a volte qualcuno se la vada a cercare.

Con tutti i topic aperti sull'argomento e tutti i post in cui si consiglia, nel caso dei voli, di acquistare i biglietti dalle compagnie, c'è comunque chi sceglie di affidarsi ad alcuni intermediari, salvo venire poi a gridare allo scandalo se il numero del servizio clienti è a pagamento, il volo è stato spostato, hanno dovuto pagare per imbarcare il bagaglio, ecc...

Quindi ben venga una sollecitazione alla prudenza nei toni e nei termini usati, specialmente se c'è la seppur remota possibilità di avere qualche responsabilità nella delusione in cui si è incappati...comunque se c'è gente che scrive i peggiori insulti sui social a chi semplicemente la pensa diversamente, figuriamoci se c'è da stupirsi che quando si viene toccati personalmente nel portafoglio, parta l'embolo e vengano meno tutti i freni del buon senso e dell'educazione...il fatto che postare su un social sia semplicissimo e immediato, credo faccia perdere ad alcuni la percezione che le parole vanno ben pesate.

Quindi secondo me in caso di problemi va fatto, primo, un bell'esame di coscienza con attenta rilettura del contratto sottoscritto, secondo, se effettivamente c'è stata un'irregolarità o una mancanza da parte del T.O., compagnia aerea, ecc...contattare un'associazione consumatori che saprà sicuramente consigliare nel modo migliore, evitando, se si vogliono comunque mettere sull'avviso altri potenziali utenti, di usare parole offensive o diffamatorie.

Italia
Esperto locale
di Croazia, Slovenia, Montenegro, Bosnia e Erzegovina, Barca a vela, Macedonia, Serbia
Contributore livello
8.596 post
8 recensioni
Salva risposta
3. Re: Vacanza rovinata.Che fare, li denuncio sul forum ?

Faccio un esempio fresco e chiedo venia

Prenota con una carta di credito "poichè non hanno accettato la carta con la quale, però, avevo pagato precedentemente la vettura.Ho chiesto il rimborso di quanto versato, ma hanno opposto un netto rifiuto senza alcuna motivazione plausibile:persi 225 euro!"

https:/…93238630

Ecco una altra presunta "truffa" che si poteva evitare . Bastava solo leggere il regolamento . Quanto vi costa non leggere quelle bene righe che non servono solo a riempire lo schermo ? Le carte di debito sono accettate per effettuare la prenotazione ma per il ritiro del mezzo bisogna presentare una carta di credito riconosciuta come scrive sul regolamento sezione " Deposito e Carburante" https://www.rentalcars.com/it/terms/

un altra ancora scrive "Con AIRBNB vacanza rovinata" :

"Mi è stata cancellata la prenotazione che avevo fatto (e pagato mesi fa!!!) per una casa al mare a meno di 24 ore dal check in. Sono rimasta letteralmente in mezzo ad una strada con due bambini. La soluzione di AIRBNB è stata di propormi altra casa con un surplus di costo che mi sarei dovuta accollare io (compresa la loro commissione) di €1000 oppure un indennizzo del 10% del valore dell'importo che avevo pagato.

https://www.tripadvisor.it/ShowTopic-g1-i110…

Anche qui bastava leggere il regolamento, questo sconosciuto .

Cosa fare : "Entra nel tuo account e clicca su "Richiedi un rimborso" per richiedere un rimborso totale."

https://www.airbnb.it/help/article/170/what-…

Ma solo per citare le ultime discussioni in merito e potrei andare avanti per giorni .

Modificato: 08 luglio 2018, 14:48
4. Re: Vacanza rovinata.Che fare, li denuncio sul forum ?

-:- Messaggio dallo staff di TripAdvisor -:-

Il personale di TripAdvisor ha rimosso questo post perché non era conforme alle direttive dei forum di TripAdvisor concernenti le molestie verso altri utenti. Saranno rimossi tutti i messaggi contenenti attacchi personali o affermazioni ostili dirette a un utente o a un gruppo di utenti, linguaggio intimidatorio o tentativi di obbligare un utente a interrompere la partecipazione ai nostri forum.

Per leggere il regolamento dei forum di TripAdvisor, visita: http://www.tripadvisor.it/pages/forums_posting_guidelines.html

I messaggi che non rispettano le linee guida vengono cancellati, e TripAdvisor si riserva il diritto di cancellare messaggi senza spiegazioni.

Cancellato il: 11 luglio 2018, 18:22
Torino, Italia
Esperto locale
di Crociere, Valle del Nilo
Contributore livello
29.970 post
86 recensioni
Salva risposta
5. Re: Vacanza rovinata.Che fare, li denuncio sul forum ?

Informarsi prima se il genere di vacanza che abbiamo scelto è adatta a noi prima di sconsigliare gli altri a fare la stessa esperienza sulla base di cose che evidentemente NON sapevamo ma che chiunque può scoprire anche senza ricorrere a TripAdvisor

https://www.tripadvisor.it/ShowTopic-g1-i107…

Esempio :" ho fatto tre crociere "

Sono anni che il personale a bordo sia di Costa che di MSC NON è italiano

Da sempre le escursioni hanno un costo non indifferente

Quello che è compreso o non compreso nel prezzo lo vedi sul sito

Modificato: 08 luglio 2018, 15:57
Torino, Italia
Esperto locale
di Crociere, Sicilia
Contributore livello
3.526 post
163 recensioni
Salva risposta
6. Re: Vacanza rovinata.Che fare, li denuncio sul forum ?

Ciao Vincenzo, non voglio minimamente entrare nella discussione tra te e classis,non avendo letto il topic in questione, mi limito a chiarire il mio pensiero: il diritto a informare è sacrosanto, tant'è vero che TA con lo strumento delle recensioni, svolge proprio il ruolo di fare da tramite tra utenti ed esercenti (con tutti i limiti e le problematiche che ne derivano), o meglio da "cassa di risonanza" per apprezzamenti positivi o negativi della clientela, sta a chi legge con il famoso "grano salis" distinguere ciò che è fazioso, falso, diffamatorio, dai pareri autentici e senza secondi fini, sia pur ovviamente soggettivi.

Personalmente non metto quindi in discussione il diritto di divulgare la propria esperienza, non abbiamo bisogno di censure, ma inviterei a fare attenzione alla scelta delle parole.

Per esempio posso rendere noto che in seguito ad un annullamento di un volo, sto subendo un ritardo nell'ottenere il rimborso che mi spetta (dopo aver verificato che mi spetti realmente), ma non posso scrivere a caratteri cubitali che sono stato truffato dalla tale compagnia aerea che mi ha rubato dei soldi. Se poi il rimborso che mi spetta non arriva, dopo essermi rivolto ad un legale o ad un'associazione di consumatori per ottenerlo, posso dire che c'è negligenza nel portare avanti la pratica da parte della compagnia aerea, per esempio, che il servizio clienti fa scaricabarile, ma parole come "truffa" o "ladri" vanno usate con molta attenzione, e non per omertà o censura, ma semplicemente per evitare di tirare in ballo reati che non sono (ancora) dimostrati o giudicati.

Quindi è giusto raccontare le proprie disavventure, ci mancherebbe altro, è meno corretto, secondo me, farlo con parole offensive. Tutto qua.

Modificato: 08 luglio 2018, 16:12
Torino, Italia
Esperto locale
di Crociere, Sicilia
Contributore livello
3.526 post
163 recensioni
Salva risposta
7. Re: Vacanza rovinata.Che fare, li denuncio sul forum ?

Porto un esempio che ricorre spesso nel forum: l'utente sottoscrive una polizza annullamento viaggio, per qualche motivo deve disdire la vacanza e non riesce ad ottenere il rimborso previsto dall'assicurazione: a volte capita che sia semplicemente questione di tempi tecnici, ovviamente l'utente vorrebbe che tali tempi fossero più brevi, ma se alla fine la cosa si risolve non è detto che torni a riferircelo. Rimane quindi la protesta, e chi legge in seguito rimane con l'idea che l'assicurazione abbia "fatto la furba". Oppure a volte si scopre dopo una decina di post che l'assicurazione sottoscritta non copre patologie preesistenti che sono state la causa dell'annullamento, oppure che non si sono seguite le giuste procedure nella comunicazione del sinistro.

Se invece l'assicurazione veramente sparisce e non fa ciò che dovrebbe è giusto denunciare il comportamento scorretto, prima a chi di dovere, e poi si può farlo anche sul forum, documentando le proprie ragioni.

Bergamo, Italia
Contributore livello
403 post
79 recensioni
Salva risposta
8. Re: Vacanza rovinata.Che fare, li denuncio sul forum ?

Caro Gabi

Tu hai fatto la tua più che legittima scelta. Altri ne “possono” fare altre, altrettanto legittime. Auto definirsi truffati, ripeto, non può essere, con tanta facilità, derubricato a parola offensiva. Così tuteli solo il sacro santo diritto dell’accusato. E quello dell’accusature dove lo metti?

Ripeto che l’accusatore, se diffama, è perseguibile per legge. Così come lo è l’accusato se ha effettivamente truffato. Qui esistono delle leggi chiare. Ci possono piacere o meno, ma ci sono.

Il soggetto del mio intervento è un altro. Si discute se è legittimo o meno che una persona possa scrivere o meno che si ritiene truffato, senza che lo si consideri, di primo acchito, un probabile o potenziale diffamatore se la truffa non è ancora giuridicamente comprovata. Se così fosse, moltissimi dei vari episodi di “presunta truffa” che sentiamo quotidianamente per vari accadimenti, non solo relativi a viaggi, non potrebbero essere riportati su carta stampata, televisione e internet. Questo, per me (e per il diritto all'informazione sancito dalla regolamentazione giornalistica, nonché dalla Costituzione) è sbagliato. E se invece viene applicato, il termine da usare nella lingua Italiana è censura. Poi esistono varie casistiche e sfaccettature. Ma a me preme sottolineare il concetto che, se è bene essere cauti con le parole e i giudizi da una parte, lo è altrettanto anche dall’altra. A me invece pare che questo post sia decisamente spostato a difendere i diritti degli uni e non consideri propriamente quelli degli altri. A me sembra molto chiaro e non credo serva che fornisca esempi altrettanto validi e numerosi di truffe reali, subite da utenti di viaggio e comprovate dalla Magistratura.

Abruzzo, Italia
Esperto locale
di Abruzzo, Teramo
Contributore livello
3.502 post
17 recensioni
Salva risposta
9. Re: Vacanza rovinata.Che fare, li denuncio sul forum ?

Buon pomeriggio signor cramac

cominciamo col dire che Classis 63 non ha il potere di chiudere un topic o cancellare messaggi. Questa prerogativa spetta allo Staff di Moderazione che dietro segnalazione degli utenti, provvederà in autonomia di giudizio ove siano ravvisabili gli estremi per la cancellazione. È capitato ed è verificabile che segnalazioni di utenti non siano state prese in considerazione in quanto non violavano il regolamento. È bene ricordare che il sito ha delle regole,poche ma precise. Ho avuto modo di leggere per intero e in chiaro tutto lo scambio di messaggi . Fin dal post di apertura i termini perché avesse vita breve c'erano erano tutti. Non per difesa d'ufficio ufficio ma per semplice conoscenza del meccanismo di funzionamento del sito. Ella ha citato alcune trasmissioni televisive che fanno inchieste analoghe, non è questo il caso né il luogo soprattutto il modo di presentare la questione.

   Nel forum le cose funzionano in modo diverso e forse sarebbe stato più proficuo per i lettori spiegare e rispondere compiutamente alle domande che le venivano poste senza partire con fastidiose accuse velate di connivenze e inciuci esistenti solo nella sua testa che se non provati risultano fastidiose anche alla semplice lettura.

 Qui non si fanno processi ma mi consenta di dire che anche fare informazione non è appannaggio di tutti : può essere pessima come può essere ottima .Nel caso in questione ci sono stati raccontati fatti in maniera lacunosa e con toni non condivisibili .

Bergamo, Italia
Contributore livello
403 post
79 recensioni
Salva risposta
10. Re: Vacanza rovinata.Che fare, li denuncio sul forum ?

Ah, dimenticavo di dire che il concetto per cui l'informazione non deve essere data sui media di qualsiasi tipo se prima non si è fatta denuncia, mi trova in disaccordo. Così come mi trova in disaccordo il concetto che, se l’infornazione data poi risulta errata, poiché poi spesso (purtroppo) non si da altrettanto risalto alla rettifica, allora è bene non date l’infornazione. Questi sono concetti e rischi fondamentali irrimediabilmente connessi alla libertà di informazione, con tutti i suoi difetti. L’alternativa è, di fatto, limitare l’informazione. Giusto regolamentarla. Ma le regole, ovviamente discutibili, ci sono. È evidente che abbiamo punti di vista diversi su questo. Ma è questo il vero focus della discussione.