Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

La Sciamadda dei Vinaccieri Ballerini

Via Venticinque Aprile 179, 16039, Sestri Levante, Italia
+39 0185 177 0787
Sito web
Salva
Mappa
Satellite
Gli aggiornamenti della mappa sono stati sospesi. Ingrandisci per vedere informazioni aggiornate.
Reimposta lo zoom
Aggiornamento della mappa in corso...
Dettagli
  • Eccellente49%
  • Molto buono35%
  • Nella media10%
  • Scarso4%
  • Pessimo2%
Apre tra 6 min
Tutti gli orari
CUCINE
Pesce, Mediterranea, Gastronomia, Cibo di strada, Per vegetariani, Opzioni vegane
PREZZO
€€ - €€€
PUNTEGGI
Servizio
Cucina
Qualità/prezzo
Atmosfera
LOCALITÀ
Via Venticinque Aprile 179, 16039, Sestri Levante, Italia
Tutti i dettagli
Scrivi una recensione
Recensioni (1.639)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altre lingue

1 - 10 di 1.558 recensioni

Siamo passati una sera x caso....che dire .... gentilezza sicura, ma se Vuoi mangiare cercati un altro locale.....locale pieno...ma di Sestri clienti non ne incontri....ci sarà un motivo!!!!! Prezzi... fuori di senso

Grazie, Giorgio B
Recensito 2 giorni fa tramite dispositivo mobile

Abbiamo mangiato due sere consecutive in questo posto, molto carino. Menù caratteristico ligure e non solo, personale molto disponibile, accogliente attento ai dettagli... piatti ottimi e prezzi nella media del posto.

Grazie, Dario I
Recensito 2 giorni fa

Dopo una settimana a Sestri Levante ci siamo fermati in questo locale per assaggiare varie fritture, locale carino, personale gentile e disponibile, essendo una giornata molto bella (prima settimana di settembre) ci siamo seduti all’esterno tavolino tranquillo a due, abbiamo preso una frittura di alici...Più

Grazie, giuseppe49Sondrio
Recensito 4 giorni fa tramite dispositivo mobile

Ho preso un antipasto della casa decantato dalla cameriera. Piatto arrivato con 2 pezzetti da 3x3 cm di torta salata spessa 2mm, 3 gamberetti fritti, 1 acciughina, 3 fettine di salame tipo cacciatore e un cucchiaio d insalata russa per la modica cifra di 14€....Più

1  Grazie, Fabrizio M
Recensito 6 giorni fa tramite dispositivo mobile

Ottimo ristorante dove abbiamo potuto mangiare pesce fresco. Camerieri gentilissimi e disponibili. Ottimo ambiente per farsi una bella serata con gli amici. Vini di qualità a buon prezzo! Da ritornarci!!!!

Grazie, Pino Giuseppe M
Recensito 1 settimana fa tramite dispositivo mobile

È un ristorante molto frequentato e pertanto è consigliato prenotare. Lo ritengo un ristorante discreto niente di più. Il servizio è cortese e solerte. Il cibo ''discreto'': -spaghetti abbastanza insipidi -ravioli di pesce al sugo di gallinella abbastanza buoni e saporiti -il fritto misto non...Più

1  Grazie, Pippa P
Recensito 1 settimana fa

Ci sono stata il 12 di settembre a pranzo coin mio marito. Eravamo vicino a Sestri e ne abbiamo approfittato per pranzare in questo ristorantino di cui avevo sentito parlare bene. E' nella Sestri vecchia e ci si arriva solo a piedi dal lungomare. Abbiamo...Più

1  Grazie, ghiga1
Recensito 1 settimana fa tramite dispositivo mobile

Io e la mia famiglia abbiamo avuto occasione di cenare in questo meraviglioso posto diverse volte, ognuna di queste cenato benissimo,tutto ottimo,dai primi al dolce.Personale giovane e molto preparato, locale bellissimo, pulito e ben curato, insomma nulla lasciato al caso. Materie prime di altissima qualità...Più

1  Grazie, lamari123
Recensito 2 settimane fa tramite dispositivo mobile

Posto molto piacevole , tavoli nel carruggio , particolari e diversi . Cibo buono , qualità prezzo eccellente . Le trofie al pesto , come le acciughe fritte , tanto quanto il pesce al forno alla ligure . Sono strepitosi ! Personale gentile , presente...Più

Grazie, mielegallins
Recensito 2 settimane fa tramite dispositivo mobile

Siamo tornati per la seconda volta in questo bellissimo locale felici della nostra scelta....ottimo rapporto qualità del cibo e prezzo personale giovane ma molto preparato da tornare a presto

Grazie, Massimo N
In zona
Ristoranti nelle vicinanze
100% Naturale Gelateria Artigiana
398 recensioni
A 0,06 km
Tama Gelateria
227 recensioni
A 0,09 km
LA CANTINA DEL POLPO
913 recensioni
A 0,07 km
Polpo Mario
1.224 recensioni
A 0,03 km
Attrazioni nelle vicinanze
Baia del Silenzio
2.059 recensioni
A 0,06 km
Hike the Punta Manara
269 recensioni
A 0,14 km
Via XXV aprile
140 recensioni
A 0,03 km
Chiesa di San Niccolo
77 recensioni
A 0,35 km
Domande e risposte
Ricevi risposte dal personale della struttura La Sciamadda dei Vinaccieri Ballerini e dai visitatori precedenti.
Nota: la tua domanda verrà pubblicata sulla pagina Domande e risposte.
Regolamento per la pubblicazione
Inviate
Migliora questo profilo

Dettagli sul ristorante

Riassunto punteggio
  • Cucina
    Servizio
  • Qualità/prezzo
    Atmosfera
Prezzi medi
12 US$ - 36 US$
Pasti
Colazione, Pranzo, Cena, Dopo mezzanotte
Caratteristiche del ristorante
Consegna a domicilio, Da asporto, Tavoli all'esterno, Accetta prenotazioni, Posti a sedere, Personale di sala, Seggioloni disponibili, Accessibile in sedia a rotelle, Serve alcolici, Accetta Mastercard, Accetta Visa, Pagamenti digitali, Connessione Wi-Fi gratuita
Ideale per
Per bambini, Cucina locale, Adatto ai bambini
Orari d'apertura
domenica
08:30 - 00:00
lunedì
08:30 - 00:00
martedì
08:30 - 00:00
mercoledì
08:30 - 00:00
giovedì
08:30 - 00:00
venerdì
08:30 - 00:00
sabato
08:30 - 00:00
Contatti e informazioni sulla località
  • Indirizzo: Via Venticinque Aprile 179, 16039, Sestri Levante, Italia
  • Località: Europa  >  Italia  >  Liguria  >  Riviera ligure  >  Sestri Levante
  • Numero di telefono: +39 0185 177 0787
  • E-mail
Descrizione
La Sciamadda dei Vinaccieri Ballerini è il risultato di un mix curioso tra cucina ligure, tunisina (il nome deriva dall’isola di Tabarca) e sarda.

Vi starete chiedendo come si siano incontrate e sovrapposte tre realtà cosi diverse e lontane (geograficamente) tra loro e si tratta di una storia piena di magia, curiosità, sacrifici, scommesse, sudore, emigrazione.

Nel 1542 sull’isola di Taba​rca (nei pressi di Tunisi), si è insediata una comunità di liguri (per essere precisi Pegliesi), esperti pescatori di corallo. Per effetto del deterioramento dei banchi e dell’inasprimento dei rapporti con la popolazione locale, parte di questa colonia due secoli dopo (1738) grazie al placet di Carlo Emanuele III di Savoia si trasferì in Sardegna, fondando Carloforte (il nome fu scelto proprio in onore del re), un nuovo comune sull’isola di San Pietro.

Più tardi, altri tabarchini si insediarono sulla vicina Sant’Antioco, fondando Calasetta. Le due isole, insieme ad altri isolotti, costituiscono oggi l’arcipelago del Sulcis.

I visitatori liguri resteranno impressionati nell’ascoltare il Tabarchino, “un genovese con sonorità della riviera di ponente e accento vagamente sardo” . Gli esperti raccoglitori di corallo, divennero dunque anche specialisti nella lavorazione del tonno (a Carloforte è attiva, fin dal 1738, l’originale tonnara).


La cucina tabarchina, sincera e genuina, è il risultato di commistioni saporite e originali di tre diverse realtà con influenze soprattutto liguri (pestu, fugasse, panissa, fainè) ma non mancano piatti come il cascà (un cous cous vegetale) che risentono fortemente della tradizione tunisina. Re incontrastato è però il tonno, di cui si mangia quasi tutto (stomaco, esofago, cuore).

Il menù è essenziale con una predilezione, chiaramente, per i piatti di pesce. Da assaggiare i diversi tipi di farinate di ceci, tipiche della tradizione genovese – oltre alla classica, anche quella alla Crescenza e al Pesto – le lasagne alla tabarchina (palamita – sarda sarda - pomodoro e pesto) e il Cascà di pesce e verdure (la Zuppa tabarchina degli esuli di Carloforte).

Tutti i particolari di questa avventura gastronomica si riconoscono nel design della Sciamadda dei Vinaccieri, locale in cui potrete trovare un imponente tavolo da falegname, cassette di frutta e verdura, scritte su legno, quadri di artisti emergenti, una cucina a vista e il calore dello staff, solerte nel servizio e sempre sorridente.

​(liberamente tratto dal blog Turisti di Mestiere di Monica Nardella)
È il vostro profilo TripAdvisor?
Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato,
rispondere alle recensioni e tanto altro ancora. Richiedete il vostro profilo